DetailPage-MSS-KB

Microsoft Knowledge Base

Identificativo articolo: 117567 - Ultima modifica: mercoledì 15 novembre 2006 - Revisione: 1.1

 

In questa pagina

Sommario

In Windows 95, tutte le applicazioni a 32 bit vengono programmate preventivamente. Multitasking preemptive consente di spostarsi tra le applicazioni a 32 bit se tali applicazioni vengono preparate perdita di controllo della CPU o non in Windows 95. Nessuna cooperazione tra l'applicazione e il sistema operativo è necessaria per multitasking a 32 bit.

Informazioni

Applicazioni a 32 bit

funzioni di interfaccia (API) del programma di applicazione a 32 bit e le applicazioni che chiamano tali funzioni sono progettate per gestire i requisiti di concorrenza forniti con il multitasking preemptive. Tutte le strutture di dati interne vengono allocate su una base per singoli thread oppure protetti contro il danneggiamento da semafori (o sezioni di codice critici). In questo modo che un'applicazione a 32 bit non elimina i dati richiesti da un'altra applicazione 32-bit chiamando le stesse API nello stesso momento. Windows a 32 bit e le API consentono questo perché sono rientranti (, codice può essere condiviso da molti programmi nello stesso momento).

Windows 95 ulteriormente protegge applicazioni a 32 bit perdita di dati non intenzionali, eseguendo di ogni programma nel proprio spazio di indirizzo. E, pertanto che i dati per un'applicazione non sono accessibili a un'altra applicazione. Lo svantaggio di questo tipo di protezione è che le applicazioni non possono condividere i dati tra loro come liberamente come se sono stati in esecuzione nello stesso spazio di indirizzo e dispone dell'accesso completo a di altro codice e a dati.

Applicazioni a 16 bit

In Windows 3.x e Windows per Workgroup 3.x, le applicazioni a 16 bit multitask congiuntamente da spesso restituendo il controllo della CPU in altri programmi. Questo tipo di collaborazione multitasking indica che un'applicazione controllo della CPU fino a quando è stato volontariamente. Danneggiamento delle strutture di dati non è consentito per il passaggio di attività di collaborazione.

In Windows 3.x, Windows per Workgroup 3.x e Windows 95, tutte le applicazioni a 16 bit vengono eseguite nello stesso spazio indirizzo. Tramite l'esecuzione nello stesso spazio di indirizzo, le applicazioni possono condividere risorse tra loro e sono, purtroppo, maggiore rischio di sovrascrivere i dati da un'altra applicazione.

Alcune applicazioni a 16 bit dipendono dalle funzionalità offerte da cooperazione multitasking. Queste applicazioni potrebbero rendere i presupposti seguenti:
  • Controllo della CPU, visualizzazione e altre risorse non è relinquished fino a quando l'applicazione restituisce il controllo.
  • Risorse quali penne e pennelli possono essere create da un'applicazione e passate a un altro.
  • Condivisione dei dati tra applicazioni può avvenire scrivendo nell'area dati di un'altra applicazione.
Causa di questa dipendenza in collaborazione per spostarsi tra le applicazioni, se un'applicazione a 16 bit smette di rispondere (si blocca) prima che ha fruttato a un'altra applicazione, è possibile che vengano anche bloccarsi. La funzionalità di riavvio locale di applicazioni introdotta in Windows 3.1 consente di risolvere il problema, chiudere l'applicazione non risponda e consentendo Windows e altri programmi in esecuzione continuare. È importante tenere presente che la funzionalità di riavvio locale non funziona sempre, la riuscita varia a seconda della gravità del problema che ha causato l'applicazione specifica interrompere.

Nota: La funzione di riavvio locale consente di utilizzare CTRL CTRL+ALT+CANC per chiudere un'applicazione che ha smesso di rispondere.

Windows 95 consente di bilanciare i requisiti per compatibilità con le versioni precedenti, su un computer di 4 megabyte (MB) e fornire il multitasking preemptive conservando parte il codice a 16 bit base per la funzionalità precedente e aggiungendo nuove funzionalità il codice a 32 bit.

Ciò significa che alcune chiamate di 32 bit sono mappate a codice a 16 bit e viceversa. Quando un'applicazione a 32 bit chiama codice a 16 bit, è possibile che un programma a 16 bit progettazione inadeguata può causare un'applicazione a 32 bit a bloccarsi.

Questo problema può verificarsi se sono presenti entrambe le condizioni seguenti:
  • Un'applicazione a 16 bit si blocca prima restituendo il controllo.
  • Un'applicazione a 32 bit chiama un'API che viene reindirizzata a codice a 16 bit.
Per risolvere questo problema, è necessario utilizzare la funzionalità di riavvio locale per chiudere l'applicazione di 16 bit che ha smesso di rispondere. I miglioramenti sono stati apportati alla funzionalità di riavvio locale in Windows 95 per rendere più efficienti le applicazioni a 16 bit.

Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows 95
Chiavi: 
kbmt KB117567 KbMtit
Traduzione automatica articoliTraduzione automatica articoli
Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell’utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell’utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 117567  (http://support.microsoft.com/kb/117567/en-us/ )
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.
Articolo KB ritiratoDichiarazione di non responsabilità per articoli della Microsoft Knowledge Base su prodotti non più supportati
Questo articolo è stato scritto sui prodotti per cui Microsoft non offre più supporto. L’articolo, quindi, viene offerto ‘così come è’ e non verrà più aggiornato.
Condividi
Altre opzioni per il supporto
Forum del supporto di Microsoft Community
Contattaci direttamente
Ricerca di un partner certificato Microsoft
Microsoft Store