DetailPage-MSS-KB

Microsoft Knowledge Base

Identificativo articolo: 196455 - Ultima modifica: martedì 31 ottobre 2006 - Revisione: 1.1

 

Sommario

Per comprendere meglio LDAP (Lightweight Directory Access Protocol), occupiamoci X.500 e DAP (Directory Access Protocol).

In X.500, DSA (Directory System Agent) è il database in cui le informazioni di directory vengono memorizzate. Il database è gerarchico nel modulo, progettato per fornire ricerca veloce ed efficiente e recupero.

L'agente utente directory (DUA) fornisce funzionalità che possono essere implementati in tutti i tipi di interfacce utente tramite client DUA dedicato, gateway di server Web o applicazioni di posta elettronica.

Il DAP (Directory Access Protocol) è un protocollo utilizzato in servizi di Directory X.500 per il controllo delle comunicazioni tra gli agenti DUA e DSA. Gli agenti di rappresentano l'utente o programma e la directory.

I servizi di Directory X.500 sono processi di livello di applicazione. Offrire servizio di denominazione globale e unificata per tutti gli elementi in una rete, conversione tra i nomi di rete e gli indirizzi, fornite le descrizioni di oggetti in una directory, e fornire nomi univoci per tutti gli oggetti della directory è possono utilizzare servizi di directory. Questi oggetti X.500 sono gerarchici con livelli diversi per ogni categoria di informazioni, ad esempio paese, stato e città, organizzazione.

Questi oggetti possono essere file (come in un elenco di directory di file di sistema), le entità di rete (come in una rete di denominazione servizi, quali Novell NDS), o altri tipi di entità.

Un protocollo leggero è uno di una classe di protocolli progettato per le reti ad alta velocità. High-Speed HSTP (Transport Protocol), XTP (Xpress Transfer Protocol) e LDAP (Lightweight Directory Access Protocol) sono esempi.

Protocolli Lightweight combinano servizi di routing e trasporto in modo più semplice rispetto ai protocolli di livello trasporto e di rete tradizionali. Ciò consente di trasmettere in modo più efficiente tramite reti di velocità elevata, ad esempio ATM o FDDI e supporti, ad esempio via cavo a fibre ottiche.

Protocolli Lightweight utilizzano varie misure e miglioramenti per semplificare e velocizzare la trasmissione, ad esempio utilizzando le trasmissioni orientato alla connessione, ad esempio (TCP/IP) e una dimensione fissa di intestazione e pagina di riepilogo per salvare l'overhead di trasmettere un indirizzo di destinazione con ogni pacchetto.

LDAP (Lightweight Directory Access Protocol) è un sottoinsieme del protocollo X.500. Sono di client LDAP, pertanto, più piccoli, più veloci e più facile implementare quelli X.500 client. LDAP è indipendente dal fornitore e funziona con, ma non richiede, X.500.

Contrariamente a X.500, LDAP supporta TCP/IP, è necessario per qualsiasi tipo di accesso a Internet. LDAP è un protocollo aperto e le applicazioni sono indipendentemente della piattaforma server che ospita la directory.

Active Directory non è una directory X.500. Invece, utilizza LDAP come protocollo di accesso e supporta il modello di informazioni X.500 senza i sistemi host l'intero overhead X.500. Il risultato è l'elevato livello di interoperabilità necessario per l'amministrazione di reti eterogenee reali.

Active Directory supporta l'accesso tramite il protocollo LDAP da qualsiasi client LDAP-abilitato. I nomi LDAP sono meno intuitivi rispetto ai nomi Internet, ma la complessità di denominazione LDAP in genere è nascosto all'interno di un'applicazione. I nomi LDAP utilizzano della X.500 convenzione chiamata "Con attributi denominazione".

Un URL LDAP nomi il server con servizi di Active Directory e il nome con attributi dell'oggetto. Ad esempio:
LDAP://SomeServer.Myco.Com/CN=jamessmith,CN=Sys,CN=Product,CN =Division,DC=myco,DC=domain-controller
				
API C LDAP (RFC 1823) è una richiesta RFC informative che è lo standard de facto nella programmazione C per le applicazioni LDAP.

Combinando il meglio del DNS e X.500 denominazione standard, LDAP, altri protocolli di chiave e una vasta gamma di API, Active Directory consente un unico punto di amministrazione per tutte le risorse, tra cui: file, periferiche, connessioni host, database, accesso a Internet, gli utenti, arbitrari altri oggetti, servizi e risorse di rete.

Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows 2000 Server
Chiavi: 
kbmt kbinfo KB196455 KbMtit
Traduzione automatica articoliTraduzione automatica articoli
Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell’utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell’utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 196455  (http://support.microsoft.com/kb/196455/en-us/ )
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.
Condividi
Altre opzioni per il supporto
Forum del supporto di Microsoft Community
Contattaci direttamente
Ricerca di un partner certificato Microsoft
Microsoft Store