DetailPage-MSS-KB

Microsoft Knowledge Base

Identificativo articolo: 216388 - Ultima modifica: domenica 30 giugno 2013 - Revisione: 7.0

 

Sommario

B2CSE.exe è un file eseguibile autoestraente che contiene un file di utilità autonoma (B2C.exe) che converte il codice di automazione di Microsoft Visual Basic in codice Microsoft Visual C++. È possibile incollare il codice generato da B2C.exe direttamente nell'applicazione Visual C++ per ottenere le stesse funzionalità. Inoltre, B2C.exe viene fornito con alcuni esempi di automazione di Visual Basic che è possibile utilizzare.

Informazioni

Il seguente file è disponibile per il download dall'area Download Microsoft:
B2CSE.exe (http://www.microsoft.com/en-us/download/default.aspx)
Data di rilascio: 3 aprile 2000

Per ulteriori informazioni su come scaricare i file del Supporto tecnico Microsoft, fare clic sul numero dell'articolo riportato di seguito per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base:
119591  (http://support.microsoft.com/kb/119591/EN-US/ ) Come ottenere file di supporto Microsoft dai servizi online
Microsoft ha analizzato questo file per individuare eventuali virus. Microsoft ha utilizzato il software antivirus più recente disponibile nella data in cui il file è stato registrato. Il file è archiviato in server con protezione avanzata che consentono di impedire modifiche non autorizzate al file.

Hai diritto concesso a titolo gratuito di utilizzare, modificare, riprodurre e distribuire qualsiasi codice generato dal convertitore B2C o qualsiasi versione modificata del convertitore B2C, in modo che si ritiene utile purché si accetta che Microsoft non ha alcuna garanzia, obblighi o responsabilità per il codice generato.

B2CSE.exe contiene i seguenti file:
   FileName           Size
   -------------------------

   B2C.exe            220KB
   Readme.txt           4KB

				
Limitazioni B2C

B2C.exe è stato progettato per convertire alcuni semplici esempi di automazione. Non è stato progettato per essere un'utilità di conversione generico per tutte le di Visual Basic. Di conseguenza, occorre tenere presente le seguenti limitazioni:
  • B2C è non supporto-parametri denominati. Non utilizzare il codice che richiama un metodo passando un parametro denominato:
       MyObj.MyMethod z:=5
  • B2C è supportano parametri facoltativi, è possibile utilizzare codice simile a:
       MyObj.MyMethod a,b,c,,,,g
  • Attualmente non B2C non calcolare espressioni. Non utilizzare codice simile a:
       MyObj.MyMethod (a+b)/2, a*b, a+1
Nonostante queste limitazioni, B2C è uno strumento potente. Ad esempio, è possibile utilizzare B2C.exe per generare il codice di Visual C++ equivalente con il seguente codice di automazione di Visual Basic e quindi incollare il codice generato direttamente nel progetto:

' Start Excel.
dim app as object
set app = createobject("Excel.Application")

' Make it visible.
app.visible = true

' Add a new workbook.
app.workbooks.add

' Declare an array.
dim arr(1 to 15, 1 to 15) as long

' Fill array with values.
dim i as long
dim j as long
for i = 1 to 15
   for j = 1 to 15
      arr(i,j) = i
   next j
   doevents
next i

' Set all values in one shot!
app.activesheet.range("A1:O15").value = arr

msgbox "All done."
				
L'interfaccia utente per B2C.exe è molto semplice. Include tre caselle di modifica, i tre pulsanti e una casella combinata in cui è possibile selezionare alcuni esempi. Digitare o incollare il codice di Visual Basic nella casella di testo a sinistra e facendo clic su Converti & copia, B2C.exe popola le altre due caselle di modifica con il codice di Visual C++ generato e copiarla negli Appunti per un utilizzo rapido.

Il codice generato utilizza una funzione di supporto chiamata AutoWrap () nella casella di testo nell'angolo superiore destro della finestra di dialogo B2C.exe viene generato. È necessario aggiungere questa funzione al progetto in modo che sia accessibile da cui è possibile utilizzare il codice generato B2C. Sebbene questa funzione viene rigenerata ogni volta che si converte di nuovo codice, è sempre lo stesso in modo sufficiente copiare una sola volta.

Il modo migliore per sapere come funziona, è eseguire B2C e provare gli esempi.


Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Office 2000 Developer Edition
  • Microsoft Visual Basic for Applications 6.0
  • Microsoft Visual C++ 5.0 Enterprise Edition
  • Microsoft Visual C++ 5.0 Professional Edition
Chiavi: 
kbdownload kbautomation kbfile kbinfo kbmt KB216388 KbMtit
Traduzione automatica articoliTraduzione automatica articoli
IMPORTANTE: il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l’obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre è perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilità per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualità della traduzione.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 216388  (http://support.microsoft.com/kb/216388/en-us/ )
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.
Condividi
Altre opzioni per il supporto
Forum del supporto di Microsoft Community
Contattaci direttamente
Ricerca di un partner certificato Microsoft
Microsoft Store