DetailPage-MSS-KB

Microsoft Knowledge Base

Identificativo articolo: 220167 - Ultima modifica: domenica 25 febbraio 2007 - Revisione: 3.2

 

Sommario

Windows 2000 sono disponibili per l'ereditarietà delle voci di controllo di accesso (ACE) attraverso la gerarchia di file sistema.

Ai fini dell'ereditarietà del controllo di accesso, esistono due tipi di oggetti in Windows NT, contenitori e non di contenitori. È possibile configurare le voci controllo di accesso per gli oggetti contenitore di propagare a oggetti subordinati. Questa propagazione viene eseguita utilizzando flag di ereditarietà accesso contenitore, vengono scritti in voci di controllo di accesso specifici che vengono applicate il contenitore stesso.

Nel file system Windows 2000, gli amministratori possono configurare tali informazioni la finestra di dialogo Avanzate di Access Control Editor, disponibile nella scheda Protezione della finestra di dialogo per l'oggetto di accesso e quindi scegliendo Modifica dal menu Visualizza. L'ereditarietà del contenitore è presente nella casella Applica A della finestra di visualizzazione di voci ACE. Quando un amministratore aggiunge una nuova voce ACE all'elenco di controllo di accesso, l'utente può selezionare l'ambito di ereditarietà della voce. Di seguito sono specifici del file system NTFS:
  • "Solo questa cartella" Applica A valore, nessun flag ACE: Nessuna ereditarietà si applica a ACE.
  • "Questa cartella, sottocartelle e file" Applica A un valore (OI), (CI) ACE flag: tutti gli oggetti subordinati ereditano questa ACE, a meno che non si siano configurati per bloccare l'eredità ACL completamente.
  • "Questa cartella e le sottocartelle" Applica A valore, flag ACE (ci, Configuration Item): ACE propaga alle sottocartelle di questo contenitore, ma non file all'interno di questo contenitore.
  • "Questa cartella e il file" Applica A valore, flag ACE (OI): ACE propaga ai file in questo contenitore, ma non le sottocartelle.
  • "Le sottocartelle e file solo" Applica A valore, (IO), (ci, Configuration Item), (OI) ACE flag: ACE non applicare a questo contenitore, ma vengono propagate al sia le sottocartelle e file contenuti all'interno.
  • "Solo sottocartelle" Applica A valore, (IO), ACE (ci, Configuration Item) flag: ACE non applicate a questo contenitore, ma propaga alle sottocartelle. Non propaga ai file contenuti.
  • "Solo file" Applica A valore, (IO), ACE (OI) flag: ACE non applicare a questo contenitore, ma verrà propagata file in essa contenuti. Le sottocartelle non vengono visualizzato tale voce.
  • "Applica queste autorizzazioni a oggetti e/o contenitori in questo contenitore" Applica A valore, aggiunge il flag ACE (NP): questo flag limita l'eredità solo a tali oggetti secondari che sono immediatamente subordinati all'oggetto corrente.

Informazioni

I flag ACL hanno il significato seguente:
  • IO: Eredita solo - questo flag indica che questa voce ACE non applicate all'oggetto corrente.
  • CI: Eredita contenitore - questo flag indica che i contenitori subordinati verranno ereditare questa ACE.
  • OI: Oggetto eredita - questo flag indica che i file subordinati erediterà la voce ACE.
  • NP: Non propaga-questo flag indica che l'oggetto subordinato non verrà applicati la voce ACE ereditata qualsiasi ulteriormente.

Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows 2000 Server
  • Microsoft Windows 2000 Advanced Server
  • Microsoft Windows 2000 Professional Edition
  • Microsoft Windows 2000 Datacenter Server
Chiavi: 
kbmt kbenv kbinfo KB220167 KbMtit
Traduzione automatica articoliTraduzione automatica articoli
Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell’utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell’utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 220167  (http://support.microsoft.com/kb/220167/en-us/ )
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.
Condividi
Altre opzioni per il supporto
Forum del supporto di Microsoft Community
Contattaci direttamente
Ricerca di un partner certificato Microsoft
Microsoft Store