DetailPage-MSS-KB

Microsoft Knowledge Base

Identificativo articolo: 235396 - Ultima modifica: venerdì 27 ottobre 2006 - Revisione: 3.2

 

Sommario

In questo articolo viene descritto come determinare il primo computer Exchange Server in un sito mediante l'esecuzione il programma di amministrazione server di Exchange in modalità RAW per agevolare la risoluzione dei molti problemi di cartella diversi sistema. È possibile eseguire questa procedura su qualsiasi computer Exchange Server nel sito.

Informazioni

In genere è noto l'identità del primo computer Exchange Server nel sito. Tuttavia, in alcune situazioni, a causa di server di amministrazione o modifiche di configurazione, l'identità del primo computer Exchange Server del sito può essere sconosciuto.

Per determinare il primo computer Exchange Server nel sito, attenersi alla procedura seguente:

avviso : se si utilizza la modalità raw del programma di amministrazione di server di Exchange ( admin/r ) in modo non corretto, possono causare seri problemi che potrebbe essere necessario reinstallare Microsoft Windows NT Server, Microsoft Exchange Server o entrambi. Microsoft non garantisce che i problemi derivanti dall'errato utilizzo del modalità raw possano essere risolti. L'utilizzo di tale modalità è a rischio e pericolo dell'utente.

  1. Avviare il programma di amministrazione di Microsoft Exchange Server in modalità Raw digitando quanto riportato di seguito a un prompt di comandi:
    /r c:\exchsrvr\bin\admin
  2. Nella finestra di contenitore di configurazione per il sito, fare clic su Configurazione sito archivio di informazioni .
  3. Nel menu file , fare clic su Raw Properties .
  4. Nella sezione gli attributi di oggetto trovare l'attributo di Server di cartelle del sito .
  5. Il nome del server nell'area Modifica valore è il primo computer Exchange Server nel sito.
Nota : se il primo computer Exchange Server nel sito viene rimosso dal sito, ma risulta ancora elencato, è possibile che sia stato rimosso in modo non corretto. Per informazioni su come rimuovere correttamente il primo computer che esegue Exchange Server, vedere il seguente articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
152959  (http://support.microsoft.com/kb/152959/EN-US/ ) XADM: Come rimozione del primo Server Exchange in un sito
Per risolvere il problema, vedere il seguente articolo:
152960  (http://support.microsoft.com/kb/152960/EN-US/ ) XADM: Riassegnare i ruoli del sito dopo la rimozione del primo server in un sito di Exchange

Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Exchange Server 4.0 Standard Edition
  • Microsoft Exchange Server 5.0 Standard Edition
  • Microsoft Exchange Server 5.5 Standard Edition
Chiavi: 
kbmt kbenv kbinfo KB235396 KbMtit
Traduzione automatica articoliTraduzione automatica articoli
Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell’utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell’utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 235396  (http://support.microsoft.com/kb/235396/en-us/ )
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.
Articolo KB ritiratoDichiarazione di non responsabilità per articoli della Microsoft Knowledge Base su prodotti non più supportati
Questo articolo è stato scritto sui prodotti per cui Microsoft non offre più supporto. L’articolo, quindi, viene offerto ‘così come è’ e non verrà più aggiornato.
Condividi
Altre opzioni per il supporto
Forum del supporto di Microsoft Community
Contattaci direttamente
Ricerca di un partner certificato Microsoft
Microsoft Store