DetailPage-MSS-KB

Microsoft Knowledge Base

Identificativo articolo: 237840 - Ultima modifica: mercoledì 1 novembre 2006 - Revisione: 2.1

 

Sintomi

Quando si pianifica un'attività utilizzando lo strumento di Soon (Soon.exe) incluso in Windows NT 4.0 Resource Kit, l'attività può essere programmata per il giorno successivo invece del giorno corrente.

Nota : questo comportamento può verificarsi con altri strumenti che richiamano il comando AT.

Cause

Questo comportamento si verifica quando Microsoft Internet Explorer 5 è installato nel computer.

Dopo l'installazione di Internet Explorer 5, il servizio di pianificazione viene sostituito da utilità di pianificazione. Utilità controlla l'elenco di attività ogni minuto, anziché ogni secondo, come il servizio di pianificazione. Di conseguenza, il comando AT viene modificato in modo che pianifica un'attività per domani se il periodo di tempo specificato è uguale all'ora di sistema effettiva, e i secondi vengono ignorati. Ad esempio:

10: 00: 00 Si digitare il comando riportato di seguito:
in 10: 00: 05 / interactive notepad.exe
Questa attività è programmata per domani causa del comportamento descritto in questo articolo. Tuttavia, l'attività è programmata per oggi e avvia Notepad.exe di un minuto, se si digita il comando riportato di seguito:
alle 10: 01: 00 / interactive notepad.exe
Per impostazione predefinita, Soon.exe chiama il comando AT con l'ora di sistema effettivo più cinque secondi. Ad esempio, utilizzando Soon.exe a 10: 00: 55 funziona correttamente, ma l'attività è programmata da 10: 00: 00 fino a 10: 00: 54 domani. Questo comportamento si verifica a causa del "nuovo" modo che il comando AT interpreta l'ora specificata.

Workaround

Per risolvere questo problema, è necessario utilizzare Soon.exe e specificare di un ritardo con un minimo di 60 secondi. Per effettuare questa operazione, utilizzare il metodo appropriato:
  • Chiamare Soon.exe e specificare il parametro di ritardo.
  • Chiamare soon.exe /l [intervallo] per impostare il ritardo predefinito per i processi locali.
  • Chiamare soon.exe /r [intervallo] per impostare il ritardo predefinito per i processi remoti.

Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows NT 4.0 Service Pack 4 alle seguenti piattaforme
    • Microsoft Windows NT 4.0
  • Microsoft Windows NT 4.0 Service Pack 5 alle seguenti piattaforme
    • Microsoft Windows NT 4.0
  • Microsoft Windows NT Workstation 4.0 Developer Edition alle seguenti piattaforme
    • Microsoft Windows NT 4.0
  • Microsoft Windows NT Workstation 4.0 alle seguenti piattaforme
    • Microsoft Windows NT 4.0
Chiavi: 
kbmt kbprb KB237840 KbMtit
Traduzione automatica articoliTraduzione automatica articoli
Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell’utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell’utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 237840  (http://support.microsoft.com/kb/237840/en-us/ )
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.
Condividi
Altre opzioni per il supporto
Forum del supporto di Microsoft Community
Contattaci direttamente
Ricerca di un partner certificato Microsoft
Microsoft Store