DetailPage-MSS-KB

Microsoft Knowledge Base

Identificativo articolo: 2419526 - Ultima modifica: lunedì 29 aprile 2013 - Revisione: 3.0

In questa pagina

Sommario

Delle volte rispondere a domande semplici risulta terribilmente difficile. Un esempio ricorrente è la domanda apparentemente semplice "Come si configura il server di posta elettronica in Outlook Express?"

Informazioni

La risposta è semplice: Fare clic su Strumenti, Account, Aggiungi, Posta elettronica e attenersi alla procedura guidata. Prima di configurare il server di posta elettronica, la procedura guidata richiede il nome (facile) e l'indirizzo e-mail (in genere anche questo facile). Di seguito sono riportate le risposte ai comuni errori degli utenti, soprattutto quelli nuovi, che non solo non conoscono il nome e il tipo del server di posta, ma non sanno nemmeno cosa sia un server.

Riduci l'immagineEspandi l'immagine

Server di posta elettronica

Un server di posta elettronica è un computer che invia, riceve e memorizza i messaggi di posta elettronica. Quasi tutti gli ISP (Internet Service Provider, provider di servizi Internet) includono almeno una cassetta postale come parte del servizio di base. Ciascuna cassetta postale ha un nome unico che di solito, ma non sempre, è il nome di accesso che si utilizza per connettersi al proprio ISP. Ogni cassetta postale è associata ad un unico indirizzo di posta elettronica, che consiste nel nome di accesso e nel nome del dominio ISP nella forma nome-accesso@esempio.com. Per accedere alla posta su un server, viene utilizzato un programma del computer chiamato client di posta o lettore di posta, come ad esempio Outlook Express.

Quando il client si connette al server, entrambi i computer devono comunicare tramite la stessa lingua, chiamata protocollo. Nel caso dei server di posta, esistono quattro protocolli da poter utilizzare. Il più utilizzato è POP3 (Post Office Protocol versione 3), di solito usato insieme a SMTP (Simple Mail Transfer Protocol). POP3 viene utilizzato per recuperare i messaggi di posta dal server (in arrivo), mentre SMTP viene utilizzato per inviare messaggi di posta tramite il server (in uscita). IMAP (Internet Message Access Protocol) è un nuovo protocollo, non largamente utilizzato come POP3. HTTP (HyperText Transfer Protocol) è attualmente il protocollo utilizzato dai server Web, ma può anche essere utilizzato in casi particolari per accedere alla posta di Hotmail. Outlook Express supporta tutti e quattro i protocolli. Ci sono differenze importanti su come questi quattro protocolli funzionano sul server.

Server POP3

Per impostazione predefinita, i server POP3 memorizzano i messaggi di posta sul server solo finché non vengono scaricati nel client di posta. Come il messaggio viene scaricato, il client dice al server che il messaggio è stato ricevuto e la copia sul server deve essere eliminata. Outlook Express segue questo comportamento predefinito, ma esiste anche la possibilità di "lasciare una copia del messaggio sul server".

Suggerimento: È possibile tenere una copia del messaggio sul server POP3 accedendo alla pagina delle proprietà avanzate:

  1. Dal menu Strumenti in Outlook Express, scegliere Account.
  2. Fare clic sulla scheda Posta elettronica, quindi fare doppio clic sull'account di posta elettronica.
  3. Fare clic sulla scheda Avanzate.
  4. Controllare la casella identificata come "Lascia una copia dei messaggi sul server". In questo modo si attivano due opzioni di pulizia:
    Se si desidera, controllare la casella "Rimuovi dal server dopo 5 giorni". È possibile cambiare il numero dei giorni con un numero da 1 a 100.
    Se si desidera, controllare la casella "Rimuovi dal server dopo l'eliminazione da Posta eliminata".
Utilizzare questa opzione con attenzione. La maggior parte degli ISP limitano la dimensione della cassetta postale del server POP3. Salvando i messaggi sul server, la cassetta postale può riempirsi velocemente e potrebbe essere possibile non ricevere alcuni messaggi importanti finché le copie sul server non vengono eliminate.

Riduci l'immagineEspandi l'immagine

Server IMAP

I server IMAP memorizzano i messaggi di posta sul server in modo definitivo. Outlook Express è anche in grado di memorizzare copie sul computer stesso, in modo da avere una copia locale di ciò che si trova sul server. Quando si elimina un messaggio di posta in un account IMAP, vengono eliminate la copia locale e la copia sul server. Per evitare l'eliminazione accidentale, i server IMAP non eliminano definitivamente un messaggio finché non viene selezionato il comando Ripulisci (Rimuovi elementi eliminati nel menu Modifica oppure il pulsante della barra degli strumenti Ripulisci). IMAP è dotato anche del comando relativo all'annullamento dell'eliminazione di un messaggio (che si trova anche nel menu Modifica). Il vantaggio principale di IMAP rispetto a POP3 è che, finché i messaggi si trovano sul server, è possibile accedere a tutti i messaggi di posta da qualsiasi computer che disponga di connessione a Internet. È anche possibile creare delle sottocartelle sul server (e nell'account locale di Outlook Express) per organizzare meglio i messaggi. Lo svantaggio è che la maggior parte degli ISP limitano la dimensione della cassetta postale, in questo modo la cassetta postale IMAP si riempirà più velocemente di quella POP3.

Server SMTP

I server SMTP sono le vere colonne portanti dei messaggi di posta, in quanto inviano milioni di messaggi ogni giorno. Come tutti gli utenti sanno, molti di questi messaggi contengono allegati infetti, sono indesiderati (messaggi commerciali insoliti) o sono tentativi di phishing (nei quali viene chiesto di poter utilizzare il conto corrente bancario per portare milioni di dollari fuori dalla Nigeria). Per evitare che utenti malintenzionati inviino questi messaggi, la maggior parte degli ISP ha imposto delle restrizioni su chi può accedere al server SMPT. Finché viene utilizzato solo l'ISP e un account di posta elettronica che si trova in quell'ISP, questo non rappresenta un problema. Se capita di utilizzare un secondo ISP o se si utilizza un indirizzo di posta elettronica diverso da quello fornito dal proprio ISP, il server SMTP potrebbe non riconoscere l'utente come autorizzato e rifiutarsi di inviare il messaggio. Verrà invece visualizzato un messaggio di errore su Outlook Express rilasciato dal server. Il testo varia, ma di solito include il codice di errore "550: inoltro non consentito".

Gli ISP utilizzano svariati metodi per rilevare gli utenti autorizzati. Alcuni configurano i server SMTP per accettare messaggi solo da computer connessi a Internet e che utilizzano il modem bank dell'ISP, cavo o linea DSL. Alcuni utilizzano anche l'indirizzo di posta del mittente e rifiutano tutti i messaggi inviati da indirizzi non presenti nell'ISP. Alcuni consentono di autorizzare il server SMPT ad utilizzare lo stesso nome utente e password utilizzati per accedere al server POP3. Alcuni utilizzano un metodo conosciuto come "POP before SMTP", il quale fornisce l'autorizzazione per accedere al server SMPT per alcuni minuti, ma solo dopo aver effettuato l'accesso al server POP3 utilizzando nome utente e password. Se si verificano problemi di inoltro, chiedere ad un agente helpdesk dell'ISP quale metodo viene utilizzato e farsi aiutare durante la configurazione degli account Outlook Express.

Server HTTP

Il provider di posta più comune che utilizza HTTP in Outlook Express è Hotmail. Per la maggior parte degli utilizzi funziona come IMAP, quindi i messaggi vengono memorizzati nel server di posta e Outlook Express crea una copia sul computer. La differenza più importante è che Hotmail non utilizza la funzione relativa all'annullamento dell'eliminazione e la funzione Ripulisci. Eliminando un messaggio in Hotmail, viene spostato nella cartella Posta eliminata. Se si cambia idea, il messaggio può essere recuperato trascinandolo semplicemente nella Posta in arrivo o in un'altra cartella. Inoltre, la cartella Posta eliminata viene automaticamente eliminata dopo un determinato intervallo di tempo.

Una semplice risposta

La risposta più semplice alla domanda posta all'inizio è: controllare il proprio ISP. Controllare il sito Web dell'ISP per le impostazioni di posta, i nomi dei server o gli indirizzi IP. Se non è possibile trovare le informazioni sul sito Web, contattare l'agente helpdesk dell'ISP. Solo il proprio ISP può fornire i nomi dei server e i metodi di autenticazione necessari per la corretta configurazione dei server di posta in Outlook Express. È possibile pubblicare un messaggio sul forum di Outlook Express, ma solo coloro che utilizzano lo stesso ISP possono conoscere i nomi dei server e i metodi.

Una volta che si è in possesso del nome e del tipo di server e del nome di accesso e password, è possibile terminare la procedura guidata Aggiungi account. Se si sta configurando un account Hotmail, digitare l'indirizzo Hotmail quando la procedura lo richiede. Outlook Express lo riconoscerà come Hotmail e configurerà automaticamente il server.

Se l'account di posta è già stato configurato e si desidera modificare le informazioni del server, è possibile farlo con pochi clic.

  1. Dal menu Strumenti in Outlook Express, scegliere Account.
  2. Fare clic sulla scheda Posta elettronica, quindi fare doppio clic sull'account di posta elettronica.
  3. Fare clic sulla scheda Server.



Chiavi: 
kbaccounts KB2419526
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.
Condividi
Altre opzioni per il supporto
Forum del supporto di Microsoft Community
Contattaci direttamente
Ricerca di un partner certificato Microsoft
Microsoft Store