DetailPage-MSS-KB

Microsoft Knowledge Base

Identificativo articolo: 2448971 - Ultima modifica: venerdì 5 novembre 2010 - Revisione: 2.0

 

In questa pagina

Sintomi

Si consideri il seguente scenario:

  • Per inserire più righe in una tabella in Microsoft SQL Server 2008 utilizzando uno dei seguenti query:
    • INSERT INTO <target_table> SELECT * FROM <target_table> WHERE <predicate>
    • SELECT * INTO <target_table> FROM <source_table> WHERE <predicate>
    Note
    • Il<target_table></target_table>rappresenta il nome della tabella di destinazione effettiva.
    • Il<predicate></predicate>segnaposto rappresenta il predicato effettivo.
    • Il<source_table></source_table>segnaposto rappresenta la tabella di origine.
  • Viene superata la soglia di escalation di blocco della tabella.
In questo scenario, il motore di database non inoltrare i blocchi della tabella.

Cause

Questo problema si verifica perché SQL Server non esegue il conteggio internamente tutti i nuovi blocchi generati da operazioni INSERT. Pertanto, la soglia di escalation dei blocchi non potrebbe essere attivata quando è necessario.

Risoluzione

Informazioni di Service pack

Per risolvere il problema, procurarsi l'ultimo service pack per SQL Server 2008.

Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base:
968382  (http://support.microsoft.com/kb/968382 / ) Come ottenere il service pack più recente per SQL Server 2008

Status

Microsoft ha confermato che si tratta di un problema con i prodotti elencati nella sezione "Si applica a".
Il problema è stato risolto in SQL Server 2008 Service Pack 2 per SQL Server 2008.

Informazioni

Per ulteriori informazioni sull'escalation dei blocchi, visitare il seguente sito Web Microsoft TechNet:
Informazioni generali sull'escalation dei blocchi (http://msdn.microsoft.com/en-us/library/ms184286%28SQL.100%29.aspx)
Per determinare se sono l'escalation blocchi di una tabella, eseguire le seguenti istruzioni Transact-SQL:
USE tempdb
GO

CREATE TABLE x 
(
i INT NOT NULL PRIMARY KEY
)
GO

BEGIN TRAN
INSERT x
SELECT TOP (40000)
ROW_NUMBER() OVER 
(
ORDER BY (SELECT NULL)
) AS r
FROM 
master..spt_values a, 
master..spt_values b
ORDER BY
r

SELECT
COUNT(*)
FROM sys.dm_tran_locks
WHERE 
request_session_id = @@SPID 
ROLLBACK
GO

DROP TABLE x   
Se vengono eseguita l'escalation blocchi della tabella, l'ultima istruzione SELECT restituisce un valore di uno1oppure2. Se non sono l'escalation blocchi della tabella, l'ultima istruzione SELECT restituisce un valore di uno40,066oppure40,067.



Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft SQL Server 2008 Enterprise
  • Microsoft SQL Server 2008 Standard
  • Microsoft SQL Server 2008 Developer
Chiavi: 
kbqfe kbfix kbexpertiseadvanced kbsurveynew kbmt KB2448971 KbMtit
Traduzione automatica articoliTraduzione automatica articoli
Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell’utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell’utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 2448971  (http://support.microsoft.com/kb/2448971/en-us/ )
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.
Condividi
Altre opzioni per il supporto
Forum del supporto di Microsoft Community
Contattaci direttamente
Ricerca di un partner certificato Microsoft
Microsoft Store