DetailPage-MSS-KB

Microsoft Knowledge Base

Identificativo articolo: 2466753 - Ultima modifica: sabato 8 febbraio 2014 - Revisione: 5.0

 

In questa pagina

Sintomi

Quando si esegue un'installazione pulita di Windows 7 o Windows Server 2008 R2, è possibile che venga visualizzato il seguente messaggio di errore durante la fase di rilevamento delle periferiche del programma di installazione:
Installazione di Windows: Impossibile configurare Windows su hardware del computer.
Questo errore può verificarsi quando si tenta di installare Windows 7 o Windows Server 2008 R2 in un sistema se è true sul PC la situazione seguente:
  • Si sta installando utilizzando il supporto di Windows 7 o Windows Server 2008 R2 RTM.

    Nota:
    Windows 7 con Service Pack 1 (SP1) e Windows Server 2008 R2 con SP1 non sono interessati dal problema.
  • Il sistema dispone di un controller di archiviazione Intel è configurato in modalità "RAID" nel BIOS. (Questa è un'impostazione standard per molti produttori di PC)
  • Unità di Thehard che si esegue l'installazione su disco "Advanced Format" iaan.

    Nota.Formattare i dischi avanzati hanno una dimensione di settore fisico di 4 KB e una dimensione di settore logico di emulazione di 512 byte. "Advanced formato" è una nuova tecnologia adottata dai produttori di PC per aumentare l'efficienza del formato multimediale che condurrà a dischi rigidi con capacità maggiore. Se si sostituisce un disco rigido in un PC meno recenti, sarà più probabile che questo problema.

Come stabilire la presenza del problema

Per determinare se il sistema è interessato da questo problema, attenersi alla seguente procedura:
  1. Inserire un Windows 7 o Windows Server 2008 R2 DVD nell'unità DVD e quindi chiudere l'unità.
  2. Riavviare il computer e quindi premere un tasto sulla tastiera quando viene visualizzato il seguente messaggio:
    Premere un tasto qualsiasi per eseguire l'avvio da CD o DVD
  3. Impostare le seguenti preferenze e quindi fare clic suAvanti.
    • Lingua da installare
    • Formato ora e valuta
    • Tastiera o metodo di input
  4. Nella schermata successiva, selezionare Ripristina il computer.
  5. Nella finestra di dialogo L'opzione di ripristino del sistema, selezionare drivethat che si è tentato di installare Windows 7 o Windows Server 2008 R2.
  6. Nella casella scegliere uno strumento di ripristino , selezionare prompt dei comandi.
  7. Modificare il drivethat che si desidera installare Windows in. (In un'installazione standard, si tratta di unità C.) TipoBlocco note, quindi premere INVIO.
  8. Nel blocco note, fare clic su Apri dal menu File e quindi passare a systemroot%\Panther %.

    Nota.In un'installazione standard all'unità C, il percorso è C:\Windows\Panther. (Nella maggior parte dei PC questo verrà bethe C:\panther cartella)
  9. Aprire il file. Setuperre cercare righe simili ai seguenti:

    2010-09-23 17:34:58, Si è verificato un errore [0x0f0082] SYSPRP LaunchDll:Failure durante l'esecuzione di 'C:\Windows\System32\scecli.dll,SceSysPrep' ha restituito il codice di errore 1208 [gle = 0x000003e5]
    2010-09-23 17:34:59, Errore [0x060435] IBS Callback_Specialize: errore durante uno per decidere se è necessario specializzare o mentre specializzato; dwRet = 0x4b8

    Nota. Se questi errori e le righe esistano, annotare gli errori.
  10. Aprire il file Setupact log che si trova nella stessa directory e quindi cercare la riga simile alla seguente:

    2010-09-23 31:17:26, SPPNP SYSPRP info: iaStorV è il driver di funzioni per la periferica PCI\VEN_8086 & DEV_2822 & SUBSYS_2819103C & REV_02\3 & 33FD14CA & 0 & cespiti

    Nota.
    Se questa riga è presente, significa che l'unità in cui si tenta di installare Windows 7 o Windows Server 2008 R2 è configurata in una configurazione RAID.

Cause

Questo errore si verifica a causa di un problema con il driver del controller di archiviazione Intel è incluso nelle versioni di Windows 7 e Windows Server 2008 R2. Questo problema viene risolto in Windows 7 SP1 e Windows Server 2008 R2 SP1.

Risoluzione

Per risolvere il problema e installare Windows 7 o Windows Server 2008 R2 nel computer, attenersi alla seguente procedura. Il metodo 1 è il metodo più semplice e preferenziale. Se non è possibile completare il metodo 1, provare il metodo 2.

Metodo 1: Scaricare i driver appropriati per l'unità disco rigido

Scaricare e installare i driver più recenti per il computer basato su Windows Server 2008 R2 o Windows 7. Per eseguire questa operazione utilizzando un altro computer, visitare il seguente sito Web Intel e scaricare i driver appropriati per unità disco rigido (32 bit o 64 bit) in un'unità flash. In alternativa, è possibile masterizzare i driver su CD o DVD. L'unità memoria flash o il disco verrà quindi utilizzato durante l'installazione di Windows 7 o Windows Server 2008 R2.
http://www.Intel.com/support/chipsets/imsm/sb/CS-031502.htm (http://www.intel.com/support/chipsets/imsm/sb/CS-031502.htm)
  1. Passare a un altro computer che dispone di una connessione a internet e fare clic sul collegamento qui sotto per scaricare il driver per unità disco rigido (32 bit o 64 bit):

    http://www.Intel.com/support/chipsets/imsm/sb/CS-031502.htm (http://www.intel.com/support/chipsets/imsm/sb/CS-031502.htm)
  2. Salvare questo driver scaricato su un DVD o unità flash USB o un disco rigido esterno che può essere intrapresi per PC che si esegue un'installazione di Windows.
  3. Successivamente, avviare l'installazione di Windows 7 o Windows Server 2008 R2 e controllare l'opzione Carica Driver. Questa opzione è visualizzata sul cui si desidera installare Windows?schermo nell'angolo inferiore destro.
  4. Connettere l'unità USB flash o esterno per computerthat si esegue un'installazione Windowsor prendere il DVD di Windows dall'unità e inserisce il driver DVD nell'unità. (Si inseriranno il DVD di Windows nuovamente in tale unità dopo il caricamento del driver)
  5. Fare clic su Carica Driver(facendo clic su questa opzione controlli rimovibile per i driver del controller di archiviazione)
  6. Una volta caricato il driver, continuare con l'installazione di Windows.
Il disco rigido Advanced Format unità verrà riconosciuto e l'installazione continuerà come previsto.

Metodo 2: Modificare l'impostazione di unità disco rigido del BIOS in AHCI o IDE

Avviso. Questa procedura potrebbe richiedere la modifica delle impostazioni dell'unità disco rigido nel BIOS. Modifiche non corrette nel BIOS del computer possono causare problemi gravi. Microsoft non è in grado di garantire la risoluzione di problemi causati da modifiche al BIOS. Modificare le impostazioni del BIOS a proprio rischio. Impostazioni del BIOS errate o danneggiate possono causare problemi di avvio o arresto del sistema.

È possibile modificare l'impostazione di unità disco rigido nel BIOS per AHCI o IDE se l'impostazione di unità disco rigido è attualmente impostata su una configurazione RAID. Se si imposta l'unità disco rigido per AHCI o IDE, non è necessario installare il driver è stato ottenuto nel metodo 1.

Microsoft non fornisce istruzioni specifiche su come modificare le impostazioni del BIOS poiché sono specifiche del computer. Per informazioni sulle impostazioni del BIOS corrette per il computer e su come verificare e modificare queste impostazioni, vedere la documentazione del computer o contattare il produttore del computer.

Informazioni

Per ulteriori informazioni sulla compatibilità di Windows 7 e Windows Server 2008 R2 con Advanced formattare i dischi, fare clic sul seguente numero di articolo per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base:
982018  (http://support.microsoft.com/kb/982018/ ) È disponibile un aggiornamento che migliora la compatibilità di Windows 7 e Windows Server 2008 R2 con Advanced formattare i dischi
Microsoft fornisce informazioni di contatto di terze parti per facilitare l'individuazione del supporto tecnico. Le informazioni di contatto possono essere modificate senza preavviso. Microsoft non garantisce l'accuratezza delle informazioni per contattare altri produttori.

I prodotti di terze parti descritti in questo articolo sono forniti da società indipendenti da Microsoft. Microsoft non rilascia alcuna garanzia implicita o esplicita, sulle prestazioni o sull'affidabilità di questi prodotti.

Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Windows 7 Starter
  • Windows 7 Home Basic
  • Windows 7 Home Premium
  • Windows 7 Enterprise
  • Windows 7 Professional
  • Windows 7 Ultimate
  • Windows Server 2008 R2 Standard
  • Windows Server 2008 R2 Foundation
  • Windows Server 2008 R2 Datacenter
  • Windows Server 2008 R2 Enterprise
Chiavi: 
kbmt KB2466753 KbMtit
Traduzione automatica articoliTraduzione automatica articoli
IMPORTANTE: il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l’obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre è perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilità per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualità della traduzione.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 2466753  (http://support.microsoft.com/kb/2466753/en-us/ )
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.
Condividi
Altre opzioni per il supporto
Forum del supporto di Microsoft Community
Contattaci direttamente
Ricerca di un partner certificato Microsoft
Microsoft Store