DetailPage-MSS-KB

Microsoft Knowledge Base

Identificativo articolo: 249694 - Ultima modifica: martedì 16 luglio 2013 - Revisione: 11.3

Questo articolo è stato precedentemente pubblicato con il codice di riferimento I249694
Avviso In questo articolo e negli articoli correlati vengono illustrate le problematiche e le limitazioni più comuni che possono verificarsi quando si tenta di ripristinare una copia di backup in un computer dotato di una configurazione hardware diversa. Naturalmente a causa delle differenze nelle configurazioni software e hardware è possibile che si verifichino anche altre problematiche. Benché molte di queste problematiche possano essere risolte applicando la procedura di risoluzione per lo specifico problema verificatosi, problemi di compatibilità possono talvolta impedire il ripristino di una copia di backup su un computer dotato di una configurazione hardware diversa.

In questa pagina

Sommario

In questo articolo viene descritto come spostare su un computer differente e con tempi di inattività minimi un'installazione di Windows 2000 e i programmi installati in un computer. È anche possibile utilizzare la procedura qui descritta per sostituire un'unità disco di sistema o di avvio di piccole dimensioni con una di dimensioni superiori oppure per ripristinare una copia di backup di Windows da un computer non funzionante su un computer diverso per ragioni di ripristino di emergenza.

Importante Questa procedura non è consigliata per i controller di dominio.

Informazioni

L'Utilità di backup di Windows (Ntbackup.exe) consente di gestire le differenze tra le informazioni di configurazione hardware di un computer d'origine e quello di destinazione e di conservare voci del Registro di sistema importanti, specifiche del computer di destinazione.

Le operazioni di ripristino del Registro di sistema vengono gestite eseguendo innanzitutto una ricerca nella seguente chiave di registro:
HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Control\BackupRestore\KeysNotToRestore
Questa chiave del Registro di sistema ha la funzione di indicare che alcune chiavi di registro contenute nella chiave HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM non devono essere sovrascritte durante il processo di ripristino.

Una voce terminante con una barra rovesciata (\) indica che una chiave è protetta. Pertanto, nessuna chiave o valore incluso in questa chiave del Registro verrà ripristinato. Se la voce termina con una barra rovesciata e un asterisco (\ *), durante la procedura di ripristino verrà invece sottoposta a confronto la chiave e tutte le relative sottochiavi: per determinare la precedenza tra le varie chiavi, verranno confrontati i valori di avvio delle chiavi del set di backup (origine) con quelli del Registro di sistema correnti (destinazione). La precedenza è assegnata alla chiave con il valore di avvio più basso. Se i valori sono uguali, non viene effettuata alcuna modifica. Questo processo assicura che tutti i servizi e le periferiche verranno avviati correttamente dopo il ripristino dello stato del sistema, anche in un computer diverso.

Se, ad esempio, la chiave riportata di seguito e contenuta nel set di backup presenta un valore di avvio inferiore, avrà la precedenza:
HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\Dhcp
Se la stessa chiave presente nel Registro di sistema corrente ha un valore di avvio inferiore a quello della chiave che si desidera ripristinare, avrà la precedenza la chiave contenuta nel Registro di sistema.
                             Backup   Corrente   Dopo ripristino
        --------------------------------------------------------
        DHCP in esecuzione:  SÌ       NO         SÌ
        DHCP in esecuzione:  NO       SÌ         SÌ
        DHCP in esecuzione:  NO       NO         NO
Nota Per i computer aggiornati da Microsoft Windows NT a Windows 2000, il valore di avvio della chiave di registro relativa al servizio tcpip contenuta nel backup dello stato del sistema sarà HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\Tcpip = 0x02. Nelle nuove installazioni di Windows 2000, il valore di avvio della chiave relativa al servizio Tcpip sarà invece 0x01. Pertanto, le impostazioni relative a Tcpip non verranno ripristinate fintanto che i valori di avvio non saranno uguali. Per risolvere questo comportamento, impostare il valore di avvio su 0x01 nel computer di destinazione prima di procedere al backup o impostare il valore di avvio su 0x02 nel sistema di destinazione prima del ripristino dello stato del sistema.

Una volta riavviato il computer, le differenze minori nella configurazione hardware verranno gestite mediante la funzionalità Plug and Play di Windows.

Aspetti da considerare prima di decidere di utilizzare questa procedura

Lettere di unità e cartella %SystemRoot%

Affinché una migrazione completa funzioni correttamente, le lettere di unità di ciascun volume di destinazione che contenga un componente dello stato del sistema e la cartella %SystemRoot% (la cartella Winnt in Windows 2000) devono corrispondere sul computer di origine e su quelli di destinazione. Questo significa che, se nel computer di origine Windows è installato nella cartella C:\Windows, mentre Active Directory (NTDS) e SYSVOL si trovano rispettivamente sulle unità D ed E, anche nel computer di destinazione Windows dovrà essere preinstallato nella cartella C:\Windows e dovranno esistere le unità D ed E prima del ripristino, perché l'operazione venga completata in modo corretto. Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito (il contenuto potrebbe essere in inglese):
235478  (http://support.microsoft.com/kb/235478/ ) Ripristino da un'unità di sistema difettosa con una cartella %SystemRoot% non predefinita

HAL (Hardware Abstract Layer)

Perché l'operazione venga eseguita correttamente è necessario che nel computer di origine e in quelli di destinazione siano utilizzati gli stessi tipi di HAL. Sebbene non si tratti di un requisito essenziale, è possibile che la migrazione non avvenga correttamente se gli HAL non corrispondono. Per determinare il tipo di HAL utilizzato in ciascun computer:
  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Impostazioni, Pannello di controllo, quindi fare doppio clic su Sistema.
  2. Nella scheda Hardware scegliere Gestione periferiche e verificare l'elenco sotto il ramo Computer. I valori possibile per la descrizione del sistema e gli HAL associati includono:
    PC multiprocessore ACPI = Halmacpi.dll
    PC a processore singolo ACPI = Halaacpi.dll
    PC ACPI (Advanced Configuration and Power Interface) = Halacpi.dll
    PC multiprocessore MPS = Halmps.dll
    PC a processore singolo MPS = Halapic.dll
    PC standard = Hal.dll
    Multiprocessore Compaq SystemPro o 100% compatibile = Halsp.dll

Cartella %SystemRoot%\Repair

La cartella Windows\Repair, che contiene i file della configurazione hardware e software del computer di origine, e il file Setup.log potrebbero non essere validi per l'hardware del computer di destinazione. Eseguire un aggiornamento diretto nel computer di destinazione per aggiornare questi file in modo da poter eseguire in futuro eventuali operazioni di ripristino.

Volumi NTFS

Si consiglia di avviare specifici driver di filtro prima di ripristinare i file che contengono i punti di analisi per i volumi NTFS. Per effettuare questa operazione, riavviare il computer di destinazione dopo il ripristino del sistema operativo. Esempi di questi tipi di file sono le immagini RIS (Remote Installation Services) basate sull'archiviazione a istanza singola (SIS, Single Instance Storage), i file RSS (Remote Storage Server) da ripristinare in volumi gestiti o altri servizi di terze parti che utilizzano i punti di analisi e richiedono driver di filtro.

Rete

Quando si ripristina una copia di backup, i componenti di rete del computer di origine o di un computer diverso potrebbero presentare dei problemi. Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
810161  (http://support.microsoft.com/kb/810161/ ) Schede di rete mancanti o non corrette in Gestione periferiche dopo l'esecuzione di NTBackup per il ripristino dei dati dello stato del sistema

Spostamento di un'installazione di Windows

Importante: per eseguire il backup e il ripristino dei dati di stato del sistema in modo che le periferiche funzionino correttamente al termine del ripristino, installare l'aggiornamento rapido 810161 prima di effettuare il backup del sistema di origine, quindi installare l'aggiornamento rapido sul computer di destinazione prima di effettuare il ripristino dei dati di stato del sistema. Se l'aggiornamento rapido non è disponibile, attenersi alla seguente procedura per apportare le modifiche manualmente:
  1. Avviare l'editor del Registro di sistema.
  2. Individuare e selezionare la seguente sottochiave:
    HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Control\BackupRestore\KeysNotToRestore
  3. Fare clic con il pulsante destro del mouse su Plug & Play e scegliere Modifica.
  4. Nella casella Dati valore eliminare la voce CurrentControlSet\Enum.
  5. Chiudere l'editor del Registro di sistema.
Attenersi quindi alla seguente procedura per effettuare il backup e il ripristino dell'installazione di Windows 2000 dal computer di origine a un differente computer:
  1. Accedere come Administrator al computer di origine e arrestare tutti i servizi non essenziali che vengono normalmente arrestati prima di eseguire un backup.
  2. Utilizzando Ntbackup.exe eseguire il backup del volume di avvio o di sistema, dello stato del sistema e degli eventuali volumi NTDS e SYSVOL associati.
  3. Nel computer di destinazione eseguire una nuova installazione di Windows utilizzando lo stesso tipo di prodotto utilizzato nel computer di origine. Assicurarsi che le lettere di unità e i nomi della cartella %SystemRoot% corrispondano a quelli del computer di origine. Se si utilizza un nome di cartella non predefinito (Winnt), vedere il seguente articolo della Microsoft Knowledge Base (il contenuto potrebbe essere in inglese):
    235478  (http://support.microsoft.com/kb/235478/ ) Ripristino da un'unità di sistema difettosa con una cartella %SystemRoot% non predefinita
  4. Una volta completata la nuova installazione, accedere al computer di destinazione come Administrator. Se il sistema da ripristinare è un controller di dominio, premere F8 durante la procedura di avvio e selezionare Modalità ripristino servizi directory prima di accedere come Administrator. Utilizzando lo strumento Gestione disco creare, formattare e assegnare lettere di unità a qualsiasi volume che dovrà contenere un componente dello stato del sistema, ad esempio SYSVOL, Active Directory oppure i file registro di Active Directory. Assicurarsi che tutte le lettere di unità corrispondano a quelle del computer di origine.
  5. Effettuare una copia del file Boot.ini nella cartella principale della partizione di sistema. La copia potrebbe essere necessaria in un passaggio successivo della procedura.
  6. Avviare Ntbackup.exe, quindi scegliere Opzioni dal menu Strumenti, scegliere la scheda Ripristino e fare clic su Sostituisci sempre il file nel computer. Eseguire il ripristino del volume di sistema o di avvio, dello stato del sistema e dei volumi associati dalla copia di backup eseguita in precedenza. Nel programma di backup assicurarsi di selezionare l'opzione di ripristino nelle posizioni originali.

    Nota Per accedere a tutti i supporti rimovibili (nastro o disco magneto-ottico) dal sistema originale una volta terminato il ripristino completo del sistema, selezionare anche l'opzione Ripristina database Gestione di supporti rimovibili sotto il pulsante Avanzate prima di avviare il ripristino.
  7. Terminato il ripristino completo e prima di riavviare il computer di destinazione, sostituire al file Boot.ini la copia creata al passaggio 5. Tale operazione è necessaria solo se il percorso ARC nel file Boot.ini ripristinato è differente da quello del file Boot.ini di origine. Infine, scollegare il cavo di rete per evitare conflitti di nomi qualora il sistema di origine fosse ancora in linea.
  8. Riavviare il computer. Accedere come Administrator e avviare un aggiornamento diretto eseguendo Winnt32.exe dalla cartella I386 presente sul CD di Windows. In tal modo verrà eseguito un aggiornamento del file Setup.log e dei file del Registro di sistema contenuti nella cartella %SystemRoot%\Repair.

    Nota Se il computer non viene riavviato dopo il ripristino a causa dell'HAL non corrispondente, eseguire un'installazione diretta per effettuare il corretto ripristino. Per effettuare questa operazione:
    1. Riavviare il computer dal supporto di installazione. Nella schermata introduttiva dell'installazione premere INVIO per eseguire una nuova installazione. Nella finestra relativa al contratto di licenza, accettare il contratto. Verrà quindi eseguita una ricerca di precedenti installazioni da ripristinare.
    2. Quando viene rilevata la presenza di un'installazione danneggiata, premere R per eseguire il ripristino dell'installazione selezionata. Verranno enumerati i componenti hardware del computer, HAL compreso, e verrà eseguito un aggiornamento diretto, mantenendo tuttavia le impostazioni utente e dei programmi installati. Verrà inoltre aggiornata la cartella SystemRoot%\Repair con informazioni accurate che potranno essere utilizzate per le normali operazioni di ripristino.
    Nota In Windows NT 4.0 i profili utente vengono salvati in una sottocartella della cartella %SystemRoot%\Profiles. In Windows 2000, se l'installazione è un aggiornamento, continuerà a essere utilizzato il percorso del profilo esistente. Nelle nuove installazioni di Windows 2000, la cartella Documents and Settings viene creata nello stesso volume dell'installazione di Windows 2000 e in tale cartella vengono salvati i profili utente. Se il sistema originale era un aggiornamento da Windows NT, dopo il ripristino verranno utilizzati i profili originali. Se invece viene eseguito un aggiornamento diretto, potrebbe essere necessario reimpostare i percorsi dei profili a %SystemRoot%\Profiles nel Registro di sistema modificando le chiavi presenti nel seguente percorso:
    HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Windows NT\CurrentVersion\ProfileList
    Per ulteriori informazioni sui profili utente, fare clic sui numeri degli articoli della Microsoft Knowledge Base riportati di seguito (il contenuto potrebbe essere in inglese):
    214653  (http://support.microsoft.com/kb/214653/ ) Impostazione del percorso del profilo Tutti gli utenti
    228445  (http://support.microsoft.com/kb/228445/ ) Archiviazione dei profili utente in Windows 2000
  9. Una volta terminato l'aggiornamento e dopo aver verificato il corretto funzionamento del sistema, rimuovere il computer originale dalla rete e connettere al suo posto il nuovo computer.
Nota Il tempo trascorso tra l'ora del backup e l'ora del ripristino nel nuovo computer potrebbe influire sull'account computer nel controller di dominio. Potrebbe essere necessario in tal caso aggiungere il computer a un gruppo di lavoro e quindi ricollegarsi nuovamente al dominio.

Per ulteriori informazioni, fare clic sui numeri degli articoli della Microsoft Knowledge Base riportati di seguito (il contenuto potrebbe essere in inglese):
162797  (http://support.microsoft.com/kb/162797/ ) Mancata creazione della relazione di trust tra la workstation e il dominio
240240  (http://support.microsoft.com/kb/240240/ ) Mancato funzionamento dei programmi dopo il ripristino del computer mediante l'Utilità di backup
233427  (http://support.microsoft.com/kb/233427/ ) File e cartelle di cui non viene eseguito il backup quando si utilizza Ntbackup.exe in Windows Server 2003, Windows XP e Windows 2000
237556  (http://support.microsoft.com/kb/237556/ ) Risoluzione dei problemi relativi all'HAL di Windows 2000
305356  (http://support.microsoft.com/kb/305356/ ) Dopo il ripristino del computer viene chiesto di riattivare Windows XP
318715  (http://support.microsoft.com/kb/318715/ ) Scheda di rete mancante in Gestione periferiche dopo un ripristino completo
292175  (http://support.microsoft.com/kb/292175/ ) Come eseguire un aggiornamento diretto di Windows 2000

Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows 2000 Professional Edition
  • Microsoft Windows 2000 Server
  • Microsoft Windows 2000 Advanced Server
Chiavi: 
kbproductlink kbenv kbhowto KB249694
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.
Condividi
Altre opzioni per il supporto
Forum del supporto di Microsoft Community
Contattaci direttamente
Ricerca di un partner certificato Microsoft
Microsoft Store