DetailPage-MSS-KB

Microsoft Knowledge Base

Identificativo articolo: 2638616 - Ultima modifica: domenica 22 giugno 2014 - Revisione: 3.0

 

In questa pagina

Introduzione

In questo documento sono elencate le seguenti nuove funzionalità e modifiche disponibili in Microsoft HPC Pack 2008 R2 Service Pack 3 (SP3). Per ulteriori informazioni su come scaricare e installare SP3, vedere note sulla versione per Microsoft HPC Pack 2008 R2 Service Pack 3.
Informazioni generali su note sulla versione per Microsoft HPC Pack 2008 R2 Service Pack 3 (http://technet.microsoft.com/en-us/library/hh536250(WS.10).aspx)

Integrazione di Microsoft Azure
  • Porta 443 viene utilizzata per la comunicazione di HPC con nodi Microsoft Azure.In SP3, la maggior parte delle comunicazioni di HPC tra il nodo principale e i nodi di Azure viene eseguita tramite la porta 443. Ciò semplifica le impostazioni del firewall quando si aggiungono Azure nodi al cluster HPC. Sono comprese le comunicazioni relative alla distribuzione, programmazione dei processi, architetture orientate ai servizi (SOA) mediazione e gestione temporanea dei file. Ciò non pregiudica le connessioni Desktop remoto per i nodi di Azure. Nodi Azure continuerà a utilizzare la porta 3389. Per ulteriori informazioni su come configurare il firewall di rete, visitare il seguente sito Web Microsoft:
    Informazioni generali su come configurare il firewall di rete (http://technet.microsoft.com/en-us/library/gg481767(WS.10).aspx)
  • Aggiornamenti per la protezione nell'utilizzo dei certificati di gestione per i nodi di Azure.SP3 supporta una configurazione delle procedure ottimali del certificato di gestione Microsoft Azure sul nodo principale e nei computer client che devono connettersi a Microsoft Azure. Ogni amministratore cluster consente di configurare ora il certificato di gestione e la relativa chiave privata nell'archivio corrente\Personale. Ciò consente di limitare l'accesso alla chiave privata e fornisce una configurazione più sicura rispetto a versioni precedenti di Windows HPC Server 2008 R2. Nelle versioni precedenti, con la chiave privata del certificato di gestione è configurato nell'archivio Autorità di certificazione principale attendibili del computer. Questo rende disponibili a tutti gli utenti del computer. La configurazione dei certificati in Microsoft HPC Pack 2008 R2 Service Pack 2 (SP2) è ancora supportata. Tuttavia, si consiglia di spostare i certificati di Gestione archivi ora supportati in SP3. Per ulteriori informazioni su come configurare il certificato di gestione per Microsoft Azure, visitare il seguente sito Web Microsoft:
    Informazioni generali su come configurare il certificato di gestione per Microsoft Azure (http://technet.microsoft.com/en-us/library/gg481759(WS.10).aspx)

La programmazione dei processi
  • Configurare i diritti di priorità livello di attività per ridurre al minimo di annullamento di attività non necessarie.In SP3, è possibile configurare il criterio di richiesta di interruzione immediata in modo che l'interruzione si verifica a livello di attività, anziché a livello di processo. Diritti di priorità consente di processi con priorità maggiore abbiano delle risorse da quelli con priorità minore. Con le impostazioni di immediato diritti di priorità predefinito, l'utilità di pianificazione verrà annullato un intero processo se una delle risorse sono necessarie per un processo con priorità più alto. Quando si abilita diritti di priorità livello di attività, verrà annullata l'utilità di pianificazione singole attività. Ad esempio, se un processo con priorità normale esegue su 1 core ogni 100 operazioni e invio di un processo con priorità elevata che richiede 10 core, diritti di priorità livello attività annullerà 10 attività, anziché annullare l'intera commessa. Questa opzione può migliorare la velocità effettiva del processo mediante la riduzione di therework deve essere effettuata a causa di diritti di priorità. Per ulteriori informazioni sulla configurazione dei criteri, visitare il seguente sito Web Microsoft:
    Informazioni generali sulla configurazione dei criteri (http://technet.microsoft.com/en-gb/library/ff919422(WS.10).aspx)
Gestione dei cluster
  • Raccolto cicli dai server della rete. In SP3, è possibile raccogliere ulteriori cicli dai server della rete che eseguono il sistema operativo Windows Server 2008 R2. Questi server non sono nodi di elaborazione dedicato e possono essere utilizzati per altre attività. Questo processo è simile all'aggiunta di workstation nodi al cluster. Automaticamente diventano disponibili per eseguire i processi di cluster secondo le soglie di utilizzo configurabile, secondo un criterio di disponibilità settimanale (ad esempio ogni notte nei giorni feriali) e tutto il giorno nei fine settimana, o può essere portate in linea manualmente.
    Nota. L'edizione in precedenza noto come HPC Pack 2008 R2 per workstation è rinominato HPC Pack 2008 R2 per il ciclo di raccolta. Se è già stato distribuito HPC Pack 2008 R2 per le workstation, è possibile continuare a utilizzarlo e service pack e aggiornamenti ancora ad esso applicabili. Installazione su un server richiede nuovi supporti da creare scaricando il nuovo disco dal sito Web licenze volume o scaricando il pacchetto di integrazione di SP3 e seguendo le istruzioni che lo accompagnano.
Fase di esecuzione e sviluppo
  • Ottenere informazioni sul nodo tramite le API del servizio web HTTP. SP3 aggiunge nuove API per il servizio web HTTP che può essere utilizzato per ottenere informazioni sui nodi e i gruppi di nodi del cluster. Per ulteriori informazioni su come utilizzare il servizio web, visitare il seguente sito Web Microsoft:
    Informazioni generali su come creare e gestire i processi con l'interfaccia del servizio web (http://msdn.microsoft.com/en-us/library/hh560254(VS.85).aspx)
  • Package applicazioni HPC come un servizio Microsoft Azure. il SDK di Microsoft Azure HPC di pianificazione consente agli sviluppatori di definire una distribuzione di Microsoft Azure che include la gestione delle risorse e pianificazione di processo incorporato, il supporto di runtime per MPI, SOA, sweep parametriche e LINQ per applicazioni HPC, interfacce di invio del processo basato su web e gestione dello stato persistente di configurazione del processo di coda e delle risorse. Le applicazioni che vengono compilate utilizzando l'invio di processi locali API in Windows HPC Server 2008 R2 è possono utilizzare interfacce di invio processo molto simili nell'utilità di pianificazione di Microsoft Azure. Per ulteriori informazioni sull'utilità di pianificazione di Microsoft Azure HPC, visitare il seguente sito Web Microsoft:
    Informazioni generali sull'utilità di pianificazione di Microsoft Azure HPC (http://msdn.microsoft.com/library/hh560247(VS.85).aspx)
  • Versione preview LINQ al modello di programmazione HPC per le applicazioni dati parallelo. LINQ to HPC e il catalogo di archiviazione distribuita (DSC) aiuta gli sviluppatori di scrivere programmi che utilizzo basato su cluster computing per manipolare e analizzare grandi insiemi di dati. LINQ to HPC e al controllo DSC sono servizi in esecuzione in un cluster di Windows HPC e funzionalità lato client che vengono richiamati dalle applicazioni. Esempi di codice sono disponibili nel download di esempio del codice SDK SP3 e il manuale del programmatore è disponibile in LINQ to sezione HPC su MSDN. Per ulteriori informazioni, visitare il seguente sito Web Microsoft:
    Informazioni generali su LINQ to HPC (http://msdn.microsoft.com/en-us/library/hh378101.aspx)
    Importante È l'anteprima di LINQ to HPC finale e non si intende procedere con una versione di produzione. In linea con il nostro annuncio di ottobre alle conferenza PASS, ci concentreremo sforzo sulle portando Hadoop Apache a Windows Server e Microsoft Azure. Per ulteriori informazioni, visitare i seguenti siti Web Microsoft:
    Informazioni generali relative allo sviluppo di distribuzioni di Hadoop per Windows Server e Azure (http://www.zdnet.com/blog/microsoft/microsoft-to-develop-hadoop-distributions-for-windows-server-and-azure/10958?tag=content;siu-container)
    ([anySimpleType])
    Informazioni generali sulla piattaforma dati si espande a Microsoft per aiutare i clienti gestire "Nuova valuta di the Cloud" (http://blogs.technet.com/b/microsoft_blog/archive/2011/10/12/microsoft-expands-data-platform-to-help-customers-manage-the-new-currency-of-the-cloud.aspx)

Risoluzione

Informazioni sull'aggiornamento

Come ottenere questo aggiornamento

L'aggiornamento è disponibile per il download dal seguente sito Web di Microsoft Download Center:
Riduci l'immagineEspandi l'immagine
Download
Eseguire subito il download del pacchetto di aggiornamento. (http://www.microsoft.com/download/en/details.aspx?id=28017)
Per ulteriori informazioni su come scaricare i file di supporto Microsoft, fare clic sul numero dell'articolo riportato di seguito per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base:
119591  (http://support.microsoft.com/kb/119591/ ) Come ottenere file di supporto Microsoft dai servizi online
Microsoft ha analizzato questo file per individuare eventuali virus. Microsoft ha utilizzato il software antivirus più recente disponibile nella data in cui il file è stato registrato. Il file è archiviato su un server con protezione avanzata che consentono di impedire modifiche non autorizzate al file.

Prerequisiti

Per applicare questo aggiornamento, è necessario eseguire Windows HPC Server 2008 R2. Inoltre, è necessario installare HPC Pack 2008 Service Pack 2.

Istruzioni di installazione

Per installare questo aggiornamento, eseguire l'aggiornamento sul nodo principale.

Nota. Se si dispone di una coppia di nodi head di elevata disponibilità, eseguire l'aggiornamento nel nodo attivo e quindi eseguire l'aggiornamento nel nodo passivo.

Richiesta di riavvio

Dopo aver installato questo aggiornamento, è necessario riavviare il computer.

Informazioni sulla sostituzione dell'aggiornamento

Questo aggiornamento non sostituisce un aggiornamento rilasciato in precedenza.

Status

Microsoft ha confermato che questo è un problema nei prodotti Microsoft elencati nella sezione "Si applica a".

Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft HPC Pack 2008 R2
Chiavi: 
kbqfe kbfix kbsurveynew kbexpertiseinter atdownload kbmt KB2638616 KbMtit
Traduzione automatica articoliTraduzione automatica articoli
IMPORTANTE: il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l’obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre è perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilità per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualità della traduzione.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 2638616  (http://support.microsoft.com/kb/2638616/en-us/ )
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.
Condividi
Altre opzioni per il supporto
Forum del supporto di Microsoft Community
Contattaci direttamente
Ricerca di un partner certificato Microsoft
Microsoft Store