DetailPage-MSS-KB

Microsoft Knowledge Base

Identificativo articolo: 264584 - Ultima modifica: venerdì 15 giugno 2007 - Revisione: 2.3

Sommario

Per modificare autorizzazioni o valori del Registro di sistema da una riga di comando o da uno script utilizzare l'utilità Regini.exe. L'utilità Regini.exe è inclusa nel Resource Kit di Windows NT Server 4.0, nel Resource Kit di Microsoft Windows 2000 e nel Resource Kit di Microsoft Windows Server 2003.

Informazioni

La sintassi per modificare le autorizzazioni o i valori del Registro di sistema tramite l'utilità Regini è:
REGINI [-m \\nomecomputer] file
L'opzione -m \\nomecomputer viene utilizzata per modificare il Registro di sistema di un computer remoto e file rappresenta i nomi dei file script contenenti le modifiche apportate al Registro di sistema.

Uno o più file di testo devono contenere le modifiche al Registro di sistema nel formato seguente.
\Registry\Hiveroot\Subkeys registry value=data [autorizzazioni]
L'utilità Regini funziona con stringhe di registro del kernel. Quando si accede al Registro di sistema in modalità User con HKEY_LOCAL_MACHINE, HKEY_CURRENT_USER, e così via, la stringa viene convertita in modalità Kernel in base a quanto segue:
  • HKEY_LOCAL_MACHINE viene convertita in \registry\machine.
  • HKEY_USERS viene convertita in \registry\user.
  • HKEY_CURRENT_USER viene convertita in \registry\user\user_sid, dove user_sid rappresenta l'ID di protezione associato all'utente.
  • HKEY_CLASSES_ROOT viene convertita in \registry\machine\software\classes.
Ad esempio, un file script per modificare il valore del Registro di sistema DiskSpaceThreshold presente nell'hive HKEY_LOCAL_MACHINE nel valore 0x00000000 viene scritto nel modo seguente.
\registry\machine\system\currentcontrolset\services\lanmanserver\parameters DiskSpaceThreshold = REG_DWORD 0x00000000
Le autorizzazioni relative alle chiavi del Registro di sistema vengono specificate da numeri binari separati da spazi, corrispondenti ai numeri del file Regini.doc che specificano alcune autorizzazioni concesse a gruppi specifici. Ad esempio, il numero 1 specifica Amministratori - Controllo completo. È possibile utilizzare l'utilità REGDMP inclusa nel Resource Kit per ottenere le autorizzazioni correnti di una chiave del Registro di sistema nel formato numero binario.

Attenzione Quando si utilizza l'utilità Regini per modificare le autorizzazioni, quest'ultime vengono sostituite, non modificate.

Il seguente file script di esempio illustra la sintassi per la modifica delle autorizzazioni in una chiave del Registro di sistema.
\Registry\Machine\Software [1 5 10]
Questo script modifica HKEY_LOCAL_MACHINE\Software in modo che disponga delle autorizzazioni.
Administrators - Full Control
Creator/Owner - Full Control
Everyone - Read
In Windows XP e in Windows Server 2003 è necessario racchiudere il valore tra virgolette. Ad esempio, utilizzare lo script seguente per chiamare AUoptions.txt.
regini.exe -m \\remoteworkstation auoptions.txt HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Windows\CurrentVersion\WindowsUpdate\Auto Update "ConfigVer"= REG_DWORD 1 "AUOptions"= REG_DWORD 4 "ScheduledInstallDay"= REG_DWORD 0 "ScheduledInstallTime"= REG_DWORD 1
Per ulteriori informazioni, vedere il file Regini.doc incluso nel Resource Kit del sistema operativo in uso.

Le informazioni in questo articolo si applicano a
  • Microsoft Windows Server 2003, Standard Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows XP Professional
  • Microsoft Windows 2000 Professional Edition
  • Microsoft Windows 2000 Server
  • Microsoft Windows 2000 Advanced Server
  • Microsoft Windows NT Server 4.0 Standard Edition
Chiavi: 
kbhowto kbfile KB264584
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.
Condividi
Altre opzioni per il supporto
Forum del supporto di Microsoft Community
Contattaci direttamente
Ricerca di un partner certificato Microsoft
Microsoft Store