DetailPage-MSS-KB

Microsoft Knowledge Base

Identificativo articolo: 2681417 - Ultima modifica: martedì 3 luglio 2012 - Revisione: 8.0

Sommario

In questo articolo vengono descritti gli oneri aggiuntivi che potrebbero essere inclusi nel rendiconto associato a una carta di credito utilizzata per acquisti nel Marketplace di Windows Phone.

A seconda della banca o dell'istituto finanziario che ha emesso la carta di credito, è possibile che nel rendiconto siano presenti oneri aggiuntivi relativi ad acquisti effettuati nel Marketplace di Windows Phone. 

Si tratta di commissioni applicate dalla banca o dall'istituto finanziario che ha emesso la carta di credito, non da Microsoft, tali importi possono variare a seconda della banca. 

Per evitare di pagare commissioni bancarie aggiuntive sugli acquisti con carta di credito, è possibile utilizzare i pagamenti tramite dispositivi mobili ovvero una forma di fatturazione diretta dell'operatore di telefonia mobile per acquisti di applicazioni, se questo servizio è offerto dall'operatore di telefonia mobile in uso.

Informazioni

Tipi di commissioni che la banca potrebbe applicare sulle transazioni internazionali con carta di credito sono i seguenti:

Commissioni sulle transazioni internazionali (ITF, International Transaction Fee)

La banca potrebbe applicare commissioni relative alle transazioni internazionali, anche note come commissioni sulle operazioni transfrontaliere o estere. Queste commissioni vengono applicate quando il Marketplace di Windows Phone non è impostato per l'elaborazione dei pagamenti tramite carta di credito localmente nel paese di appartenenza, tuttavia è in grado di elaborare i pagamenti in un altro paese.  

Nota Le transazioni tra paesi membri dell'UE sono considerate come transazioni interregionali, non transfrontaliere.

Per ulteriori informazioni sul paese di elaborazione delle transazioni del Marketplace in base alla regione di appartenenza, vedere le Condizioni per l'utilizzo del Marketplace (http://www.zune.net/it-IT/legal/termsofservice.htm) .

Commissioni di cambio valuta

La banca potrebbe applicare commissioni di cambio valuta, se la transazione con carta di credito richiede una conversione di fondi tra la valuta del costo mostrata nel Marketplace di Windows Phone, la valuta della banca o dell'istituito finanziario di fatturazione e la valuta che il circuito associato alla carta di credito utilizza per liquidare la transazione.

Ad esempio, i prezzi del Marketplace potrebbero essere espressi in euro, ma la liquidazione della transazione con carta di credito nel rendiconto potrebbe essere in dollari USA.
Chiavi: 
kbwp7 KB2681417
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.
Condividi
Altre opzioni per il supporto
Forum del supporto di Microsoft Community
Contattaci direttamente
Ricerca di un partner certificato Microsoft
Microsoft Store