DetailPage-MSS-KB

Microsoft Knowledge Base

Identificativo articolo: 2783881 - Ultima modifica: lunedì 19 novembre 2012 - Revisione: 1.0

 

Sommario

Quando Microsoft Outlook consente di eseguire un'operazione di individuazione automatica e si tenta di connettersi a un endpoint di servizio in cui il nome previsto non è presente nel certificato di Secure Sockets Layer (SSL) del server, è possibile che venga visualizzato un messaggio di avviso analogo al seguente:
Il nome sul certificato di protezione non è valido o non corrisponde al nome del sito.

Si desidera procedere?

Quando si verifica questo messaggio di avviso, è possibile fare clic su per accettare il messaggio di avviso. Tuttavia, essa può presentarsi di nuovo alla successiva esecuzione del servizio di individuazione automatica.

Gli amministratori può essere utile eliminare il messaggio di avviso per uno specifico endpoint HTTP che è all'interno dell'organizzazione. In questo articolo contiene informazioni su come eseguire questa operazione.

Cause

Viene visualizzato il messaggio di avviso quando sono vere tutte le seguenti condizioni:
  • DNS e il servizio IIS sono installati sullo stesso server, ad esempio contoso.com.
  • Per il server viene creato un record di nome Server (NS).
  • Il servizio IIS è configurato per utilizzare Secure Sockets Layer (SSL).

Outlook utilizza la parte del nome di dominio dell'indirizzo SMTP dell'utente per eseguire una query DNS. In questo esempio, il nome di dominio è contoso.comContoso.com vengono risolti a un record NS per il server DNS. Sul server DNS, IIS è configurato per utilizzare un certificato SSL. Il soggetto del certificato SSL è contoso.com. Tuttavia, Outlook tenta di connettersi a https://contoso.com/autodiscover/autodiscover.xml. Mancata corrispondenza del nome del certificato fa sì che Outlook presentare il messaggio di avviso descritto in precedenza.

Workaround

Per aggirare il problema, utilizzare uno dei metodi descritti di seguito.

Metodo 1: Eseguire nuovamente un certificato che include il nome di dominio come nome alternativo del soggetto

Riemettere un certificato che include il nome di dominio (contoso.com) come nome alternativo del soggetto. Questa soluzione potrebbe essere appropriata se non è possibile implementare le chiavi del Registro di sistema sul client o avere solo un numero limitato di domini.

Metodo 2: Non installare il servizio IIS e DNS sullo stesso server

Installare i ruoli IIS e DNS in server separati.

Metodo 3: Non installare o associare un certificato SSL sul server DNS che esegue IIS

Se il sito IIS non richiede SSL, è possibile rimuovere il certificato. In alternativa, è possibile eliminare il binding TCP 443 (porta SSL) dal sito Web predefinito.

Metodo 4: Configurare Outlook in modo da consentire la connessione al nome di dominio non corrispondenti

Importantequesta sezione, metodo o attività contiene viene illustrato come modificare il Registro di sistema. Tuttavia, potrebbero causare seri problemi se si modifica il Registro di sistema in modo errato. Pertanto, assicurarsi di seguire attentamente i passaggi. Per maggiore protezione, eseguire il backup del Registro di sistema prima di modificarlo. Quindi, è possibile ripristinare il Registro di sistema se si verifica un problema. Per ulteriori informazioni su come eseguire il backup e ripristinare il Registro di sistema, fare clic sul numero dell'articolo riportato di seguito per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
articolo 322756  (http://support.microsoft.com/kb/322756/ ) Come eseguire il backup e ripristinare il Registro di sistema in Windows
Per configurare Outlook in modo da ignorare la mancata corrispondenza tra nome e connettersi a uno specifico endpoint HTTP, è possibile impostare o distribuire un valore del Registro di sistema. Per effettuare questa operazione, attenersi alla seguente procedura:
  1. Chiudere Outlook.
  2. Avviare l'Editor del Registro di sistema.
    • In Windows Vista, fare clic su Inizio
      Riduci l'immagineEspandi l'immagine
      Pulsante Start
      , tipo Regedit nel Avvia la ricerca casella, quindi premere INVIO.

      Riduci l'immagineEspandi l'immagine
      Autorizzazione di controllo dell'Account utente
      Se viene chiesto di password di amministratore o di confermare, digitare la password o fare clic su Continuare.
    • In Windows XP, fare clic su Inizio, fare clic su Eseguire, tipo Regedit nel Apri casella e quindi fare clic su OK.
  3. Individuare e quindi fare clic per selezionare la seguente sottochiave del Registro di sistema:
    HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Office\xx.0\Outlook\AutoDiscover\RedirectServers
    Nota È inoltre possibile utilizzare la seguente sottochiave del Registro di sistema:
    HKEY_CURRENT_USER\Software\Policies\Microsoft\Office\xx.0\Outlook\AutoDiscover\RedirectServers
    Dove xx è 12.0 per Outlook 2007, 14.0 per Outlook 2010 e 15,0 per Outlook 2013.
  4. Scegliere il Modifica dal menu Nuovo, quindi fare clic su Valore stringa.
  5. Digitare il nome del server HTTPS per il servizio di individuazione automatica può connettersi senza alcun avviso per l'utente e quindi preme INVIO. Ad esempio, per consentire una connessione a https://contoso.com, il primo nome di valore di stringa (REG_SZ) sarebbe come segue:

    Contoso.com
  6. Non è necessario inserire il testo delDati valore casella. La colonna di dati deve restare vuota per i valori di stringa creata.
  7. Per aggiungere ulteriori server HTTPS al quale può connettersi individuazione automatica non viene visualizzato un avviso, ripetere i passaggi 4 e 5 per ogni server.
  8. Nel File menu, fare clic su Esci Per uscire dall'Editor del Registro di sistema.

Riferimenti

Per ulteriori informazioni sul servizio di individuazione automatica, visitare il seguente sito Web Microsoft TechNet:
http://technet.microsoft.com/en-us/library/bb124251 (EXCHG.80) con estensione aspx (http://technet.microsoft.com/en-us/library/bb124251(EXCHG.80).aspx)


Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Outlook 2013
  • Microsoft Outlook 2010
  • Microsoft Office Outlook 2007
Chiavi: 
kbmt KB2783881 KbMtit
Traduzione automatica articoliTraduzione automatica articoli
Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell’utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell’utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 2783881  (http://support.microsoft.com/kb/2783881/en-us/ )
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.
Condividi
Altre opzioni per il supporto
Forum del supporto di Microsoft Community
Contattaci direttamente
Ricerca di un partner certificato Microsoft
Microsoft Store