DetailPage-MSS-KB

Microsoft Knowledge Base

Identificativo articolo: 286159 - Ultima modifica: mercoledì 21 marzo 2007 - Revisione: 3.1

Questo articolo è stato precedentemente pubblicato con il codice di riferimento I286159
Per la versione di questo articolo relativa a Microsoft Outlook 2000, vedere 195477  (http://support.microsoft.com/kb/195477/ ) .
Per la versione di questo articolo relativa a Microsoft Outlook 98, vedere 182356  (http://support.microsoft.com/kb/182356/ ) .

In questa pagina

Sommario

In Outlook sono disponibili funzionalità di protezione che consentono di inviare e ricevere messaggi protetti tramite Internet. A questo scopo in Outlook è incorporato il supporto per il protocollo S/MIME (Secure Multi-Purpose Internet Messaging Extensions), grazie al quale è possibile inviare e ricevere tramite Internet messaggi di posta elettronica firmati o crittografati.

In questo articolo vengono descritte le seguenti operazioni:
  • Richiesta di un ID digitale per l'invio di messaggi protetti.
  • Esecuzione di una copia di backup o di una copia di un ID digitale.
  • Spostamento di un ID digitale in un altro computer.
  • Invio di un messaggio con firma digitale.
  • Aggiunta di un ID digitale all'elenco Contatti.
  • Invio di un messaggio crittografato.
  • Aggiunta di una firma digitale o crittografia di tutti i messaggi inviati.

Informazioni

I messaggi possono essere firmati con un ID digitale, definito anche certificato, in modo che il destinatario abbia la certezza che il messaggio proviene effettivamente dal mittente specificato e che non è stato manipolato. È possibile proteggere, o crittografare, i messaggi utilizzando una speciale formula matematica, in modo che solo l'effettivo destinatario possa leggere il messaggio e i relativi allegati.

Per inviare messaggi protetti è necessario disporre di un ID digitale che rappresenta una prova della propria identità su Internet. Un ID digitale può essere richiesto a un'Autorità di certificazione, quale VeriSign, Inc. Con alcuni tipi di server di posta elettronica l'ID digitale può anche essere emesso dall'amministratore della rete.

Un ID digitale è formato da due parti: una chiave privata e una chiave pubblica. La chiave privata sostituibile è in genere memorizzata nel computer in uso. Questa chiave privata può essere esportata e importata in altri computer, per consentire il passaggio delle impostazioni di protezione della posta elettronica da un computer a un altro. È anche possibile creare una copia di backup della chiave privata. L'altro componente di un ID digitale è la chiave pubblica. Questa chiave viene inviata alle persone alle quali si desidera inoltrare messaggi crittografati e alle persone che dovranno verificare l'autenticità dei messaggi ricevuti con firma digitale.

Richiesta di un ID digitale per l'invio di messaggi protetti

  1. Scegliere Opzioni dal menu Strumenti, fare clic sulla scheda Protezione, quindi scegliere Ottieni ID digitale.
  2. In Outlook selezionare Ottieni certificato S/MIME da un'autorità di certificazione esterna, quindi scegliere OK.

    Verrà avviato il browser e saranno visualizzate informazioni su come ottenere un ID digitale dal provider preferito di Microsoft, VeriSign.
  3. Scegliere Get your ID now.
  4. Seguire le istruzioni visualizzate nella pagina Web, quindi scegliere Accept.
L'Autorità di certificazione invierà all'utente un messaggio all'indirizzo specificato contenente l'ID digitale e ulteriori istruzioni.

Esecuzione di una copia di backup o di una copia di un ID digitale

  1. Scegliere Opzioni dal menu Strumenti e fare clic sulla scheda Protezione.
  2. Scegliere Importa/Esporta ID digitale.
  3. Selezionare Esporta ID digitale in un file, quindi scegliere Seleziona.
  4. Selezionare il certificato di cui eseguire il backup, quindi scegliere OK.
  5. Per rimuovere l'ID digitale dal computer, selezionare la casella di controllo relativa all'eliminazione dell'ID digitale dal sistema.
  6. Nella casella Password digitare la password relativa al certificato.
  7. Digitare o cercare il percorso e il nome del file dell'ID digitale, quindi scegliere OK.
L'ID digitale viene salvato come file con estensione pfx.

Spostamento di un ID digitale in un altro computer

  1. Copiare nel nuovo computer il file con estensione pfx creato.
  2. In Outlook, sul nuovo computer, scegliere Opzioni dal menu Strumenti e fare clic sulla scheda Protezione.
  3. Scegliere Importa/Esporta ID digitale.
  4. Selezionare Importa ID digitale esistente da file.
  5. Digitare o cercare il file con estensione pfx creato, quindi immettere la password.
  6. Nella casella Password digitare la password dell'ID digitale.
  7. Nella casella Nome ID digitale digitare il nome dell'ID, quindi scegliere OK.
L'ID digitale è ora disponibile nel nuovo computer.

Invio di un messaggio con firma digitale

  1. Aprire un nuovo messaggio.
  2. Scegliere Opzioni dal menu Visualizza.
  3. Selezionare la casella di controllo Aggiungi la firma digitale ai messaggi in uscita, quindi scegliere Chiudi.
  4. Completare e inviare il messaggio.
Il messaggio ricevuto è contrassegnato con l'icona di un certificato nell'angolo inferiore destro dell'intestazione. Il destinatario può fare clic su questa icona e visualizzare informazioni di convalida sulla firma digitale.

Aggiunta di un ID digitale all'elenco Contatti

Per inviare a una persona un messaggio crittografato, è necessario disporre di una copia dell'ID digitale del destinatario. Chiedere alla persona interessata di inviare un messaggio con firma digitale, quindi attenersi alla seguente procedura quando si riceve il messaggio:
  1. Aprire il messaggio con firma digitale.
  2. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul nome nel campo Da e scegliere Aggiungi ai Contatti dal menu di scelta rapida.
  3. Se nell'elenco dei contatti è presente una voce per la persona che ha inviato il messaggio, scegliere di aggiornare l'indirizzo.
L'ID digitale viene memorizzato insieme al contatto relativo alla persona in questione nell'elenco Contatti. Ora è possibile inviare messaggi crittografati a questa persona. Per visualizzare i certificati per un contatto, fare doppio clic sul nome della persona, quindi scegliere la scheda Certificati.

Invio di un messaggio crittografato

  1. Aprire un nuovo messaggio.
  2. Scegliere Opzioni dal menu Visualizza.
  3. Selezionare la casella di controllo Crittografa contenuto e allegati del messaggio, quindi scegliere Chiudi.
  4. Completare e inviare il messaggio.
Il messaggio ricevuto è contrassegnato con l'icona di un lucchetto nell'angolo inferiore destro dell'intestazione. Il destinatario può fare clic su questa icona e visualizzare informazioni di convalida sul certificato di crittografia.

Nota: quando si invia un messaggio crittografato, è possibile che venga visualizzato un messaggio analogo al seguente relativo a "Destinatari non protetti":
Nessun destinatario è in grado di elaborare un messaggio crittografato. È possibile continuare con un messaggio non crittografato o annullare l'operazione.
Questo si verifica perché il messaggio è stato indirizzato utilizzando l'Elenco indirizzi globale o un'altra origine di indirizzi non di contatti. Per indirizzare il messaggio, è necessario utilizzare il record del contatto contenente l'ID digitale del destinatario.

Aggiunta di una firma digitale o crittografia di tutti i messaggi inviati

  1. Scegliere Opzioni dal menu Strumenti.
  2. Nella scheda Protezione selezionare Crittografa il contenuto e gli allegati dei messaggi in uscita o Aggiungi la firma digitale ai messaggi in uscita, quindi scegliere OK.
NOTA: per specificare che i destinatari con client di posta elettronica che non supportano firme S/MIME possono leggere il messaggio senza verificare la firma digitale, selezionare Invia messaggio firmato non cifrato all'invio dei messaggi firmati.

Le informazioni in questo articolo si applicano a
  • Microsoft Office Outlook 2007
  • Microsoft Office Outlook 2003
  • Microsoft Outlook 2002 Standard Edition
Chiavi: 
kbdigitalcertificates kbdigitalsignatures kbsecurity kbhowto kbinfo KB286159
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.
Condividi
Altre opzioni per il supporto
Forum del supporto di Microsoft Community
Contattaci direttamente
Ricerca di un partner certificato Microsoft
Microsoft Store