DetailPage-MSS-KB

Microsoft Knowledge Base

Identificativo articolo: 287070 - Ultima modifica: lunedì 9 febbraio 2015 - Revisione: 38.0

Per la versione di questo articolo relativa a Microsoft Outlook 2000 (CW), vedere 195719  (http://support.microsoft.com/kb/195719/it/ ) . (potrebbe essere in inglese)

In questa pagina

Sommario

In questo articolo viene descritto come utilizzare le cartelle di archiviazione personali, note anche come file con estensione pst, per il backup dei dati creati in Microsoft Office Outlook 2007, Microsoft Office Outlook 2003 e Microsoft Office Outlook 2002. È possibile eseguire il backup di messaggi, contatti, appuntamenti, attività, note e voci del diario in file con estensione pst.

Nota In questo articolo viene descritto come utilizzare i file con estensione pst solo in Outlook 2007, Outlook 2003 e Outlook 2002.

Se si utilizza un programma di posta elettronica diverso, ad esempio Microsoft Outlook Express o Outlook.com o se si verificano problemi con il programma di posta elettronica in uso, questo articolo non sarà di aiuto. Per collegamenti ad altri articoli e suggerimenti relativi alle soluzioni, andare alla sezion "Riferimenti".

INTRODUZIONE

In Microsoft Outlook messaggi, contatti, appuntamenti, attività, note e voci del diario vengono automaticamente archiviati in una delle due posizioni seguenti:
  • In una cartella di archiviazione personale, nota anche come file con estensione pst, sul disco rigido.
  • In una cassetta postale presente sul server. La cassetta postale si trova su un server se si utilizza Outlook con Microsoft Exchange Server.
È possibile utilizzare un backup del file con estensione pst per ripristinare o spostare i dati di Outlook se si verifica un guasto hardware, si perdono inaspettatamente i dati o è necessario trasferire i dati da un computer a un altro oppure da un disco rigido a un altro.

In questo articolo viene descritto come eseguire diverse operazioni con i file con estensione pst. Selezionare un'azione dall'elenco seguente:
  • Esecuzione di una copia di backup di un file con estensione pst: se non si utilizza Outlook con Microsoft Exchange Server, utilizzare questa sezione per il backup dell'intero file con estensione pst.
  • Backup dei dati di un file con estensione pst disponibile su un server che esegue Microsoft Exchange Server: se si utilizza Outlook con Microsoft Exchange Server, utilizzare questa sezione per il backup dei dati di Outlook.
  • Esportazione dei dati di file con estensione pst: utilizzare questa sezione se si desidera eseguire il backup solo di alcune cartelle o di un tipo specifico di dati, ad esempio solo dei messaggi di posta.
  • Importazione dei dati contenuti in un file con estensione pst in Outlook: utilizzare questa sezione per ripristinare i dati in Outlook da un file con estensione pst di cui è già stato eseguito il backup.
  • Trasferimento dei dati di Outlook da un computer all'altro: utilizzare questa sezione per trasferire i dati salvati in un file con estensione pst da un computer all'altro.
  • Backup delle rubriche personali: utilizzare questa sezione per il backup della rubrica personale.
  • Utilizzo dell'utilità di backup delle cartelle personali per automatizzare il backup dei file con estensione pst: utilizzare questa sezione per eseguire automaticamente il backup dei file con estensione pst con ricorrenza settimanale, mensile o in base a un intervallo selezionato.
  • Backup di file delle impostazioni di Outlook: utilizzare questa sezione per il backup delle impostazioni delle barre degli strumenti e dei menu, dei Preferiti di Internet Explorer, dei file della firma e di eventuali nomi alternativi assegnati ai contatti.
  • Individuazione di un file con estensione pst: se si desidera aggiungere un file con estensione pst esistente ad Outlook, ma non se ne conosce l'esatto percorso sul computer, è possibile cercarlo.

Video: come gestire i file delle cartelle personali (.pst) di Outlook

Riduci l'immagineEspandi l'immagine
uuid=b9e70773-c729-4e42-b523-dc8692c6a54c VideoUrl=http://aka.ms/Gt9xmj (http://aka.ms/Gt9xmj)
Riduci l'immagineEspandi l'immagine

Informazioni

Esecuzione di una copia di backup di un file con estensione pst

Se non si utilizza Outlook insieme a Microsoft Exchange Server, tutti i dati di Outlook vengono archiviati in un file con estensione pst. È possibile utilizzare la copia di backup per ripristinare i dati di Outlook se il file con estensione pst originale viene danneggiato o perduto. In questa sezione viene spiegato come creare una copia dell'intero file con estensione pst, con tutti gli elementi predefiniti nel file.

Per eseguire il backup dell'intero file con estensione pst, attenersi alla seguente procedura:
  1. Chiudere tutti i programmi di messaggistica in esecuzione come Outlook, Microsoft Exchange o Microsoft Windows Messaging.
  2. Fare clic sul pulsante Start, quindi scegliere Esegui. Copiare e incollare (o digitare) il comando seguente nella casella Apri, quindi premere INVIO:
    control panel
    Verrà aperto il Pannello di controllo.

    Nota se si utilizza la schermata Scegliere una categoria, fare clic su Account utente, quindi andare al passaggio 3.
  3. Fare doppio clic sull'icona Posta.
  4. Scegliere Mostra profili.
  5. Fare clic sul profilo appropriato, quindi scegliere Proprietà.
  6. Fare clic su File di dati.
  7. In Nome fare clic sul servizio Cartelle personali di cui si desidera eseguire il backup. Per impostazione predefinita, questo servizio è denominato Cartelle personali, tuttavia potrebbe anche avere un nome diverso.

    Nota Se nel profilo è presente più di un servizio Cartelle personali, è necessario eseguire il backup di ogni gruppo di file con estensione pst separatamente.

    Se non esistono voci denominate Cartelle personali e in Outlook non è stata ancora archiviata alcuna informazione come messaggi, contatti o appuntamenti, è probabile che il servizio Cartelle personali non sia ancora stato abilitato. Per informazioni sulla creazione di un file con estensione pst, andare alla sezione "Riferimenti".

    Se invece nel profilo non sono presenti servizi Cartelle personali ed è possibile archiviare informazioni quali messaggi, contatti o appuntamenti in Outlook, tali informazioni saranno probabilmente archiviate in una cassetta postale sul computer che esegue Exchange Server. Provare a seguire le istruzioni della sezione "Backup dei dati di un file pst disponibile su un server che esegue Microsoft Exchange Server".
  8. Fare clic su Impostazioni e prendere nota del percorso e del nome file visualizzati.

    Nota Poiché il file con estensione pst contiene tutti i dati archiviati nelle cartelle MAPI utilizzate da Outlook, il file può avere dimensioni molto estese. Per ridurre le dimensioni del file con estensione pst, fare clic su Compatta nella finestra Impostazioni.
  9. Chiudere tutte le finestre Proprietà.
  10. Utilizzare Esplora risorse o Risorse del computer per copiare il file di cui si è preso nota al passaggio 8. È possibile copiare il file in un altro percorso sul disco rigido o su qualsiasi tipo di supporto di archiviazione rimovibile, ad esempio un disco floppy, un CD-ROM, un disco rigido portatile, una cassetta a nastro magnetico o qualsiasi altro dispositivo di archiviazione.

Backup dei dati di un file pst disponibile su un server che esegue Microsoft Exchange Server

Per sapere come eseguire il backup dei dati se si utilizza Outlook con Microsoft Exchange Server, è necessario conoscere il percorso di archiviazione dei dati. Il percorso di recapito e di archiviazione predefinito per i dati di Outlook è la cassetta postale di Exchange Server. L'amministratore di Exchange Server gestisce in genere i backup delle cassette postali sul server. Alcuni amministratori di Exchange Server, tuttavia, archiviano i dati di Outlook in un file con estensione pst sul disco rigido.

Attenersi alla seguente procedura per visualizzare la posizione di archiviazione dei dati di Outlook:

In Outlook 2010:

  1. Fare clic sulla scheda File sulla barra multifunzione di Outlook.
  2. Nella categoria Info, fare clic sul pulsante Impostazioni account, quindi fare clic su Impostazioni account.
  3. Nella finestra Impostazioni account fare clic sulla scheda File di dati.

    Se il campo Percorso contiene la parola "Online" oppure un percorso di un file con estensione .ost, significa che i dati di Outlook vengono archiviati nelle cartelle di Exchange Server. Contattare l'amministratore di Exchange Server per ulteriori informazioni sulla gestione dei backup.

    Se il campo Percorso contiene un percorso per un file con estensione .pst, significa che i nuovi messaggi, i contatti, gli appuntamenti e altri dati di Outlook vengono archiviati in un file con estensione .pst sul disco rigido. Per eseguire il backup dei dati, andare alla sezione "Esecuzione di una copia di backup di un file con estensione pst".

In Outlook 2007:

  1. Scegliere Opzioni dal menu Strumenti, quindi fare clic su Configurazione della posta e infine su Account di posta elettronica.
  2. Nella finestra Impostazioni account fare clic sulla scheda File di dati.

    Se il campo Nome contiene la parola "Cassetta postale" seguita da un nome di posta elettronica, significa che i dati di Outlook vengono archiviati sul server di Exchange. Contattare l'amministratore di Exchange Server per ulteriori informazioni sulla gestione dei backup.

    Se nella casella sono presenti le parole "Cartella personale" o il nome di un gruppo di cartelle personali o di file con estensione pst, i nuovi messaggi, i contatti, gli appuntamenti e altri dati di Outlook vengono archiviati in un file con estensione pst sul disco rigido locale. Per eseguire il backup dei dati, andare alla sezione "Esecuzione di una copia di backup di un file con estensione pst".

In una versione precedente di Outlook:

  1. Scegliere Account di posta elettronica dal menu Strumenti.

    Nota È possibile che in alcune reti questa opzione non sia disponibile. L'amministratore di rete potrebbe avere rimosso questa opzione per proteggere le informazioni sugli account. Se l'opzione Account di posta elettronica non è visibile, contattare l'amministratore di rete per informazioni.
  2. Fare clic su Visualizza o cambia gli account di posta elettronica esistenti, quindi scegliere Avanti.
  3. Osservare l'opzione Recapita i nuovi messaggi nella posizione seguente. Se la casella contiene la parola "Cassetta postale" seguita da un nome di posta elettronica, significa che i dati di Outlook vengono archiviati sul server di Exchange. Contattare l'amministratore di Exchange Server per ulteriori informazioni sulla gestione dei backup.

    Se nella casella sono presenti le parole "Cartella personale" o il nome di un gruppo di cartelle personali o di file con estensione pst, i nuovi messaggi, i contatti, gli appuntamenti e altri dati di Outlook vengono archiviati in un file con estensione pst sul disco rigido locale. Per eseguire il backup dei dati, andare alla sezione "Esecuzione di una copia di backup di un file con estensione pst".

Esportazione dei dati di file con estensione pst

Se si desidera eseguire il backup solo di alcuni dati di Outlook, è possibile creare un nuovo file con estensione pst di backup dei soli dati da salvare. Questa operazione è nota anche come esportazione dei dati di file con estensione pst. È possibile, ad esempio, utilizzare questa sezione se si dispone di informazioni importanti solo in alcune cartelle e di altri elementi meno importanti in cartelle di dimensioni molto più estese. È possibile esportare solo le cartelle e i contatti importanti e tralasciare le cartelle come Posta inviata.

In Outlook 2010:

per esportare una cartella specifica, attenersi alla seguente procedura:
  1. Scegliere la scheda File.
  2. Nella finestra Opzioni Outlook, fare clic su Avanzate.
  3. Scegliere Esporta.
  4. In Importazione/Esportazione guidata fare clic su Esporta in un file, quindi scegliere Avanti.
  5. Fare clic su File di dati di Outlook (pst) e scegliere Avanti.
  6. Selezionare la cartella che si desidera esportare, quindi scegliere Avanti.
  7. Fare clic su Sfoglia, quindi selezionare il percorso in cui si desidera salvare il nuovo file con estensione pst.
  8. Nella casella Nome file digitare il nome che si desidera utilizzare per il nuovo file con estensione pst, quindi scegliere OK.
  9. Fare clic su Fine.

In una versione precedente di Outlook:

  1. Aprire Outlook.
  2. Scegliere Importa ed esporta dal menu File. Se la voce di menu non è disponibile, posizionare il puntatore sulle virgolette acute presenti nella parte inferiore del menu, quindi scegliere Importa ed esporta.
  3. Fare clic su Esporta in un file, quindi scegliere Avanti.
  4. Fare clic su File delle cartelle personali (.pst) e scegliere Avanti.
  5. Selezionare la cartella in cui esportare il file pst, quindi scegliere Avanti.
  6. Fare clic su Sfoglia, quindi selezionare il percorso in cui si desidera salvare il nuovo file con estensione pst.
  7. Nella casella Nome file digitare il nome che si desidera utilizzare per il nuovo file con estensione pst, quindi scegliere OK.
  8. Fare clic su Fine.
Nota Nelle proprietà della struttura della cartella sono inclusi autorizzazioni, filtri, descrizioni, moduli e visualizzazioni. Se si esportano elementi da un file con estensione pst all'altro, non verrà mantenuta alcuna proprietà della struttura della cartella.

Importazione dei dati di file con estensione pst

È possibile utilizzare la copia di backup del file con estensione pst per ripristinare i dati di Outlook se il file con estensione pst originale viene danneggiato o perso. Tutti gli elementi salvati nel file con estensione pst vengono reinseriti in Outlook.

In Outlook 2010:

per ripristinare o importare i dati in Outlook, attenersi alla seguente procedura:
  1. Scegliere la scheda File.
  2. Nella categoria Apri, fare clic su Importa.
  3. In Importazione/Esportazione guidata fare clic su Importa dati da altri programmi o file, quindi scegliere Avanti.
  4. Fare clic su File di dati di Outlook (pst) e scegliere Avanti.
  5. Digitare il percorso e il nome del file pst che si desidera importare oppure fare clic su Sfoglia per scegliere il file da importare.

    Nota In Opzioni si consiglia di fare clic su Non importare duplicati, a meno che non si voglia che gli elementi già presenti in Outlook vengano sostituiti o duplicati dalle informazioni importate.
  6. Scegliere Avanti.
  7. Selezionare la cartella che si desidera importare. Per importare tutti i dati del file con estensione pst, selezionare il primo elemento della gerarchia.

    Nota La cartella di primo livello (in genere Cartelle personali, File di dati di Outlook oppure l'indirizzo di posta elettronica) viene selezionata automaticamente. La casella di controllo Includi sottocartelle è selezionata per impostazione predefinita. Tutte le cartelle all'interno della cartella selezionata vengono importate
  8. Fare clic su Fine.

Nelle versioni precedenti di Outlook:

per ripristinare o importare i dati in Outlook, attenersi alla seguente procedura:
  1. Se il file con estensione pst che si desidera importare è archiviato su un dispositivo rimovibile, ad esempio un disco floppy, un disco rigido portatile, un CD-ROM, una cassetta a nastro magnetico o qualsiasi altro supporto di archiviazione, inserire o collegare il dispositivo di archiviazione, quindi copiare il file con estensione pst sul disco rigido del computer.

    Quando si copia il file con estensione pst, verificare che l'attributo Sola lettura non sia selezionato. Se l'attributo è selezionato, potrebbe essere visualizzato il seguente messaggio di errore:
    Impossibile accedere al dispositivo, al file o al percorso specificato. Potrebbe essere stato eliminato, potrebbe già essere in uso, vi potrebbero essere problemi di rete o si potrebbe non disporre di autorizzazioni sufficienti per accedervi. Chiudere le eventuali applicazioni che utilizzano il file e riprovare.
    Se viene visualizzato questo messaggio di errore, deselezionare l'attributo Sola lettura, quindi copiare nuovamente il file.
  2. Aprire Outlook.
  3. Scegliere Importa ed esporta dal menu File. Se il comando non è disponibile, posizionare il puntatore sulle virgolette acute presenti nella parte inferiore del menu, quindi scegliere Importa ed esporta.
  4. Fare clic su Importa dati da altri programmi e file, quindi scegliere Avanti.
  5. Fare clic su File delle cartelle personali (.pst) e scegliere Avanti.
  6. Digitare il percorso e il nome del file con estensione pst che si desidera importare, quindi scegliere Avanti.
  7. Selezionare la cartella che si desidera importare. Per importare tutti i dati del file con estensione pst, selezionare il primo elemento della gerarchia.
  8. Fare clic su Fine.

Trasferimento dei dati di Outlook da un computer all'altro

I file con estensione pst non possono essere condivisi né sincronizzati tra due computer, ma è tuttavia possibile trasferire i dati di Outlook da un computer all'altro.

Seguire le istruzioni della sezione "Esecuzione di una copia di backup di un file con estensione pst" per copiare il file con estensione pst su un CD o DVD-ROM o altro supporto portatile oppure copiare il file in un altro computer su un collegamento LAN/WAN.

Nota La connessione ai file pst attraverso collegamenti LAN/WAN non è supportata ed è possibile che si verifichino problemi. Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:

297019  (http://support.microsoft.com/kb/297019/it/ ) I file delle cartelle personali non sono supportati in una LAN o in un collegamento WAN (potrebbe essere in inglese)

È inoltre possibile creare un nuovo file con estensione pst secondario solo per il trasferimento dei dati. Salvare i dati da trasferire in questo nuovo file con estensione pst omettendo i dati che non si desidera trasferire. Se è necessario creare un file con estensione pst secondario per archiviare dati da trasferire tra due diversi computer oppure a scopi di backup, attenersi alla seguente procedura.

In Outlook 2010:

  1. Scegliere la scheda File.
  2. Nella categoria Info, fare clic sul pulsante Impostazioni account, quindi fare clic su Impostazioni account.
  3. Nella finestra Impostazioni account fare clic sulla scheda File di dati.
  4. Fare clic su Aggiungi, selezionare File di dati di Outlook (pst), quindi fare clic su OK.
  5. Digitare un nome univoco per il nuovo file con estensione pst. Digitare ad esempio Transfer.pst, quindi scegliere OK.
  6. Chiudere Outlook.

Nelle versioni precedenti di Outlook:

  1. Scegliere Nuovo dal menu File, quindi File di dati di Outlook.
  2. Digitare un nome univoco per il nuovo file con estensione pst. Digitare, ad esempio, Transfer.pst, quindi scegliere OK.
  3. Digitare un nome visualizzato per il file delle cartelle personali, quindi scegliere OK.
  4. Chiudere Outlook.
Per copiare un file con estensione pst, attenersi alla seguente procedura:
  1. Seguire le istruzioni della sezione "Esecuzione di una copia di backup di un file con estensione pst" per creare una copia di backup del file con estensione pst che si desidera trasferire. Assicurarsi di copiare il file con estensione pst di backup su un CD-ROM o su un altro tipo di supporto rimovibile.
  2. Copiare il file con estensione pst di backup dal supporto rimovibile al secondo computer.
  3. Attenersi alla procedura descritta nella sezione "Importazione dei dati di file con estensione pst" per importare i dati del file con estensione pst in Outlook sul secondo computer.

Backup delle rubriche personali

È possibile che la rubrica personale contenga indirizzi di posta elettronica e informazioni sui contatti non inclusi in una Rubrica di Outlook o in un elenco contatti. La Rubrica di Outlook può essere mantenuta in una cassetta postale di Exchange Server o in file con estensione pst. La rubrica personale, tuttavia, crea un file distinto archiviato sul disco rigido. Per avere la certezza che venga eseguito il backup anche di questa rubrica, è necessario includere nel processo di backup tutti i file con estensione pab.

Per individuare il file della rubrica personale, procedere come segue:
  1. Se è in esecuzione Windows Vista: Fare clic su Avvia.

    Se è in esecuzione Windows XP: scegliere Start, quindi Cerca.

    Se si utilizza Windows 95 oppure Windows 98: Fare clic sul pulsante Start, scegliere Trova, quindi File o cartelle.

    Se si utilizza Windows 2000 o Windows Millennium Edition (ME): Fare clic sul pulsante Start, scegliere Cerca, quindi Cerca file o cartelle.
  2. Digitare *.pab, quindi premere INVIO o fare clic su Trova.

    Prendere nota del percorso del file con estensione pab. Utilizzare Risorse del computer o Esplora risorse per copiare il file con estensione pab nella stessa cartella o supporto di archiviazione contenente la copia di backup del file con estensione pst.
È possibile utilizzare questa copia di backup per ripristinare la rubrica personale nel computer in uso o per trasferirla in un altro computer. Per ripristinare la rubrica personale, attenersi alla seguente procedura:
  1. Chiudere tutti i programmi di messaggistica in esecuzione come Outlook, Microsoft Exchange o Windows Messaging.
  2. Fare clic sul pulsante Start, quindi scegliere Esegui. Copiare e incollare (o digitare) il comando seguente nella casella Apri, quindi premere INVIO:
    control panel
    Verrà aperto il Pannello di controllo.

    Nota Se viene visualizzata la schermata Scegliere una categoria, fare clic su Account utente.
  3. Fare doppio clic sull'icona Posta.
  4. Scegliere Mostra profili.
  5. Fare clic sul profilo appropriato, quindi scegliere Proprietà.
  6. Fare clic su Account di posta elettronica.
  7. Fare clic su Aggiungi un nuovo elenco in linea o rubrica, quindi scegliere Avanti.
  8. Fare clic su Altre rubriche, quindi scegliere Avanti.
  9. Fare clic su Rubrica personale, quindi scegliere Avanti.
  10. Digitare il percorso e il nome del file della rubrica personale che si desidera ripristinare, fare clic su Applica, quindi scegliere OK.
  11. Scegliere Chiudi, quindi OK.
Nota La Rubrica di Outlook è un servizio utilizzato dal profilo per facilitare l'utilizzo di una cartella Contatti in una cassetta postale, un file delle cartelle personali o una cartella pubblica come rubrica di posta elettronica. La Rubrica di Outlook non contiene dati da salvare.

Utilizzo dell'utilità di backup delle cartelle personali per automatizzare il backup dei file con estensione pst

Microsoft ha rilasciato un'utilità che rende automatico il backup del file delle cartelle personali (pst). Per scaricare questa utilità, visitare il seguente sito Web Microsoft:
http://www.microsoft.com/it-it/download/details.aspx?id=9003 (http://www.microsoft.com/it-it/download/details.aspx?id=9003)
Per ulteriori informazioni sull'utilità di backup delle cartelle personali, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
238782  (http://support.microsoft.com/kb/238782/it/ ) Backup automatico del file delle cartelle personali in Outlook 2000 e Outlook 2003 (potrebbe essere in inglese)
Nota In Microsoft Outlook 2010, il componente aggiuntivo di backup delle cartelle personali viene disattivato per impostazione predefinita. Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
2030523  (http://support.microsoft.com/kb/2030523/it/ ) Abilitazione del componente aggiuntivo Backup cartelle personali per lavorare con Outlook 2010 (potrebbe essere in inglese)

Backup di file delle impostazioni di Outlook


Se sono state personalizzate impostazioni, ad esempio le impostazioni delle barre degli strumenti e i Preferiti, e si desidera replicarle in un altro computer o ripristinarle nel computer in uso, si consiglia di includere i seguenti file nel processo di backup.
  • Outcmd.dat: in questo file sono archiviate le impostazioni relative alle barre degli strumenti e ai menu.
  • NomeProfilo.fav: si tratta del file dei Preferiti che comprende le impostazioni della barra di Outlook (applicabile solo ad Outlook 2002 e alle versioni meno recenti).
  • NomeProfilo.xml: in questo file sono archiviate le preferenze del riquadro di spostamento (applicabile solo ad Outlook 2003 e alle versioni più recenti).
  • NomeProfilo.nk2: contiene i nomi alternativi per la funzionalità di completamento automatico.
  • File della firma: per ogni firma è presente un file che utilizza lo stesso nome della firma assegnato dall'utente al momento della creazione. Ad esempio, se si crea una firma con nome MiaFirma, nella cartella Firme vengono creati i seguenti file:
    • MiaFirma.htm: in questo file è memorizzata la firma automatica in formato HTML.
    • MiaFirma.rtf: contiene la firma automatica in formato RTF di Microsoft Outlook.
    • MiaFirma.txt: contiene la firma automatica in formato testo normale.
    Il percorso dei file della firma dipende dalla versione di Windows in esecuzione. Fare riferimento al seguente elenco per trovare il percorso appropriato:
    • Windows Vista o Windows 7: Unità\users\Nomeutente\appdata, dove Unità rappresenta l'unità in cui è installato Outlook e Nomeutente rappresenta il nome utente sotto cui è installato Outlook.
    • Windows XP o Windows 2000: Unità\Documents and Settings\Nomeutente\Impostazioni locali\Dati applicazioni\Microsoft\Outlook, dove Unità rappresenta l'unità in cui è installato Outlook e Nomeutente rappresenta il nome utente sotto cui è installato Outlook.
    • Windows 98 o Windows ME: Unità\Windows\Impostazioni locali\Dati applicazioni, dove Unità rappresenta l'unità in cui è installato Outlook.
Nota Se si utilizza Microsoft Word come editor di posta elettronica, le firme vengono archiviate nel file Normal.dot sotto forma di voci di glossario. È necessario eseguire il backup anche di questo file.

Individuazione di un file con estensione pst

Se non si conosce il percorso sul computer di un file con estensione pst meno recente o esistente e si desidera aggiungerlo al profilo di Outlook, in questa sezione viene illustrato come eseguire queste operazioni.

Per cercare il file con estensione pst, attenersi alla procedura seguente:
  1. Per eseguire la ricerca del file con estensione pst:
    • Se è in esecuzione Windows Vista: Fare clic sul pulsante Start, quindi scegliere Computer. Individuare la finestra di ricerca nell'angolo in alto a destra.
    • Se è in esecuzione Windows XP: Fare clic sul pulsante Start e scegliere Cerca.
    • Se si utilizza Windows 95 oppure Windows 98: Fare clic sul pulsante Start, scegliere Trova, quindi File o cartelle.
    • Se si utilizza Windows 2000 o Microsoft Windows Millennium Edition: Fare clic sul pulsante Start, scegliere Cerca, quindi Cerca file o cartelle.
  2. Digitare *.pst, quindi premere INVIO o fare clic su Trova. Individuare il file con estensione pst desiderato da aggiungere ad Outlook. Prendere nota del percorso del file con estensione pst.
  3. Chiudere la finestra di ricerca e avviare Outlook.
    • Se si esegue Outlook 2010, fare clic sulla scheda File, quindi fare clic su Impostazioni account nella categoria Info. Fare nuovamente clic su Impostazioni account, quindi fare clic sulla scheda File di dati nella finestra visualizzata.
    • Se si esegue Outlook 2007 o versioni precedenti, fare clic sul menu File, quindi selezionare Gestione file di dati.
  4. Fare clic sul pulsante Aggiungi, quindi scegliere il tipo corretto di file pst da aggiungere. Se il file pst è stato creato in Outlook 2007, scegliere File delle cartelle personali (.pst) di Office Outlook. Se il file con estensione pst è stato creato in una versione meno recente di Outlook, ad esempio Outlook 97, 2000 o XP, scegliere File delle cartelle personali (.pst) di Outlook 97-2002.
  5. Passare al percorso del file con estensione pst desiderato trovato durante la ricerca precedente. Selezionare il file pst, quindi fare clic su OK.
  6. Digitare un nome personalizzato per il file con estensione pst o accettare il nome predefinito. Scegliere OK. Fare clic su Chiudi per chiudere la finestra corrente.
Il file con estensione pst verrà visualizzato nell'elenco di cartelle di Outlook.

PASSAGGI SUCCESSIVI

Se tali metodi non hanno funzionato, è opportuno chiedere aiuto a qualcuno. Oppure, se si utilizza Outlook con Exchange Server, è possibile richiedere assistenza all'amministratore di Exchange Server. È anche possibile utilizzare il Servizio Supporto Tecnico Clienti Microsoft per trovare altre soluzioni. Tra i servizi offerti dal sito Web del Servizio Supporto Tecnico Clienti Microsoft sono compresi quelli riportati di seguito:
  • Ricerca nella Knowledge Base (http://support.microsoft.com/search/?adv=1?ln=it) : consente di cercare informazioni di supporto tecnico e strumenti di autosupporto per i prodotti Microsoft.
  • Centri di supporto (http://support.microsoft.com/select/?target=hub?ln=it) : consente di visualizzare le domande più frequenti specifiche per prodotto e informazioni su aspetti importanti di supporto.
  • Altre opzioni di supporto (http://support.microsoft.com/contactus/?ln=it) : Porre una domanda direttamente sul Web, contattare il Servizio Supporto Tecnico Clienti Microsoft o lasciare un commento.
Se si hanno ancora domande da porre dopo l'utilizzo di questi siti Web Microsoft o se non è possibile trovare una soluzione nel sito Web del Servizio Supporto Tecnico Clienti Microsoft, fare clic sul collegamento riportato di seguito per contattare il supporto Microsoft (informazioni in lingua inglese).
http://support.microsoft.com/contactus/?ln=it (http://support.microsoft.com/contactus/?ln=it)

Riferimenti

Per ulteriori informazioni su come configurare profili e servizi, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
289467  (http://support.microsoft.com/kb/289467/it/ ) Profili utente e servizi di informazioni (potrebbe essere in inglese)
Per ulteriori informazioni, fare clic sui numeri degli articoli della Microsoft Knowledge Base riportati di seguito:
269520  (http://support.microsoft.com/kb/269520/it/ ) Perché Outlook non supporta l'accesso a file su supporti di sola lettura (potrebbe essere in inglese)
238782  (http://support.microsoft.com/kb/238782/it/ ) Backup automatico del file delle cartelle personali in Outlook 2000 e Outlook 2003 (potrebbe essere in inglese)
257831  (http://support.microsoft.com/kb/257831/it/ ) Spostamento del file delle cartelle personali di Outlook 2000 installato in modalità Solo posta Internet (potrebbe essere in inglese)
291627  (http://support.microsoft.com/kb/291627/it/ ) Gestione di un file .pst per due diversi computer in Outlook (potrebbe essere in inglese)
291636  (http://support.microsoft.com/kb/291636/it/ ) Spostamento del file delle cartelle personali (pst) in Outlook 2002 e Outlook 2007 (potrebbe essere in inglese)
883401  (http://support.microsoft.com/kb/883401/it/ ) Modifica del percorso predefinito utilizzato da Outlook 2003 o Outlook 2002 per creare o aprire un file delle cartelle personali (pst) (potrebbe essere in inglese)

Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Outlook 2002 Standard Edition
  • Microsoft Office Outlook 2003
  • Microsoft Office Outlook 2007
  • Microsoft Outlook 2010
Chiavi: 
kbpubtypekc kbhowtomaster kbimport kbexport kbbackup kbhowto kbvideocontent KB287070
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.
Condividi
Altre opzioni per il supporto
Forum del supporto di Microsoft Community
Contattaci direttamente
Ricerca di un partner certificato Microsoft
Microsoft Store