DetailPage-MSS-KB

Microsoft Knowledge Base

Identificativo articolo: 320299 - Ultima modifica: mercoledì 29 settembre 2004 - Revisione: 1.0

Sintomi

Se si arresta un computer basato su Windows XP, è possibile che il computer si riavvii. Potrebbe anche verificarsi il riavvio inatteso del computer durante lo svolgimento di determinate attività. Il riavvio del computer può essere accompagnato da un messaggio di errore in una schermata blu.

Cause

Questo problema si verifica se Windows si blocca nel corso di un'operazione tipica o durante il processo di arresto del computer. Per impostazione predefinita, il computer è configurato per il riavvio automatico quando il sistema operativo si blocca. Per visualizzare questa impostazione, attenersi alla seguente procedura:
  1. Fare clic sul pulsante Start, fare clic con il pulsante destro del mouse su Risorse del computer, scegliere Proprietà dal menu di scelta rapida, fare clic sulla scheda Avanzate, quindi scegliere Impostazioni in Avvio e ripristino.
  2. In Errore di sistema verificare la casella di controllo Riavvia automaticamente. Se è selezionata, Windows verrà riavviato automaticamente se il computer si arresta in maniera inaspettata.

Risoluzione

Se il computer si riavvia continuamente mentre viene utilizzato oppure quando si tenta di arrestarlo dopo un blocco improvviso, deselezionare la casella di controllo Riavvia automaticamente. Deselezionando questa casella di controllo, verrà visualizzato un messaggio di errore ogni volta che il computer non risponde. Tale messaggio di errore potrebbe descrivere la causa del problema. È anche possibile verificare il registro eventi di sistema nel Visualizzatore eventi per identificare l'errore di interruzione che si verifica al riavvio del computer. Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
308427  (http://support.microsoft.com/kb/308427/ ) HOW TO: Visualizzare e gestire i registri eventi nel Visualizzatore eventi
Per configurare il modo in cui il sistema risponde all'arresto imprevisto del computer, attenersi alla procedura descritta di seguito.

Nota: è necessario accedere come amministratore o come membro del gruppo Administrators per completare la procedura. Se il computer è connesso in rete, è possibile che le impostazioni relative ai criteri di rete impediscano il completamento della procedura.
  1. Accedere al computer host come amministratore o come proprietario.
  2. Fare clic sul pulsante Start e scegliere Pannello di controllo.
  3. In Scegliere una categoria fare clic su Prestazioni e manutenzione.
  4. Nella sezione o un'icona del Pannello di controllo fare clic su Sistema.
  5. Fare clic sulla scheda Avanzate, quindi scegliere Impostazioni nella sezione Avvio e ripristino.
  6. Selezionare una delle seguenti caselle di controllo in Errore di sistema:
    • Scrivi l'evento nel registro eventi di sistema
    • Invia avviso amministrativo
    • Riavvia automaticamente

Status

Si tratta di un problema legato alla progettazione del prodotto.

Informazioni

Per impostazione predefinita, la casella di controllo Riavvia automaticamente è selezionata, in modo da poter continuare a utilizzare il computer anche quando si verifica un errore di interruzione critico. I servizi Microsoft vengono avviati durante il processo di avvio, prima che venga eseguito l'accesso. Il computer è quindi funzionante dopo il riavvio. Se il computer si arresta a causa di un errore di interruzione critico, si perderanno tutte le funzionalità, compresa quella di accesso remoto. Una volta riavviato il computer, sarà possibile verificare la causa dell'errore di interruzione.

Nel messaggio di errore di interruzione sono contenute solo informazioni sulla possibile causa di tale errore. Nella maggior parte delle situazioni l'errore viene registrato nel registro eventi di sistema.

Configurare Windows affinché vengano eseguite le operazioni elencate di seguito quando si verifica un errore irreversibile, come ad esempio un errore di interruzione o un errore di sistema irreversibile:
  • Scrivere l'evento nel registro eventi di sistema.
  • Notificare gli amministratori.
  • Riavviare automaticamente il computer.
  • Scaricare la memoria di sistema in un file che utenti avanzati possano utilizzare per il debugging.
Sul volume di avvio del computer deve essere disponibile un file di paging di almeno 2 megabyte (MB) se si desidera configurare il computer perché venga registrato un evento nel registro eventi di sistema oppure l'errore venga notificato a un amministratore. Se si configura la creazione di un file di dettagli contenente i dati relativi alla memoria del sistema, sarà possibile utilizzare tale file per eseguire il debugging della causa dell'errore di interruzione.

Per configurare la creazione di un file di dettagli, attenersi alla seguente procedura:
  1. Accedere al computer host come amministratore o come proprietario.
  2. Fare clic sul pulsante Start e scegliere Pannello di controllo.
  3. In Scegliere una categoria fare clic su Prestazioni e manutenzione.
  4. Nella sezione o un'icona del Pannello di controllo fare clic su Sistema.
  5. Fare clic sulla scheda Avanzate, quindi scegliere Impostazioni nella sezione Avvio e ripristino.
  6. In Scrivi le informazioni di debug selezionare una delle voci seguenti:
    • Immagine della memoria ridotta: se si seleziona questa impostazione, verranno registrate solo le informazioni strettamente necessarie per identificare il problema. Questa impostazione richiede che sul volume di avvio del computer sia disponibile un file di paging di almeno 2 MB. Se si sceglie questa impostazione, ogni volta che il computer si arresta inaspettatamente verrà creato un nuovo file. La cronologia di questi file viene memorizzata nella cartella elencata nella casella File di dettagli.
    • Immagine della memoria kernel: se si seleziona questa impostazione, verrà registrata solo la memoria del kernel. Questo consente di velocizzare il processo di registrazione delle informazioni in un file registro quando il computer si arresta in modo anomalo. A seconda della RAM del computer, sul volume di avvio deve essere disponibile un file di paging di dimensione compresa tra 50 e 800 MB. Il file di dettagli viene memorizzato nella cartella elencata nella casella File di dettagli.
    • Immagine memoria completa: se si sceglie questa impostazione, quando il computer si arresta inaspettatamente verrà registrato tutto il contenuto della memoria di sistema. Con questa impostazione sul volume di avvio dovrà essere disponibile un file di paging con una dimensione sufficiente per contenere tutta la RAM fisica più un megabyte. Il file di dettagli viene memorizzato nella cartella elencata nella casella File di dettagli.
Questo file viene sovrascritto ogni volta. Per salvare i singoli file di dettagli, deselezionare la casella di controllo Sovrascrivi file già esistenti e modificare il nome del file dopo ogni errore irreversibile.

Per utilizzare una quantità inferiore di memoria, deselezionare le caselle di controllo Scrivi l'evento nel registro eventi di sistema e Invia un avviso amministrativo. La memoria utilizzata in meno dipenderà dal computer. Solitamente queste funzionalità di debugging richiedono tra i 60 e i 70 kilobyte (KB) of RAM.

Le informazioni in questo articolo si applicano a
  • Microsoft Windows XP Home Edition
  • Microsoft Windows XP Professional Edition
Chiavi: 
kbenv kbeventlog kbprb KB320299
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.
Condividi
Altre opzioni per il supporto
Forum del supporto di Microsoft Community
Contattaci direttamente
Ricerca di un partner certificato Microsoft
Microsoft Store