DetailPage-MSS-KB

Microsoft Knowledge Base

Identificativo articolo: 810903 - Ultima modifica: mercoledì 26 febbraio 2014 - Revisione: 1.0

In questa pagina

Sintomi

Quando si tenta di arrestare il sistema in un computer con Microsoft Windows XP o Microsoft Windows 2000, è possibile che il computer si blocchi e che venga visualizzato il messaggio seguente:
Ora si può spegnere il computer

Cause

Questo problema può verificarsi in presenza di una o più delle seguenti condizioni:
  • Il computer supporta la funzionalità APM (Advanced Power Management), ma il BIOS (basic input/output system) ACPI (Advanced Configuration and Power Interface) compatibile non è configurato correttamente per consentire al sistema operativo di disattivare l'alimentazione.
  • Durante un aggiornamento del sistema operativo non viene rilevato che il computer è ACPI compatibile.
  • Nel computer è installato un driver o servizio di periferica OEM che impedisce al computer di spegnersi correttamente.
  • Il computer non è ACPI compatibile.

Risoluzione

Per risolvere il problema, attenersi alla procedura descritta di seguito

Passaggio 1: Attivare il supporto APM.

  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Pannello di controllo e fare doppio clic su Opzioni risparmio energia.

    Nota Se si utilizza Windows XP, per seguire più facilmente questa procedura, fare clic su Passa alla visualizzazione classica nel Pannello di controllo.
  2. Fare clic sulla scheda APM.

    Nota Se si utilizzano più monitor, la scheda APM potrebbe non essere disponibile.
  3. Selezionare Attiva supporto APM, quindi scegliere OK.

Passaggio 2: Verificare che le impostazioni del CMOS/BIOS del computer siano corrette

Avviso Questa procedura potrebbe richiedere la modifica delle impostazioni del CMOS (complementary metal-oxide semiconductor) e del BIOS del computer. L'applicazione di modifiche non corrette nel BIOS del sistema può causare gravi danni. La modifica delle impostazioni del CMOS è a rischio e pericolo dell'utente.

Impostazioni del CMOS e del BIOS errate o danneggiate possono provocare problemi all'avvio e all'arresto del sistema. Per informazioni sulle impostazioni del CMOS e del BIOS corrette per il computer in uso e su come verificare e modificare tali impostazioni, consultare la documentazione del computer oppure rivolgersi al produttore del computer. Per verificare che il BIOS del computer sia aggiornato, rivolgersi al produttore del computer e informarsi sulla disponibilità di un eventuale aggiornamento del BIOS per il computer in uso.

Passaggio 3: verificare che il computer sia ACPI compatibile

  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Pannello di controllo, quindi fare doppio clic su Sistema.
  2. Fare clic sulla scheda Hardware e scegliere Gestione periferiche.
  3. Espandere il ramo Computer. Dovrebbe essere visualizzata una specifica simile a quella riportata di seguito:
    • PC multiprocessore ACPI
    • PC uniprocessore ACPI
    • PC a interfaccia di alimentazione e configurazione avanzata (ACPI)
    • Compaq SystemPro multiprocessore o 100% compatibile
    • PC uniprocessore MPS
    • PC multiprocessore MPS
    • PC standard
    Se il computer è elencato come PC a interfaccia di alimentazione e configurazione avanzata (ACPI), continuare con la sezione "Passaggio 4: se il computer è ACPI compatibile".

    Se il computer è elencato come PC standard, si verificherà il problema, che può comunque essere risolto. Continuare con il "Passaggio 5: se il computer non è ACPI compatibile".

    Se il computer è elencato come PC standard, ma si è certi che sia ACPI compatibile, continuare con il "Passaggio 4: se il computer è ACPI compatibile".

Passaggio 4: Se il computer è ACPI compatibile

Se il computer è ACPI compatibile, attenersi alla seguente procedura:
  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Pannello di controllo, quindi fare doppio clic su Installazione applicazioni.
  2. Verificare se uno dei programmi riportati di seguito è installato:
    • Driver del mouse Logitech
    • Software Adaptec/Roxio
    • Zone Alarm
  3. Se uno di questi programmi è presente, rivolgersi al produttore del programma per disporre di una versione aggiornata oppure rimuovere temporaneamente l'applicazione.
  4. Provare ad arrestare il computer per verificare se il problema è stato risolto.
  5. Se il problema persiste, utilizzare Task Manager per determinare quali applicazioni sono correntemente in esecuzione nel computer. Chiudere manualmente ciascun programma elencato in Task Manager, quindi arrestare e riavviare il computer per verificare se il problema è stato risolto. Per effettuare questa operazione, attenersi alla seguente procedura:

    Nota È possibile che non tutti i programmi in esecuzione siano elencati nella scheda Applicazioni in Task Manager.
    1. Premere CTRL+ALT+CANC, quindi fare clic su Task Manager.
    2. Fare clic sulla scheda Applicazioni.
    3. Nella colonna Operazione are clic sul programma da chiudere, quindi scegliere Termina operazione.
    4. Chiudere Task Manager.
    5. Spegnere il computer.
  6. Se il problema persiste, rivolgersi ai produttori delle periferiche aggiunte al computer, ad esempio schede video o audio, per ottenere i driver più aggiornati. Per informazioni su come contattare il fornitore, visitare il seguente sito Web Microsoft:
    http://support.microsoft.com/gp/vendors/en-us (http://support.microsoft.com/gp/vendors/en-us)
    I prodotti di terze parti citati in questo articolo sono forniti da produttori indipendenti. Microsoft non rilascia alcuna garanzia implicita o esplicita relativa alle prestazioni o all'affidabilità di tali prodotti.
  7. Se il problema persiste dopo l'installazione dei driver aggiornati, potrebbe essere possibile risolverlo facendo in modo che il computer diventi ACPI compatibile mediante la modifica del driver per l'elemento nel ramo Computer.

    Importante Questa procedura contiene informazioni sulla modifica del driver HAL (Hardware Abstraction Layer). Prima di continuare, accertarsi che il computer sia ACPI compatibile e di sapere come ripristinare Windows in caso di problemi.

    Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
    237556  (http://support.microsoft.com/kb/237556/it/ ) Risoluzione dei problemi relativi all'HAL di Windows 2000
    Avviso La modifica non corretta dell'HAL può causare seri problemi che potrebbero richiedere la reinstallazione del sistema operativo. Non tentare di effettuare la modifica da un HAL standard a un HAL ACPI se non si è certi che il computer sia ACPI compatibile. Ad esempio verificare se l'HAL ACPI era supportato prima dell'aggiornamento del sistema operativo oppure verificare se il computer supporta l'interfaccia ACPI controllando il BIOS. La modifica non corretta dell'HAL può dare come risultato il mancato avvio del computer. Microsoft non è in grado di garantire la risoluzione di problemi causati da modifiche non corrette dell'HAL. La modifica dell'HAL è a rischio esclusivo dell'utente.

    Se si è certi che il computer sia ACPI compatibile, attenersi alla seguente procedura:
    1. Nel Pannello di controllo fare doppio clic su Sistema.
    2. Fare clic sulla scheda Hardware e scegliere Gestione periferiche.
    3. Espandere il ramo Computer e fare doppio clic sull'HAL rilevato. Ad esempio, fare doppio clic su PC standard.
    4. Fare clic sulla scheda Driver, quindi scegliere Aggiorna driver.

      Nota è possibile cambiare o aggiornare l'HAL dalla sezione Tipo di computer quando si passa dall'HAL PC standard all'HAL ACPI. Il passaggio da un HAL ACPI a un HAL PC standard può infatti comportare il mancato avvio del computer.

Passaggio 5: Se il computer non è ACPI compatibile

Se il computer non è ACPI compatibile, potrebbe essere possibile risolvere il problema installando la periferica NT APM/Legacy. Prima di installare la periferica NT APM/Legacy, è innanzitutto necessario disabilitare la periferica Microsoft ACPI se installata.

Per disabilitare la periferica Microsoft ACPI:
  1. Aprire il Pannello di controllo e fare doppio clic su Sistema.
  2. Fare clic sulla scheda Hardware e scegliere Gestione periferiche.
  3. Scegliere Mostra periferiche nascoste dal menu Visualizza.
  4. Espandere Driver non Plug and Play.
  5. Effettuare una delle seguenti operazioni:
    • Se Driver Microsoft ACPI non è nell'elenco:

      Nel ramo Supporto NT APM/Legacy nella struttura relativa alla periferica dovrebbe essere visualizzato l'elemento Nodo interfaccia NT Apm/Legacy. Verrà visualizzata una X di colore rosso che indica che la periferica è disabilitata.

      Fare clic con il pulsante destro del mouse su Nodo interfaccia NT Apm/Legacy, quindi scegliere Attiva.

      Al termine della procedura dovrebbe essere possibile chiudere Windows correttamente.
    • Se Driver Microsoft ACPI è nell'elenco, attenersi alla seguente procedura:
      1. Fare doppio clic su Driver Microsoft ACPI.
      2. Fare clic sulla scheda Driver, quindi nella casella Tipo fare clic su Disattivato.
      3. Scegliere OK, quindi riavviare il computer.
      4. Al riavvio di Windows ripetere la procedura per aprire la finestra di dialogo delle proprietà del driver ACPI Microsoft , quindi scegliere la scheda Driver.

        Verificare quanto segue:
        • Nella casella Tipo è indicato Disattivato.
        • Nella sezione Stato è indicato Arrestato.
        Dopo avere verificato che la periferica Microsoft ACPI è disattivata, continuare con i passaggi riportati di seguito per installare la periferica NT APM/Legacy:
      5. Aprire il Pannello di controllo e fare doppio clic su Installazione hardware.
      6. Al termine della ricerca di nuovi componenti hardware da parte dell'Installazione guidata hardware, fare clic su e scegliere Avanti.
      7. Scorrere l'elenco Hardware installato, fare clic su Aggiungi nuova periferica hardware, quindi scegliere Avanti.
      8. Fare clic su Installa l'hardware selezionato manualmente da un elenco (per utenti esperti), quindi scegliere Avanti.
      9. In Tipi di hardware comuni fare clic su Supporto NT APM/Legacy, quindi scegliere Avanti.
      10. Fare clic su Nodo interfaccia NT Apm/Legacy, quindi scegliere Avanti.
      11. Scegliere di nuovo Avanti, quindi Fine.
Il computer dovrebbe spegnersi correttamente.

I prodotti di terze parti citati in questo articolo sono forniti da produttori indipendenti. Microsoft non rilascia alcuna garanzia implicita o esplicita relativa alle prestazioni o all'affidabilità di tali prodotti.
Microsoft fornisce informazioni su come contattare altri produttori allo scopo di facilitare l'individuazione del supporto tecnico. Queste informazioni sono soggette a modifica senza preavviso. Microsoft non si assume alcuna responsabilità sull'accuratezza delle informazioni relative al contatto con altri produttori.

Informazioni

Per ulteriori informazioni, fare clic sui numeri degli articoli della Microsoft Knowledge Base riportati di seguito (il contenuto potrebbe essere in inglese):
266169  (http://support.microsoft.com/kb/266169/it/ ) Come risolvere i problemi relativi alle modalità standby e sospensione e come arrestare il sistema in Windows 2000
257562  (http://support.microsoft.com/kb/257562/it/ ) Funzioni Sospensione e Standby non disponibili quando si utilizza la modalità VGA standard
313290  (http://support.microsoft.com/kb/313290/it/ ) Dopo l'aggiornamento a Windows XP l'arresto del computer potrebbe non avere luogo
237551   (http://support.microsoft.com/kb/237551/it/ ) Le funzionalità di APM (Advanced Power Management) sono disattivate in Servizi terminal
259889   (http://support.microsoft.com/kb/259889/it/ ) L'opzione Standby non è disponibile in una configurazione multiprocessore
255182   (http://support.microsoft.com/kb/255182/it/ ) La scheda Sospensione non è disponibile nello strumento Opzioni risparmio energia nel Pannello di controllo
197477   (http://support.microsoft.com/kb/197477/it/ ) Standby del sistema non riuscito per varie ragioni
257199   (http://support.microsoft.com/kb/257199/it/ ) Messaggio di errore di driver di periferica quando viene avviata la modalità standby o sospensione
247480   (http://support.microsoft.com/kb/247480/it/ ) Messaggio di errore dopo l'impostazione della modalità sospensione su un computer con modem
247290   (http://support.microsoft.com/kb/247290/it/ ) L'opzione Standby di APM è mancante sui PC senza batteria
252471   (http://support.microsoft.com/kb/252471/it/ ) Messaggio di errore: Richiesta di sospensione del sistema respinta da Gestione archivi rimovibili
259623   (http://support.microsoft.com/kb/259623/it/ ) La funzione Standby è disponibile sui computer con una batteria o ACPI
211205   (http://support.microsoft.com/kb/211205/it/ ) La modalità di sospensione non viene attivata su computer portatili Dell e IBM
247238   (http://support.microsoft.com/kb/247238/it/ ) L'opzione Standby in Chiudi sessione non è disponibile in IBM ThinkPad 380XD se è attivato APM
211271   (http://support.microsoft.com/kb/211271/it/ ) Impossibile sospendere Windows 2000 dopo l'installazione o la disinstallazione di McAfee AntiVirus 3.1.4
Nota: questo è un articolo a "PUBBLICAZIONE RAPIDA", creato direttamente all'interno dell'organizzazione di supporto Microsoft. Le informazioni contenute nel presente documento vengono fornite "così come sono" in risposta alle problematiche riscontrate. A causa della rapidità con cui vengono resi disponibili, i materiali possono contenere errori di battitura e sono soggetti a modifica senza preavviso, in qualsiasi momento. Per altre considerazioni, vedere le Condizioni per l'utilizzo (http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=151500) .

Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows XP Home Edition
  • Microsoft Windows XP Professional
  • Microsoft Windows 2000 Advanced Server
  • Microsoft Windows 2000 Professional Edition
  • Microsoft Windows 2000 Server
Chiavi: 
kbenv kberrmsg kbprb kbfix KB810903
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.
Condividi
Altre opzioni per il supporto
Forum del supporto di Microsoft Community
Contattaci direttamente
Ricerca di un partner certificato Microsoft
Microsoft Store