DetailPage-MSS-KB

Microsoft Knowledge Base

Identificativo articolo: 824356 - Ultima modifica: sabato 14 marzo 2015 - Revisione: 4.0

 

Sintomi

Quando si avvia un browser Web in una sessione di Virtual PC (da una macchina virtuale), è possibile che venga visualizzato un messaggio che chiede di connettersi a Internet. Ad esempio, se si avvia Microsoft Internet Explorer in una sessione di Virtual PC, è possibile che venga visualizzato il seguente messaggio di errore:
Pagina Web non disponibile in modalità non in linea

La pagina Web richiesta non è disponibile non in linea.

Per visualizzare questa pagina, fare clic su Connetti.
Quando si sceglie Connetti, il browser Web non si connette a Internet e potrebbe smettere di rispondere.

Questo problema si verifica anche se è possibile connettersi a Internet dal computer host Macintosh (ad esempio, quando si chiude la sessione di Virtual PC, è possibile connettersi a Internet utilizzando Microsoft Internet Explorer per Macintosh).

Cause

Questo problema può verificarsi se non è selezionata l'opzione di Connessione di rete condivisa .

Risoluzione

Per risolvere questo problema, attenersi alla seguente procedura:
  1. Nella finestra di dialogo Virtual PC List , fare clic su sistema operativo guest che si desidera configurare e quindi fare clic su Impostazioni.
  2. Fare clic su retee quindi fare clic per selezionare la casella di controllo Attiva .
  3. Fare clic su Connessione di rete condivisae quindi fare clic su OK.
Nota Quando si utilizza la Connessione di rete condivisa, è necessario configurare il sistema operativo di macchina virtuale per l'utilizzo di controllo protocollo DHCP (Dynamic Host). Vedere la documentazione di sistema operativo della macchina virtuale per ulteriori informazioni su come eseguire questa operazione.

Informazioni

Condivisa di rete utilizzi interni NAT network address translation () che è incorporato in Virtual PC che consente a uno o più macchine virtuali condividere l'indirizzo IP del computer host Macintosh. Con questa opzione, è necessario configurare il sistema operativo di macchina virtuale per l'utilizzo di controllo protocollo DHCP (Dynamic Host). Virtual PC assegna la macchina virtuale un indirizzo IP temporaneo e non supporta il routing ed esegue qualsiasi traduzione di pacchetti che sono necessari.

Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Virtual PC for Mac 7.0 Standard Edition
  • Microsoft Virtual PC for Mac 6.1 Standard Edition
Chiavi: 
kberrmsg kbprb kbmt KB824356 KbMtit
Traduzione automatica articoliTraduzione automatica articoli
IMPORTANTE: il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l’obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre è perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilità per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualità della traduzione.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 824356  (http://support.microsoft.com/kb/824356/en-us/ )
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.
Condividi
Altre opzioni per il supporto
Forum del supporto di Microsoft Community
Contattaci direttamente
Ricerca di un partner certificato Microsoft
Microsoft Store