DetailPage-MSS-KB

Microsoft Knowledge Base

Identificativo articolo: 827562 - Ultima modifica: venerdì 14 aprile 2006 - Revisione: 3.1

 

In questa pagina

Sommario

In questo articolo vengono descritti le porte del firewall è necessario aprire per flussi di contenuto da un server di supporto che si trova dietro un firewall.

È possibile utilizzare controllo plug-in di protocolli quali Microsoft Media Server (MMS), RTSP (Real Time Streaming Protocol) o HTTP (Hypertext Transfer Protocol), quando si configura un firewall. Per rendere il processo di configurazione di firewall più semplice, è possibile configurare ciascun plug-in del protocollo del controllo sul server per utilizzare una porta specifica. Di conseguenza, se l'amministratore di rete è già aperto una serie di porte per l'utilizzo nei server Windows Media, è possibile allocare le porte per i protocolli di controllo. Se le porte non sono ancora disponibili, è possibile richiedere che le porte predefinite per ciascun protocollo di essere aperto.

Se non è possibile aprire porte sul firewall, i servizi Windows Media può essere trasferito contenuto utilizzando il protocollo di HTTP sulla porta 80. Per ulteriori informazioni su come configurare il plug-in del protocollo di controllo, vedere il server di documentazione della Guida.

La sezione "Informazioni" viene descritto come configurare il firewall per il seguente elenco di situazioni:

Informazioni

Firewall per i flussi unicast

Per configurare un firewall per i flussi unicast, è necessario aprire le porte sul firewall necessarie per i protocolli di connessione che sono attivati sul server. Se il flusso di contenuto utilizzando il protocollo MMS o il protocollo RTSP, è necessario supportare sia UDP (User Datagram Protocol) e TCP (Transmission Control Protocol).

Aprire le porte

Per abilitare Windows Media Player e altri client di utilizzare il protocollo HTTP, il protocollo RTSP o il protocollo MMS per connettersi a un server di Windows Media si trova dietro un firewall, aprire le seguenti porte.
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
porte Descrizione
In: TCP sulla porta 80, 554 e 1755Il server di Windows Media utilizza le porte TCP in per accettare una connessione HTTP in ingresso (porta 80), una connessione RTSP (porta 554) o una connessione di MMS (porta 1755) da Windows Media Player e altri client.
In: UDP sulla porta 1755 e 5005Il server di Windows Media utilizza UDP in porta 1755 per la ricezione di inviare nuovamente le richieste dai client che sono di flusso utilizzando MMSU e porta UDP in 5005 per la ricezione di inviare nuovamente le richieste dai client che sono di flusso utilizzando RTSPU.
uscita: Porte UDP 1024 a 5000 e 5004 Il server di Windows Media utilizza porte UDP in uscita 1024 a 5000 e 5004 per inviare dati per mezzo di MMSU e RTSPU a Windows Media Player e altri client.

Se non si riesce ad aprire tutte le UDP in uscita porte

Se non si riesce ad aprire tutte le UDP in uscita porte su un firewall, i pacchetti UDP sono inviati da un server Windows Media possono essere bloccati dal firewall e potrebbero non essere in grado di raggiungere i client su altro lato del firewall. Se si verifica questa condizione, i client potrebbero essere comunque a ricevere un flusso se il client passa automaticamente a un protocollo basato su TCP, ad esempio HTTP, MMST o RTSPT. Tuttavia, l'effetto di attivazione determina un ritardo per il client che sta ricevendo il flusso. Se si è certi che non sarà in grado di supportare UDP flusso attraverso un firewall, è possibile ridurre il ritardo di attivazione deselezionando la casella di controllo UDP della finestra di dialogo Proprietà plug-in scrittura di dati Unicast. Per ulteriori informazioni, vedere la documentazione della Guida server.

Firewall per la trasmissione di distribuzione

Per attivare un server di distribuzione che si trova dietro un firewall per utilizzare il protocollo HTTP o il protocollo RTSP al flusso di contenuto da un server di origine all'esterno del firewall, aprire le porte seguenti.
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
porte Descrizione
In: Porte UDP 1024 a 5000 Il server di Windows Media utilizza porte UDP in 1024-5000 per ricevere dati da un altro server.
uscita: TCP sulla porta 80 e 554Il server di Windows Media utilizza le porte TCP in uscita per stabilire una connessione HTTP (porta 80) o RTSP (porta 554) a un altro server o un codificatore.
uscita: UDP sulla porta 5005Quando viene utilizzato RTSPU distribuzione, Windows Media server utilizza la porta UDP in uscita 5005 per inviare inviare di nuovo le richieste a un altro server.
Server di distribuzione non un URL che è possibile utilizzare un mms: / / prefisso per cui è richiesta una connessione al server di origine.
  • Se il server di distribuzione tenta di connettersi utilizzando RTSP, tale richiesta viene tradotto come RTSPU.
  • Se l'amministratore del server si sceglie di utilizzare un trasporto basate sul protocollo TCP (a causa di una preferenza o perché è necessario un trasporto basate su TCP), l'URL deve utilizzare un rtspt: / / prefisso.
  • Se i server di distribuzione devono connettersi utilizzando HTTP, l'URL deve utilizzare un prefisso http:// .

Firewall per i flussi multicast

Se si distribuisce contenuto utilizzando flussi multicast, il traffico di rete viene indirizzato tramite gli indirizzi IP di classe D standard (da 224.0.0.0 a 239.255.255.255). Per utilizzare flussi multicast, è necessario aver attivato inoltro multicast sulla rete. IGMP (Internet Group Management Protocol) assicura che il flusso di traffico multicast si passa attraverso la rete solo quando un lettore richiede un flusso di connessione del multicast. Questo protocollo garantisce saturare la rete è non flussi multicast, il router. (Questo protocollo è supportato da Windows Media Services).

La seguente configurazione del firewall consente i pacchetti di streaming multicast attraversare il firewall:
Intervallo di indirizzi IP multicast: 224.0.0.1 a 239.255.255.255
Per attivare il flusso di IP multicast, è necessario consentire i pacchetti inviati per il multicast IP standard intervallo portare attraverso il firewall di indirizzi. IP in questo intervallo di indirizzi multicast deve essere attivata nei lati il lettore e il server e su ogni router tra il lettore e il server. IP multicast streaming in genere non funziona su Internet poiché inoltro multicast non è stato attivato i router su Internet.

Abilitazione dell'accesso a un codificatore all'esterno del firewall

Codificatori utilizzare HTTP per connettersi a un server che esegue Servizi Windows Media. Per impostazione predefinita, Windows Media Encoder utilizza la porta 8080 per le connessioni HTTP. Tuttavia, l'amministratore di codificatore può specificare una porta diversa. Se si utilizza una porta diversa, è necessario specificare la stessa porta quando si identifica l'URL di connessione del codificatore per il server di Windows Media e quando si apre la porta sul firewall.

La configurazione del firewall di esempio riportata di seguito consente a un computer che esegue Windows Media Encoder all'esterno del firewall accedere a un server di Windows Media che si trova dietro un firewall mediante il protocollo HTTP. La porta in è la porta in cui il server accetta le connessioni. La porta di uscita è la porta in cui il server invia i dati client:
In/out: TCP sulla porta 8080

Riferimenti

Per ulteriori informazioni sui firewall e le porte per Windows Media Services 4.0 e 4.1, fare clic numero articolo riportato di seguito per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
189416  (http://support.microsoft.com/kb/189416/ ) I firewall e porte utilizzate da servizi Windows Media

Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows Media Services 9 Series
Chiavi: 
kbmt kbinfo KB827562 KbMtit
Traduzione automatica articoliTraduzione automatica articoli
Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell’utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell’utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 827562  (http://support.microsoft.com/kb/827562/en-us/ )
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.
Condividi
Altre opzioni per il supporto
Forum del supporto di Microsoft Community
Contattaci direttamente
Ricerca di un partner certificato Microsoft
Microsoft Store