DetailPage-MSS-KB

Microsoft Knowledge Base

Identificativo articolo: 841273 - Ultima modifica: giovedì 13 maggio 2010 - Revisione: 5.0

Importante In questo articolo sono contenute informazioni su come modificare il Registro di sistema. Prima di modificare il Registro di sistema, eseguire una copia di backup e assicurarsi di sapere come ripristinarlo in caso di problemi. Per ulteriori informazioni su come eseguire il backup, ripristinare e modificare il Registro di sistema, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
256986  (http://support.microsoft.com/kb/256986/ ) Descrizione del Registro di sistema di Microsoft Windows

In questa pagina

Sommario

In Microsoft Office Outlook 2003 sono presenti molte funzionalità e miglioramenti correlati alla Rubrica fuori rete. In base all'impostazione predefinita, in Outlook 2003 viene utilizzata la configurazione in modalità cache. Dal momento che nella modalità cache viene generata una Rubrica fuori rete, è importante capire come configurare quest'ultima in modo che funzioni in maniera efficace nell'organizzazione Microsoft Exchange.

Per facilitare il reperimento delle informazioni desiderate, il presente articolo è organizzato in categorie nel formato domanda e risposta.

Informazioni

Informazioni generali

D1: Cos'è la modalità cache?

R1:
La modalità cache è la nuova configurazione predefinita di Outlook 2003 ed è simile alla configurazione fuori rete delle precedenti versioni di Outlook. Quando è in esecuzione la modalità cache di Outlook, la cassetta postale di Exchange viene sincronizzata con un file locale (con estensione ost), mentre l'elenco degli indirizzi fuori rete del computer Exchange viene sincronizzato con un insieme di file (con estensione oab) sul computer client. Outlook accede direttamente al file ost e ai file oab sul disco rigido anziché comunicare direttamente con il server o con i server. Pertanto, le comunicazioni di rete tra Outlook ed Exchange risultano notevolmente ridotte.

D2: Perché nella modalità cache viene generata una Rubrica fuori rete?

R2:
Nella Rubrica fuori rete sono incluse tutte le proprietà di un utente, ad esempio gli indirizzi di posta elettronica e i nomi, necessari per Outlook. Grazie alla Rubrica fuori rete non occorre connettersi al catalogo globale per risolvere i nomi né è necessario aprire il record dei dettagli di un utente. Queste informazioni possono invece essere facilmente ottenute dalla Rubrica fuori rete locale.

D3: La Rubrica fuori rete funziona esattamente come l'elenco di indirizzi globale?

R3:
La Rubrica fuori rete è un'istantanea delle informazioni del servizio directory di Active Directory disponibili nell'elenco di indirizzi globale. Pertanto, alcune informazioni disponibili nell'elenco di indirizzi globale non lo sono nella Rubrica fuori rete. Nella Rubrica fuori rete non sono inclusi i seguenti elementi, che invece sono disponibili nell'elenco di indirizzi globale:
  • Proprietà personalizzate in Active Directory aggiunte da un amministratore, ad esempio la matricola di ciascun dipendente.
  • Informazioni sulla gerarchia dell'organizzazione.
  • Informazioni sull'appartenenza ai gruppi.
Per ottenere tali informazioni è necessario poter accedere al server. Se pertanto è attiva la modalità cache e si lavora in linea, ossia la connessione è attiva, vengono utilizzati sia la Rubrica fuori rete sia l'indirizzo di indirizzi globale, così da disporre di informazioni complete sugli utenti. Se è attiva la modalità cache e la connessione non è attiva, è possibile visualizzare solo le informazioni disponibili nella Rubrica fuori rete.

D4: Quali sono le nuove funzionalità della Rubrica fuori rete in rapporto a Microsoft Exchange Server 2003?

R4:
In Exchange 2003 è supportata la Rubrica fuori rete in formato Unicode. La versione Unicode è nota anche come versione 3a. In Exchange 2003 sono inoltre supportate le versioni ANSI precedenti della Rubrica fuori rete per i client Outlook con le versioni precedenti. La versione ANSI è nota anche come versione 2. Nei computer dotati di Exchange 2003 è presente anche un meccanismo di filtraggio che assicura che nella Rubrica fuori rete siano presenti solo i certificati utilizzati da Outlook per l'infrastruttura a chiave pubblica (PKI). Questo meccanismo riduce notevolmente la dimensione della Rubrica fuori rete ricavata da server su cui viene eseguito Exchange 2003 rispetto a quella ricavata da server su cui vengono eseguite versioni precedenti di Exchange. La riduzione riguarda sia la versione Unicode sia la versione ANSI.

Download e aggiornamento

D5: Con quale frequenza viene aggiornata la Rubrica fuori rete nel client Outlook?

R5:
Se l'esecuzione di Outlook 2003 è continua e avviene in modalità cache, la Rubrica fuori rete viene aggiornata automaticamente nel client ogni 24 ore. Il periodo di 24 ore viene misurato a partire dal momento in cui è stato eseguito correttamente l'ultimo download della Rubrica fuori rete. Se ad esempio il download della Rubrica fuori rete viene completato alle 09.00 odierne, il successivo aggiornamento verrà avviato alle 09.00 di domani. Pertanto, utenti diversi riceveranno aggiornamenti diversi in orari differenti.

Nota L'impostazione predefinita del computer in cui è installato Exchange prevede la generazione di un file differenziale della Rubrica fuori rete ogni mattina alle 04.00. Affinché una modifica apportata ad Active Directory venga propagata al computer client, devono verificarsi i seguenti eventi:
  • La modifica deve essere selezionata dal computer in cui è installato Exchange su cui vengono generati i file della Rubrica fuori rete. L'operazione può richiedere diverse ore. Nel peggiore dei casi, può richiedere 24 ore. A questa variabile si fa riferimento con "x".
  • I client Outlook devono eseguire il download degli aggiornamenti della Rubrica fuori rete ogni 24 ore. L'aggiornamento può richiedere diverse ore. Nel peggiore dei casi, può richiedere 24 ore. A questa variabile si fa riferimento con "y".
L'aggiornamento giunge ai computer client x+y ore dopo, con un ritardo massimo di 48 ore. È comunque raro che si verifichi un simile ritardo.

D6: Come è possibile sapere quando verrà eseguito il successivo download della Rubrica fuori rete?

R6:
Se non si è preso nota dell'ultima volta in cui è stato eseguito il download della Rubrica fuori rete, non vi è modo di conoscere in quale ora è pianificato il successivo download. Nessun indicatore dell'interfaccia utente di Outlook informa della pianificazione del download della Rubrica fuori rete. Pertanto, per imporre manualmente il download della Rubrica fuori rete più recente (supponendo che ve ne sia una disponibile sul computer in cui è installato Exchange), utilizzare uno dei metodi seguenti:
  • Scegliere Invia/Ricevi dal menu Strumenti, quindi scegliere Scarica Rubrica.
  • Chiudere e riavviare Outlook. Una volta riavviato Outlook, il download della Rubrica fuori rete inizia con un ritardo che va da uno a cinque minuti.
D7: Con quale frequenza i file della Rubrica fuori rete vengono generati sul computer in cui è installato Exchange?

R7:
In base all'impostazione predefinita, sul computer in cui è installato Exchange i file della Rubrica fuori rete vengono generati ogni mattina alle 04.00.

D8: In quale modo la Rubrica fuori rete viene aggiornata sul server e sul client?

R8
: Sul computer in cui è installato Exchange vengono generati ogni giorno una Rubrica fuori rete completa e un file differenziale rispetto al giorno precedente. Sul computer in cui è installato Exchange vengono memorizzati il file differenziale e il file completo relativi al giorno corrente nonché i file differenziali dei giorni precedenti.

Nella tabella riportata di seguito viene illustrato il processo utilizzato da Exchange e da Outlook per determinare di quali file della Rubrica fuori rete eseguire il download al client.
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
ExchangeOutlook
GiornoNumero di sequenza della Rubrica fuori rete completaNumero di sequenza differenzialeAzione del clientRisultato sul client
00Nessun file differenziale.Nessuno.Nessuno.
111Nessuno.Nessuno.
222Viene avviato Outlook.Download della Rubrica fuori rete con la sequenza 2.
333Nessuno.Nessuno.
444Viene avviato Outlook.Download delle sequenze differenziali 3 e 4 (oppure della sequenza della Rubrica fuori rete 4 se le sequenze differenziali 3 e 4 hanno una dimensione maggiore di un ottavo rispetto alla dimensione della sequenza di Rubrica fuori rete completa 4).
D9: Qual è la dimensione tipica della Rubrica fuori rete?

R9:
La dimensione della Rubrica fuori rete può variare da 3 a 700 MB (non compressa). I seguenti fattori possono incidere sulla dimensione della Rubrica fuori rete:
  • L'utilizzo dei certificati in un'azienda. Maggiore è il numero di certificati PKI, maggiore è la dimensione della Rubrica fuori rete. La dimensione dei certificati PKI va da 1 a 3 KB. Rappresentano gli elementi più determinanti nella formazione di una Rubrica fuori rete di grandi dimensioni.
  • Il numero di utenti inclusi in Active Directory.
  • Il numero di gruppi di distribuzione inclusi in Active Directory.
  • Le informazioni aggiunte da un'azienda ad Active Directory per ciascun utente e gruppo di distribuzione. Alcune organizzazioni, ad esempio, inseriscono l'indirizzo di ciascun utente, mentre altre non lo fanno.
D10: È possibile aggiornare più spesso i file della Rubrica fuori rete sul computer in cui è installato Exchange?

R10:
Non è consigliabile aggiornare più spesso i file della Rubrica fuori rete in quanto ciò potrebbe incidere negativamente sulle prestazioni dei client e dei server. La generazione di file della Rubrica fuori rete sul computer in cui è installato Exchange con una maggiore frequenza può comportare problemi di prestazioni sul server. L'impatto sulle prestazioni è osservabile nei seguenti aspetti:
  • Il server deve generare più spesso la Rubrica fuori rete. Per completare questa operazione possono occorrere ore, a seconda della dimensione di Active Directory.
  • Per ciascun aggiornamento, deve essere creata una copia della Rubrica fuori rete nel computer locale e devono essere applicate le modifiche incrementali ricavate dal server. Se la Rubrica fuori rete sul computer locale è di 150 MB, sarebbe necessario creare una copia di tale dimensione a ogni aggiornamento.
  • In Outlook è presente un meccanismo di limitazione che rallenta l'aggiornamento della Rubrica fuori rete quando viene rilevata attività da parte degli utenti. A seconda della dimensione della Rubrica fuori rete, l'aggiornamento può richiedere da una a otto ore qualora l'attività degli utenti sia continua.
Se si desidera incrementare la frequenza degli aggiornamenti, assicurarsi che la Rubrica fuori rete sia ragionevolmente piccola, ossia tra 1 e 25 MB (non compressa).

Per personalizzare la generazione di questi file sul server, attenersi alla seguente procedura:
  1. Nel Gestore di sistema di Exchange espandere il contenitore Destinatari.
  2. Scegliere Elenchi di indirizzi non in linea.
  3. Fare clic con il pulsante destro del mouse sull'elenco di indirizzi non in linea specificato per l'archivio delle cassette postali, quindi scegliere Proprietà.
  4. Scegliere Personalizza.
  5. Personalizzare la frequenza di generazione dei file della Rubrica fuori rete sul server.
Se è stata incrementata la frequenza di generazione dei file della Rubrica fuori rete sul computer in cui è installato Exchange, è possibile incrementare anche la frequenza di download della Rubrica fuori rete sul client. Per effettuare questa operazione:
  1. Scegliere Invia/Ricevi dal menu Strumenti, scegliere Impostazioni di invio/ricezione, quindi Definisci gruppi di invio/ricezione.
  2. Scegliere Nuovo.
  3. Assegnare un nome al gruppo personalizzato.
  4. Fare clic sull'account di Exchange, quindi selezionare la casella di controllo Includi account selezionato nel gruppo.
  5. Accertarsi che nel gruppo Selezionare le opzioni desiderate per l'account la sola casella di controllo selezionata sia Scarica Rubrica fuori rete, quindi scegliere OK.
  6. Nella finestra di dialogo Gruppi di invio/ricezione fare clic sul nuovo gruppo.
  7. In Impostazione per il gruppo Nome_gruppo selezionare solo la casella di controllo Pianifica invio/ricezione automatica ogni, quindi immettere il numero di minuti.
  8. In Quando Outlook è fuori rete deselezionare le caselle di controllo.
  9. Scegliere Chiudi.
Utilizzando il gruppo personalizzato di invio/ricezione verrà richiesto al server il download della Rubrica fuori rete con la frequenza in minuti indicata per l'impostazione di invio/ricezione.

D11: È possibile eseguire in fase di programmazione il download della Rubrica fuori rete tramite un modello a oggetti di Outlook?

R11:
No. Il download della Rubrica fuori rete non è esposto tramite il modello a oggetti di Outlook.

D12: Dopo aver aggiunto un nuovo utente ad Active Directory, tale utente non compare in Outlook.

R12:
La Rubrica fuori rete non è aggiornata. Devono verificarsi due eventi prima che le modifiche compaiano in Outlook 2003:
  1. Il server deve generare la Rubrica fuori rete e includere le modifiche nei file differenziali.
  2. Il client Outlook deve eseguire il download delle modifiche dal server.
Se si è certi che il primo evento abbia avuto luogo, è possibile eseguire un download manuale della Rubrica fuori rete. Per effettuare questa operazione:
  1. Scegliere Invia/Ricevi dal menu Strumenti, quindi scegliere Scarica Rubrica.
  2. Assicurarsi che nella finestra di dialogo Rubrica fuori rete sia selezionata la casella di controllo Scarica modifiche successive a ultima operazione di invio/ricezione.
  3. Scegliere OK.
Se si apportano modifiche frequenti alla Rubrica fuori rete, è opportuno cambiare il modo in cui i computer in cui è installato Outlook 2003 della rete accedono alla Rubrica fuori rete. È possibile disattivare il download della Rubrica fuori rete e imporre ai computer in cui è installato Outlook 2003 di utilizzare l'elenco di indirizzi globale in linea quando sono in modalità cache.

A questo scopo, aggiungere il seguente valore al Registro di sistema dei computer in cui è installato Outlook 2003:
HKEY_CURRENT_USER\Software\Policies\Microsoft\Office\11.0\Outlook\Cached Mode
Parametro: DownloadOAB
Tipo: REG_DWORD
Valore: 0

Se si utilizza il valore 0 (zero), la Rubrica fuori rete non viene scaricata automaticamente, pertanto è necessario contattare l'elenco di indirizzi globale in linea. Per ulteriori informazioni sui valori del parametro DownloadOAB del Registro di sistema, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
823580  (http://support.microsoft.com/kb/823580/ ) Configurazione del download della Rubrica fuori rete quando si utilizza Outlook 2003 in modalità cache
Se i file della Rubrica fuori rete (oab) sono stati precedentemente scaricati e associati a un profilo MAPI per Outlook, questa impostazione non avrà l'effetto previsto. Per utilizzare questa impostazione, è necessario impostare il valore del Registro di sistema, rimuovere i file oab dal computer locale ed effettuare la sincronizzazione.

D13: Quale effetto hanno sulla rete i download della Rubrica fuori rete? La intasano?

R13:
Quando un profilo in modalità cache viene avviato per la prima volta, viene scaricata l'intera Rubrica fuori rete dal server. Questa operazione può incidere negativamente sulla rete, in modo particolare se vengono avviati contemporaneamente più client.

Gli altri casi in cui i client Outlook necessitano di scaricare per intero la Rubrica fuori rete sono descritti nella domanda 14. I download differenziali non dovrebbero avere un grande impatto sulla rete se tutti i client aggiornano i file differenziali quotidianamente.

In Outlook 2003 sono inclusi i seguenti meccanismi di salvaguardia per proteggere la rete da un numero eccessivo di download della Rubrica fuori rete:
  1. Nella configurazione predefinita viene eseguito un solo tentativo di download completo della Rubrica fuori rete ogni 13 ore. Un tentativo viene considerato tale, e pertanto conteggiato, solo quando in Outlook viene ricevuta una risposta dal server ed è possibile avviare il download della Rubrica fuori rete.
  2. Nella configurazione predefinita non esiste alcun limite al numero di tentativi di aggiornamento differenziale. Se un aggiornamento differenziale non riesce, viene eseguito un altro tentativo dopo un'ora.

Inoltre, in Outlook 2003 non viene eseguito alcun download incrementale o completo della Rubrica fuori rete se il client viene eseguito in modalità solo intestazioni. Nella configurazione predefinita, quando viene rilevata una connessione lenta, ad esempio un collegamento a 56 KB, in Outlook si attiva automaticamente la modalità solo intestazioni. Per passare manualmente alla modalità solo intestazioni:
  • Scegliere l'opzione relativa alla modalità cache dal menu File, quindi Scarica intestazioni.
Nota La configurazione in modalità solo intestazioni funziona solo con Exchange 2003. In Microsoft Exchange 2000 Server e in Microsoft Exchange Server versione 5.5 questa modalità non è supportata.
D14: In quali circostanze viene eseguito un download completo della Rubrica fuori rete?

R14:
In Outlook 2003 in modalità cache viene eseguito un download completo della Rubrica fuori rete se si verificano le seguenti condizioni:
  • Non è presente alcuna Rubrica fuori rete sul computer client. Questa condizione può verificarsi se in Outlook non è stata eseguita una sincronizzazione iniziale completa.
  • La dimensione totale dei file differenziali è maggiore di un ottavo della dimensione dell'intera Rubrica fuori rete. In questo caso viene scaricata l'intera Rubrica fuori rete, così da ottenere prestazioni migliori. Questa condizione può verificarsi se sono presenti molti oggetti di Active Directory di cui è stato modificato un attributo incluso nella Rubrica fuori rete, ad esempio nel caso in cui i numeri di telefono vengono aggiornati con un nuovo prefisso, per tutti gli utenti inclusi in Active Directory viene aggiunto il reparto, oppure vengono aggiunti nuovi tipi di indirizzo.

    Per modificare questa regola, attenersi alla seguente procedura.

    Avviso L'errato utilizzo dell'editor del Registro di sistema può causare gravi problemi che potrebbero richiedere la reinstallazione del sistema operativo. Microsoft non è in grado di garantire la risoluzione di problemi causati dall'errato utilizzo dell'editor del Registro di sistema. L'utilizzo dell'editor del Registro di sistema è a rischio e pericolo dell'utente.
    1. Sul computer client su cui viene eseguito Outlook fare clic sul pulsante Start, scegliere Esegui, digitare regedit, quindi scegliere OK.
    2. Individuare e selezionare la seguente sottochiave del Registro di sistema:
      HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Exchange\Exchange Provider
      .
    3. Se la voce OAB Dif Divisor non è presente nel riquadro destro, crearla. Per effettuare questa operazione:
      1. Nel riquadro sinistro fare clic con il pulsante destro del mouse sulla sottochiave Exchange Provider, scegliere Nuovo, quindi Valore DWORD.
      2. Digitare OAB Dif Divisor, quindi premere INVIO.
    4. Fare doppio clic su OAB Dif Divisor.
    5. Nella finestra di dialogo Modifica valore DWORD digitare 4 nella casella Dati valore, quindi scegliere OK.

      L'impostazione adottata in questo esempio (4) consente il download dei file differenziali della Rubrica fuori rete la cui dimensione è fino a un quarto di quella dell'intera Rubrica fuori rete.

      Nota Se il valore di OAB Dif Divisor è impostato su 0 (zero), verrà utilizzato il valore 16 così da non eseguire una divisione per 0.
    6. Chiudere l'editor del Registro di sistema.
  • La tabella dei nomi distinti padre (PDN) è cambiata. Quando si verifica questa circostanza, tutti i client Outlook tentano di eseguire un download completo. La modifica può aver avuto luogo se è stato creato o rimosso un PDN.

    Il nome distinto padre è la parte del nome distinto (noto anche come DN) in un formato precedente di Exchange, escluso il nome distinto relativo finale (noto anche come RDN). Ad esempio, /o=org/ou=site/cn=Recipients/cn=bob presenta il nome distinto padre o=org/ou=site/cn=Recipients.

    La tabella dei nomi distinti padre è l'insieme di tutti i nomi distinti padre presenti in Active Directory. Essi derivano dall'attributo legacyExchangeDN e dall'attributo proxyAddresses, inoltre iniziano con il seguente prefisso:
    x500:
    . Gli indirizzi X500 sono inclusi solo se iniziano con /o=nome_organizzazione, dove nome_organizzazione è il nome effettivo dell'organizzazione di Exchange locale. Pertanto gli indirizzi x500 di utenti migrati da un'altra organizzazione non vengono inclusi.
  • Sul server manca un file differenziale. Non è possibile aggiornare la versione corrente senza di esso. Questo problema può verificarsi in presenza di una delle seguenti condizioni:
    • Non è stato eseguito l'avvio di Outlook oppure non si è eseguito l'accesso alla cassetta postale di Exchange per oltre 30 giorni. Il criterio server consente solo 30 giorni di file differenziali.
    • Si è verificato un errore sul server, pertanto il file differenziale relativo a un determinato giorno non è stato generato.
    • Il server è stato reimpostato o si è arrestato in modo anomalo prima di poter pubblicare i file differenziali ma dopo aver pubblicato i file dell'intera Rubrica fuori rete nella cartella pubblica.
  • La versione sul server e la versione sul client non corrispondono. Esiste una versione più recente della Rubrica fuori rete presente sul server. Ad esempio, è disponibile la versione 3a (Rubrica fuori rete in formato Unicode), mentre in precedenza è stata scaricata la versione 2.
  • L'applicazione delle modifiche alla Rubrica fuori rete non è riuscita. Ad esempio, i file differenziali sul server sono danneggiati. Il danneggiamento può essere la conseguenza dell'arresto anomalo del server durante la generazione dei file differenziali.
  • Si è verificata una modifica della tabella dei legacyDN. Ad esempio, è stata aggiunta una nuova tabella di legacyDN oppure è stata eliminata una tabella di legacyDN esistente da Active Directory.
  • Uno o più file della Rubrica fuori rete mancavano sul computer client. Ad esempio, un utente ha eliminato per errore uno dei file oab sul computer.
  • Un precedente download completo non è riuscito ed occorre iniziare da capo.
  • La Rubrica fuori rete è stata scaricata manualmente.
Nota Non viene eseguito un download completo qualora vi sia un problema di spazio sul disco del computer client. Questa limitazione consente di salvaguardare la rete da download eccessivi.

D15: Durante il download della Rubrica fuori rete i dati vengono compressi?

R15:
Per risparmiare la larghezza di banda, durante il download la Rubrica fuori rete viene compressa a meno di un terzo della dimensione totale. È possibile verificare la dimensione della Rubrica fuori rete dell'organizzazione controllandone il percorso di memorizzazione nella cartella pubblica del sistema di Exchange. È possibile visualizzare i file dell'intera Rubrica fuori rete utilizzando Outlook Web Access con un URL simile al seguente:
http://nome_computer_Exchange/public/ non_ipm_subtree/offline%20address%book
. Al fine di stimare la dimensione si ricorda che la Rubrica fuori rete completa contiene circa 1 MB di dati ogni 1.000 utenti. Se nella Rubrica fuori rete sono presenti certificati utente, la dimensione aumenta di circa 1 KB per certificato.

D16: In Outlook viene visualizzato a lungo lo stato di aggiornamento in corso della Rubrica. Perché?

R16:
In Outlook 2003 è inclusa una funzionalità di limitazione che rallenta l'aggiornamento della rubrica quando si utilizza Outlook. Ciò può causare la visualizzazione prolungata dello stato di aggiornamento in corso. In questo modo è possibile completare le altre attività senza che l'aggiornamento della rubrica interferisca con esse.

D17: Il computer rallenta quando in Outlook viene visualizzato lo stato di aggiornamento in corso della rubrica. Perché?

R17:
Nei computer dotati di unità disco rigido lente, ad esempio alcuni computer portatili di vecchia generazione, il processo di aggiornamento della rubrica può rallentare il computer se il disco rigido è frammentato. Per migliorare le prestazioni del download della Rubrica fuori rete, provare a deframmentare il disco rigido. Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
314848  (http://support.microsoft.com/kb/314848/ ) Deframmentazione dei volumi di unità disco in Windows XP
D18: Le impostazioni di invio/ricezione incidono sui download automatici della Rubrica fuori rete che avvengono ogni 24 ore?

R18:
La selezione della casella di controllo Scarica Rubrica fuori rete nella finestra di dialogo Impostazioni di invio/ricezione - "Nome_gruppo" non incide sul processo di download che avviene ogni 24 ore. In realtà nella modalità cache di Outlook la Rubrica fuori rete continua a essere scaricata ogni 24 ore a prescindere dall'attivazione o meno di questa opzione.

Nota Per individuare questa opzione, attenersi alla seguente procedura:
  1. Scegliere Invia/Ricevi dal menu Strumenti, scegliere Impostazioni di invio/ricezione, quindi Definisci gruppi di invio/ricezione.
  2. Fare clic sul gruppo dell'account, quindi scegliere Modifica.
Dopo aver selezionato la casella di controllo Scarica Rubrica fuori rete e aver scelto Impostazioni Rubrica, viene visualizzata la finestra di dialogo Rubrica fuori rete. In questa finestra di dialogo è possibile specificare Nessun dettaglio o Dettagli completi. Queste impostazioni incidono sul download della Rubrica fuori rete. Se ad esempio si seleziona Nessun dettaglio, durante il download viene scaricata automaticamente sul computer una versione della Rubrica fuori rete priva di dettagli.

D19: Come è possibile stabilire se il client sta eseguendo un download completo della Rubrica fuori rete?

R19:
Per fare in modo che in Outlook venga visualizzata una finestra di dialogo che chieda di avviare il download della Rubrica fuori rete, attenersi alla procedura riportata di seguito.

Avviso L'errato utilizzo dell'editor del Registro di sistema può causare gravi problemi che potrebbero richiedere la reinstallazione del sistema operativo. Microsoft non è in grado di garantire la risoluzione di problemi causati dall'errato utilizzo dell'editor del Registro di sistema. L'utilizzo dell'editor del Registro di sistema è a rischio e pericolo dell'utente.
  1. Sul computer client su cui viene eseguito Outlook fare clic sul pulsante Start, scegliere Esegui, digitare regedit, quindi scegliere OK.
  2. Individuare e selezionare la seguente sottochiave del Registro di sistema:
    HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Exchange\Exchange Provider
    .
  3. Se la voce Allow Full OAB Prompt non è presente nella colonna Nome del riquadro destro, crearla. Per effettuare questa operazione:
    1. Scegliere Nuovo dal menu Modifica, quindi Valore DWORD.
    2. Digitare Allow Full OAB Prompt, quindi premere INVIO.
  4. Fare clic con il pulsante destro del mouse su Allow Full OAB Prompt, quindi scegliere Modifica.
  5. Digitare 1, quindi scegliere OK.

    Impostare questo valore su 1 per visualizzare la richiesta. Impostarlo su 0 per non visualizzare la richiesta.
All'avvio del download della Rubrica fuori rete, in una finestra di dialogo, viene chiesto se si desidera eseguire un download completo. Se si sceglie No, la richiesta verrà ripresentata dopo un'ora.

D20: I file della Rubrica fuori rete in formato ANSI vengono eliminati quando si esegue il download della Rubrica fuori rete in formato Unicode?

R20:
Se in un profilo di Outlook si passa dalla modalità ANSI alla modalità Unicode, i file della Rubrica fuori rete in formato ANSI vengono eliminati. Tuttavia vengono eliminati solo i file della Rubrica fuori rete che appartengono al profilo corrente. Se si crea un nuovo profilo Unicode, è possibile che alcuni file della Rubrica fuori rete in formato ANSI siano ancora presenti, qualora risultino associati a un altro profilo di Outlook.

Risoluzione dei nomi

D21: Come è possibile indicare che si desidera che gli alias corrispondano esattamente alla Rubrica fuori rete?

R21:
Quando si utilizza Outlook 2003 in modalità cache, il modo in cui i nomi vengono abbinati a quelli della Rubrica fuori rete è controllato da un'impostazione del Registro di sistema. In base all'impostazione predefinita, le porzioni di nome vengono confrontate con tutti i campi, non solo con l'alias di posta elettronica. Nella tabella seguente, ad esempio, sono inclusi esempi di come i nomi vengono risolti in Outlook 2003 in modalità cache:
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
NomeCognomeAlias
BobBrewerbobb
BobbyJohnsonbjohnson
Se si digita bobb nel campo Indirizzo, "bobb" viene risolto in entrambe le voci in modalità cache.

È possibile indicare che si desidera una corrispondenza esatta per un alias di posta elettronica digitando un segno di uguale prima del testo dell'alias. Se ad esempio si digita =bobb, "bobb" viene risolto in Bob Brewer.

Se si utilizza Outlook 2003 in modalità cache, è possibile attivare la corrispondenza esatta degli alias di posta elettronica senza dover utilizzare il segno di uguale. Per utilizzare questa funzione, attenersi alla procedura riportata di seguito.

Avviso L'errato utilizzo dell'editor del Registro di sistema può causare gravi problemi che potrebbero richiedere la reinstallazione del sistema operativo. Microsoft non è in grado di garantire la risoluzione di problemi causati dall'errato utilizzo dell'editor del Registro di sistema. L'utilizzo dell'editor del Registro di sistema è a rischio e pericolo dell'utente.
  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Esegui, digitare regedit, quindi scegliere OK.
  2. Individuare e selezionare la seguente sottochiave del Registro di sistema:
    HKEY_LOCAL_MACHINE\Software\Microsoft\Exchange\Exchange Provider
    .
  3. Scegliere Nuovo dal menu Modifica, quindi Valore DWORD.
  4. Digitare OAB Exact Alias Match, quindi premere INVIO.
  5. Fare clic con il pulsante destro del mouse su OAB Exact Alias Match, quindi scegliere Modifica.
  6. Digitare 1, quindi scegliere OK.

    L'impostazione di questo valore su 1 attiva la corrispondenza esatta.
D22: La proprietà My Name in Active Directory è impostata su "Lastname, Firstname" ed è impossibile risolvere il nome. Perché?

R22:
La Rubrica fuori rete supporta gli indici di risoluzione dei nomi a fronte delle sole proprietà seguenti:
  • Lastname
  • DisplayName
  • Alias
  • OfficeLocation
  • Primary SMTP Address
  • Primary X500 Address
D'altro canto, Active Directory è configurabile. L'amministratore può impostare il server in modo che i nomi vengano risolti a fronte di un qualsiasi set di proprietà. Gli indici limitati della Rubrica fuori rete funzionano bene per le organizzazioni per le quali in Active Directory il nome è impostato come "Firstname Lastname". Nelle seguenti informazioni utente di esempio viene illustrato il motivo per cui la risoluzione dei nomi funziona bene in questa configurazione:
  • Lastname: Pica
  • DisplayName: Guido Pica
  • Alias: GPica
  • OfficeLocation 18/2231
  • Primary SMTP address: GPica@exchange.contoso.com
  • Primary X500 address: /o=Contoso/ou=APPS/cn=recipients/cn=gpica
In questa configurazione è possibile trovare l'utente digitando "Guido" o "Pica" o "Guido Pica".

Se in Active Directory il nome visualizzato è impostato su "Lastname, Firstname", vengono indicizzati i seguenti valori per le proprietà nelle informazioni utente di esempio:
  • Pica
  • Pica, Guido
  • GPica
  • 18/2231
  • gpica@exchange.contoso.com
  • /o=Contoso/ou=APPS/cn=recipients/cn=gpica
In questa configurazione non è possibile trovare l'utente se si digita "Guido". Nel secondo elenco non è presente alcuna proprietà che inizi con "Guido".

Se in un'organizzazione Active Directory è impostato su "Lastname, Firstname" ed è essenziale fornire la risoluzione di Firstname, è necessaria un'ulteriore procedura. Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito (il contenuto potrebbe essere in inglese):
831124  (http://support.microsoft.com/kb/831124/ ) Imposizione della risoluzione di indirizzi proxy e di proprietà personalizzate in modalità cache in Outlook 2003
Nell'articolo 831124 viene consigliato di disattivare la risoluzione dei nomi fornita dalla Rubrica fuori rete. Ciò può ridurre l'efficacia della modalità cache in quanto in Outlook deve essere disponibile il server del catalogo globale per risolvere i nomi.

D23: Non è momentaneamente possibile risolvere gli indirizzi proxy. Perché?

R23:
La Rubrica fuori rete supporta la risoluzione dei nomi a fronte dei campi DisplayName, Lastname, OfficeLocation, Alias ed Email Address. Se questi campi non rispondono ai requisiti dell'azienda, è possibile imporre a Outlook la risoluzione degli indirizzi proxy. Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito (il contenuto potrebbe essere in inglese):
831124  (http://support.microsoft.com/kb/831124/ ) Imposizione della risoluzione di indirizzi proxy e di proprietà personalizzate in modalità cache in Outlook 2003

Configurazione della Rubrica fuori rete

D24: È possibile aggiungere una proprietà personalizzata alla Rubrica fuori rete?

R24:
No. Non è possibile aggiungere proprietà personalizzate direttamente alla Rubrica fuori rete. Le eventuali proprietà personalizzate aggiunte alla scheda Generale della finestra di dialogo "Nome_utente" - Proprietà devono essere recuperate dal server del catalogo globale quando è attiva la modalità in linea di Outlook. Ciò può generare una notevole quantità di chiamate di procedura remota per il server e provocare ritardi qualora tali proprietà siano pubblicate nella scheda Generale. È consigliabile aggiungere queste proprietà personalizzate a schede alternative. Ad esempio, aggiungere le informazioni personalizzate nel campo Note della scheda Telefoni della finestra di dialogo "Nome_utente" - Proprietà in Utenti e computer di Active Directory. Queste informazioni compariranno nella casella Note della scheda Telefono/Note della finestra di dialogo "Nome_utente" - Proprietà della Rubrica fuori rete.

Per ulteriori informazioni sulla risoluzione delle proprietà personalizzate quando si utilizza Outlook, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito (il contenuto potrebbe essere in inglese):
831124  (http://support.microsoft.com/kb/831124/ ) Imposizione della risoluzione di indirizzi proxy e di proprietà personalizzate in modalità cache in Outlook 2003
D25: È possibile eseguire il download di più Rubriche fuori rete? È possibile utilizzare due profili cache con le rispettive Rubriche fuori rete?

R25:
No. In Outlook è supportata solo una Rubrica fuori rete per account utente su un computer. Se si dispone di più profili, solo con uno di essi è possibile scaricare la Rubrica fuori rete. Se occorre utilizzare due profili in modalità cache, assicurarsi che uno dei profili non scarichi la Rubrica fuori rete.

Per ulteriori informazioni su come disattivare il download della Rubrica di Outlook per un profilo in modalità cache, fare clic sul numero dell'articolo della Knowledge Base riportato di seguito:
823580  (http://support.microsoft.com/kb/823580/ ) Configurazione del download della Rubrica fuori rete quando si utilizza Outlook 2003 in modalità cache
D26: Come è possibile determinare se nel computer locale è utilizzata la Rubrica fuori rete di Outlook?

R26:
Per determinare se è in uso la Rubrica fuori rete scaricata o l'elenco di indirizzi globale, attenersi alla seguente procedura:
  1. Aprire un nuovo messaggio, quindi fare clic su A:.
  2. Nell'elenco Visualizza i nomi da fare clic con il pulsante destro del mouse su Elenco indirizzi globale, quindi scegliere Proprietà.

    Se viene visualizzato un percorso di file locale, significa che è in uso la Rubrica fuori rete scaricata. Se viene visualizzato il nome di un server, ad esempio Win2003GC, significa che in Outlook viene eseguita la ricerca delle informazioni in linea e che non è ancora stato eseguito un download completo della Rubrica fuori rete.
D27: Le Rubriche fuori rete possono essere condivise da più profili su uno stesso computer?

R27:
No. Le informazioni correlate a una Rubrica fuori rete sono memorizzate in base al rispettivo profilo. Le Rubriche fuori rete non possono essere condivise da più profili.

D28: Come è possibile scaricare una Rubrica fuori rete in formato Unicode?

R28:
In base all'impostazione predefinita, se si è connessi a un server su cui viene eseguito Exchange 2003, la Rubrica fuori rete scaricata è in formato Unicode. Se si è connessi a un server su cui viene eseguito Exchange 2000 o Exchange 5.5, viene scaricata sempre una Rubrica fuori rete in formato ANSI.

Le regole di base sono:
  • Se l'esecuzione di Outlook avviene in modalità Unicode, viene scaricata una Rubrica fuori rete in formato Unicode. Se non è disponibile una Rubrica fuori rete in formato Unicode, viene scaricata una Rubrica fuori rete in formato ANSI.
  • Se l'esecuzione di Outlook avviene in modalità ANSI, viene scaricata sempre una Rubrica fuori rete in formato ANSI.
Nota Se sul computer è in esecuzione Exchange 2003, anche il profilo deve essere impostato sulla modalità Unicode affinché venga scaricata la Rubrica fuori rete in questo formato. Per controllare la modalità su cui è impostato il profilo, attenersi alla seguente procedura:
  1. Scegliere Account di posta elettronica dal menu Strumenti.
  2. Scegliere Visualizza o cambia gli account di posta elettronica esistenti, quindi Avanti.
  3. Fare clic sull'account di Exchange, quindi scegliere Cambia.
  4. Nella finestra di dialogo Account di posta elettronica scegliere Altre impostazioni.
  5. Fare clic sulla scheda Avanzate.
  6. Prendere nota della descrizione in Modalità cassetta postale.
  7. Se viene eseguita la modalità non Unicode e si utilizza un computer in cui è installato Exchange 2000 o Exchange 2003, provare a creare un nuovo profilo di Outlook per passare alla modalità Unicode.
D29: Per la modalità cache è necessaria una Rubrica fuori rete con dettagli completi oppure è possibile utilizzarne una senza dettagli?

R29:
La modalità cache di Outlook 2003 si basa sulle informazioni presenti nella Rubrica fuori rete con dettagli completi per funzionare correttamente. In una Rubrica fuori rete priva di dettagli non sono incluse tutte le proprietà necessarie per il funzionamento di Outlook senza accedere al server. La mancanza delle proprietà potrebbe talvolta rendere anomalo il funzionamento di Outlook.

D30: Quali contenitori sono presenti nella Rubrica fuori rete?

R30:
La Rubrica fuori rete supporta solo un "contenitore". Nell'esempio seguente viene illustrato come ciò incida su Outlook:
  1. Aprire un nuovo messaggio di posta elettronica in un profilo in modalità cache.
  2. Fare clic su A:.

    Nell'elenco Visualizza i nomi da come contenitore predefinito viene visualizzato l'elenco di indirizzi globale.
  3. Fare clic con il pulsante destro del mouse su Elenco indirizzi globale, quindi scegliere Proprietà.

    In Server corrente viene visualizzato il percorso locale dei file della Rubrica fuori rete. Ciò indica che l'elenco di indirizzi globale viene utilizzato come contenitore per la Rubrica fuori rete. In questa configurazione, ogni volta che si seleziona un nome dell'elenco di indirizzi globale, non viene generato traffico di rete tra il client e il server.
  4. Nella finestra di dialogo Elenco indirizzi globale - Proprietà scegliere OK.
  5. Fare clic sull'elenco Visualizza i nomi da.
  6. Prendere nota dei contenitori aggiuntivi in Tutti gli elenchi indirizzi. Nessuno di tali contenitori è incluso nella Rubrica fuori rete.
  7. In Tutti gli elenchi indirizzi fare clic su un contenitore. Ad esempio, fare clic su Tutti i contatti.

    Se si fa clic su un nome del contenitore Tutti i contatti, le informazioni vengono scaricate dal server e non dalla Rubrica fuori rete locale.
D31: Dove si trovano i file della Rubrica fuori rete?

R31:
I file della Rubrica fuori rete si trovano nella cartella %profiloutente%\Impostazioni locali\Dati applicazioni\Microsoft\Outlook. In tale cartella sono presenti sei file per la Rubrica fuori rete con dettagli completi o cinque file per la Rubrica fuori rete priva di dettagli. I nomi dei file indicano se la Rubrica fuori rete è in formato Unicode o ANSI. Di seguito viene riportata una tabella in cui sono elencati i nomi dei file inclusi.
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
ANSIUnicodeNote
Anrdex.oabUanrdex.oab
Browse.oabUbrowse.oab
Details.oabUdetails.oabQuesto file non è incluso nella Rubrica fuori rete priva di dettagli.
Rdndex.oabUrdndex.oab
Pdndex.oabUpdndex.oab
Tmplts.oabUtmplts.oab
D32: Se lo spazio sull'unità C è esaurito, è possibile spostare la Rubrica fuori rete su un'altra unità?

R32:
Sì. Per spostare la Rubrica fuori rete, attenersi alla seguente procedura.

Avviso L'errato utilizzo dell'editor del Registro di sistema può causare gravi problemi che potrebbero richiedere la reinstallazione del sistema operativo. Microsoft non è in grado di garantire la risoluzione di problemi causati dall'errato utilizzo dell'editor del Registro di sistema. L'utilizzo dell'editor del Registro di sistema è a rischio e pericolo dell'utente.
  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Esegui, digitare regedit, quindi scegliere OK.
  2. Individuare e selezionare la seguente sottochiave del Registro di sistema:
    HKEY_CURRENT_USER\SOFTWARE\Microsoft\Windows NT\CurrentVersionWindows Messaging Subsystem\Profiles\Nome_profilo\13dbb0c8aa05101a9bb000aa002fc45a
    .
  3. Scegliere Nuovo dal menu Modifica, quindi scegliere Valore stringa.
  4. Digitare 001e660e, quindi premere INVIO.
  5. Fare clic con il pulsante destro del mouse su 001e660e e scegliere Modifica.
  6. Nella casella Dati valore digitare il percorso della cartella in cui si desidera memorizzare i file della Rubrica fuori rete, quindi scegliere OK.
  7. Chiudere l'editor del Registro di sistema.

Ulteriori informazioni

Per ulteriori informazioni sulla modalità cache e sulla Rubrica fuori rete, visitare i seguenti siti Web Microsoft (il contenuto potrebbe essere in inglese):
http://www.microsoft.com/italy/office/outlook/default.mspx (http://www.microsoft.com/office/outlook/prodinfo/enabling.mspx)
http://support.microsoft.com/default.aspx?scid=%2Fservicedesks%2Fwebcasts%2Fen%2Ftranscripts%2Fwct011304.asp (http://support.microsoft.com/default.aspx?scid=%2fservicedesks%2fwebcasts%2fen%2ftranscripts%2fwct011304.asp)

Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Office Outlook 2003
Chiavi: 
KB841273
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.
Condividi
Altre opzioni per il supporto
Forum del supporto di Microsoft Community
Contattaci direttamente
Ricerca di un partner certificato Microsoft
Microsoft Store