DetailPage-MSS-KB

Microsoft Knowledge Base

Identificativo articolo: 867633 - Ultima modifica: giovedì 25 ottobre 2007 - Revisione: 2.4

 

In questa pagina

Sommario

questo file Leggimi vengono fornite istruzioni per la disinstallazione di Microsoft filtro messaggi intelligente, informazioni sui problemi noti e le risposte alle domande frequenti nelle sezioni che seguono:

Informazioni

Ulteriori informazioni

La Guida di Microsoft Exchange intelligente filtro distribuzione alla messaggi è disponibile http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=27922 (http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=27922)

Sito Web di Microsoft Exchange (http://www.microsoft.com/exchange (http://www.microsoft.com/exchange) ) sono disponibili informazioni sulle licenze su Exchange, inclusi white paper, documentazione dei prodotti, eventi relativi a Exchange, service pack e più prodotti e. Visitare il sito spesso per i contenuti nuovi e aggiornati.

La libreria Exchange Server 2003 Technical Documentation (http://technet.microsoft.com/en-us/library/bb123872.aspx (http://technet.microsoft.com/en-us/library/bb123872.aspx) ) è la fonte di unica per la documentazione tecnica su Exchange Server 2003. La libreria è un catalogo di contenuto tecnico Exchange, revisionato e approvato dal team di prodotto di Exchange presso Microsoft.

Prerequisiti

Il filtro messaggi intelligente richiede il software seguente:
  • Microsoft Windows Server 2003, Windows 2000 Advanced Server o Windows 2000 Server. Per ulteriori informazioni su aggiornamenti e service pack di Windows, visitare http://www.microsoft.com/windows (http://www.microsoft.com/windows) .
  • Microsoft Exchange Server 2003. Per ulteriori informazioni sugli aggiornamenti di Exchange e sui service pack, visitare il http://www.microsoft.com/exchange (http://www.microsoft.com/exchange) .

Disinstallazione del filtro

Per disinstallare il filtro messaggi intelligente, utilizzare lo strumento Installazione applicazioni nel Pannello di controllo . L'account utilizzato per installare il filtro messaggi intelligente deve essere utilizzato anche per disinstallare il filtro. Nessun altro account verrà di vedere filtro messaggi intelligente Installazione applicazioni .

Rimozione del filtro non rimuove gli oggetti di Active Directory creati durante la prima installazione del filtro.

Problemi noti con il filtro messaggi intelligente

Al momento della versione, di seguito è problemi noti con il filtro messaggi intelligente.

Dipendenza di .NET framework

Per installare gli strumenti di gestione per filtro in una console di amministrazione del sistema Exchange, è necessario installare .NET Framework 1.1. Per ulteriori informazioni su .NET Framework, visitare http://www.microsoft.com/net (http://www.microsoft.com/net) .

File della Guida integrata sono solo in lingua inglese

La Guida integrata con strumenti di gestione per il filtro messaggi intelligente sempre visualizzato in inglese, indipendentemente da quale pacchetto MSI specifiche della lingua è stato installato.

Dopo l'installazione, non viene riavviato il servizio pubblicazione FTP

Installazione di filtro messaggi intelligente si interrompe il servizio Amministrazione di IIS. Una volta completata l'installazione, vengono riavviati i seguenti servizi.
  • Semplice servizio Mail Transfer Protocol service (smtpsvc)
  • Servizio FTP di news di rete (nntpsvc)
  • Servizio di Microsoft Exchange Post Office Protocol versione 3 (pop3svc)
  • Servizio Microsoft Exchange Routing Engine (resvc)
  • Servizio di Microsoft Exchange Internet Message Access Protocol (imap4svc)
Il servizio pubblicazione FTP non viene riavviato. Servizi che sono stato disattivati in precedenza non verranno riavviati.

Le modifiche alla soglia del gateway inavvertitamente segnalano che la soglia di archiviazione è stata modificata

Al termine viene apportata una modifica alla soglia del gateway, l'archivio di Exchange segnala che la soglia di archiviazione è stata modificata nel registro eventi anche se non è stato modificato. Riportato di seguito è una descrizione dell'evento:

Il livello di filtro predefinito di posta elettronica commerciale indesiderata è stato aggiornato. Il nuovo valore è n.

Questo evento viene registrato perché l'interfaccia utente (UI) riscrive entrambi i valori in Active Directory indipendentemente da se il valore di soglia di archivio è stato modificato. L'archivio di Exchange viene avvisato della modifica e scrive la voce dell'evento.

Tutti i messaggi di Internet vengono spostati nella cartella posta indesiderata di Outlook anche se la soglia è stata impostata su un numero maggiore di 0

Dopo aver installato il filtro messaggi intelligente, Active Directory viene aggiornato con i valori di soglia del gateway e di archiviazione. È necessario riavviare il servizio MSExchangeIS in modo che le modifiche a questi valori registrate con l'archivio. Questo vale per qualsiasi applicazione installata che utilizza l'infrastruttura SCL all'interno di Exchange Server 2003.

Contatori delle prestazioni del filtro messaggi intelligente di Exchange non vengono visualizzate in Monitor di sistema

I contatori di intelligente Monitor di sistema filtro messaggi trovarsi in Monitor di sistema solo dopo l'elaborazione di un messaggio dal filtro messaggi intelligente.

L'interfaccia utente contiene errato testo di classificazione di livello per la soglia di archiviazione

La sezione "Configurazione posta indesiderata di archivio" dell'interfaccia utente erroneamente "Sposta i messaggi con un contro la posta indesiderata maggiore o uguale a". Il testo corretto deve si trovi al seguente (corretto il testo in grassetto): "Spostamento di messaggi con un maggiore livello valutazione.

Problemi noti con la Microsoft intelligente messaggio Guida filtro alla distribuzione di Exchange

Valutazione di livello alla soglia del gateway non è corretto

Nella sezione "Protezione messaggi filtro funzionamento", viene effettuata la seguente istruzione non corretta: "Se un messaggio è presente un livello superiore alla soglia del gateway, protezione effettuata l'azione specificata".

Il testo seguente (in grassetto) è il testo corretto: "Se un messaggio è una classificazione maggiore o uguale alla soglia del gateway, protezione effettuata l'azione specificata".

Nella "come protezione messaggi filtro Works con Exchange 2003 e Outlook filtro" sezione le funzionalità, la valutazione di questo livello di elemento 6 è errata. Il testo seguente (in grassetto) è il testo corretto:

6. ...
  • Se il filtro messaggi intelligente assegna al messaggio una contro che maggiore o uguale alla soglia del gateway , viene eseguita l'azione gateway appropriata.
  • Se il filtro messaggi intelligente assegna al messaggio una contro è minore di soglia del gateway, il messaggio viene passato al server di Exchange con ’s archivio cassette postali.

Le schermate dell'interfaccia utente contengono errato testo di classificazione di livello per la soglia di archiviazione

La sezione "Configurazione posta indesiderata di archivio" dell'interfaccia utente erroneamente "Sposta i messaggi con un contro la posta indesiderata maggiore o uguale a". Il testo corretto deve si trovi al seguente (corretto il testo in grassetto): "Spostamento di messaggi con un maggiore livello valutazione.

Funzionamento di filtro con funzionalità di filtro di Outlook, è necessario fornire chiarimenti sull'argomento

Nel "come protezione messaggi filtro Works con Exchange 2003 Outlook filtro sezione e funzionalità", vengono effettuate le seguenti istruzioni: "Se si richiama il metodo un utente è in esecuzione una versione precedente di Outlook, i mittenti (150) e non sono disponibili gli elenchi dei mittenti bloccati. I messaggi contrassegnati come posta indesiderata vengono recapitati direttamente alla cartella Posta in arrivo ’s utente."

Riportato di seguito è testo che fornisce ulteriori chiarimenti in merito questa interazione: "Se un utente esegue una versione precedente di Outlook a 2003, mittenti e gli elenchi di mittenti bloccati non possono essere modificati da tale client di posta elettronica, tuttavia, questi elenchi possono essere modificati utilizzando Outlook Web Access 2003. Se Outlook Web Access 2003 viene utilizzato in questo modo per attivare il filtro posta indesiderata, i messaggi il cui mittente è presente nell'elenco Mittenti bloccati o sono contrassegnati come posta indesiderata vengono recapitati cartella posta indesiderata dell'utente. I messaggi contrassegnati come posta indesiderata il cui mittente è nell'elenco mittenti verrà recapitata nella posta in arrivo ’s l'utente. Se Outlook Web Access 2003 non è stato utilizzato per attivare il filtro di posta indesiderata, ogni messaggio, compresi quelli contrassegnati come posta indesiderata, viene recapitato direttamente nella cartella Posta in arrivo dell'utente."

Tabella 5.2 non è corretto

Tabella 5.2 della Guida non corretto. Utilizzare la seguente tabella.
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
contatore Descrizione
Totale messaggi analizzati per UCENumero totale di messaggi analizzati dal filtro messaggi intelligente. Se questo numero è 0 o molto basso, il filtro messaggi intelligente potrebbe non funzionare correttamente.
Messaggi analizzati per UCE al secondoIl numero di messaggi analizzati al secondo dal filtro messaggi intelligente. Questo contatore indica la velocità con cui funziona il filtro messaggi intelligente.
Totale messaggi UCE elaborati alNumero totale di messaggi del filtro è identificati come INDESIDERATI ed elaborati, a seconda dell'azione specificata da un amministratore.
Messaggi UCE elaborati al secondoIl numero di messaggi elaborati al secondo dal filtro messaggi intelligente. Questo contatore indica la velocità con cui viene effettuata azione sui messaggi identificati come INDESIDERATI.
% UCE di totale messaggi analizzatiLa percentuale del numero totale di messaggi analizzati dal filtro messaggi intelligente a cui sono stati identificati come INDESIDERATI.
% UCE dei messaggi analizzati nei 30 minuti precedentiPercentuale del numero di messaggi analizzati dal filtro messaggi intelligente nei 30 minuti precedenti sono stati identificati come INDESIDERATI.
Totale messaggi contro di XIl numero totale di messaggi analizzati dal filtro messaggi intelligente a cui è stato assegnato un posta indesiderata sicurezza (SCL) di livello di x, dove x è una classificazione della posta indesiderata pari a 0 a 9.

Domande frequenti

È necessario installare il filtro messaggi intelligente su tutti i server Exchange 2003?

No, il filtro messaggi intelligente deve solo essere installato sui server connessi a Internet. Questi sono i server all'interno della topologia di Exchange che sono i primi a ricevere posta elettronica da Internet.

Come funziona Outlook 2003 con il filtro messaggi intelligente?

Impostazioni posta indesiderata di Microsoft Office Outlook ® 2003/azioni sono diverse dalle operazioni di filtro poiché Outlook utilizza la propria versione di tecnologia SmartScreen ™. Il livello impostato dal filtro messaggi intelligente viene utilizzato in combinazione con specificato dall'utente mittenti, destinatari attendibili, e gli elenchi di mittenti bloccati. Questi elenchi possono essere configurati tramite Outlook 2003 o Outlook Web Access 2003.

Per ulteriori informazioni sul funzionamento del filtro messaggi intelligente con Outlook 2003, vedere la "modalità intelligente messaggi filtro Works con Exchange 2003 Outlook filtro sezione e funzionalità di Microsoft Exchange Intelligent Message filtro Deployment Guide" http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=27922 (http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=27922) .

Gli indirizzi di eccezione nel filtro delle connessioni influenzano il comportamento del filtro?

Gli indirizzi di posta elettronica di eccezione nel filtro connessioni non hanno effetto sul comportamento del filtro.

Consenti indirizzi nel filtro delle connessioni influisce comportamento del filtro messaggi intelligente?

Indirizzi IP consentiti nel filtro delle connessioni consente di ignorare il filtro, i messaggi non con nessun valore SCL contrassegnato in modo che la posta. Questi messaggi possono essere filtrati dalle regole di posta indesiderata di Outlook 2003. Il filtro messaggi intelligente non specifica un livello in base alla progettazione poiché l'analisi del contenuto è stato effettivamente ignorato. In questo caso, l'impostazione di un valore pari a 0 non sarebbe un valore accurato dal filtro messaggi intelligente.

Perché alcuni messaggi di ottenere un livello di sicurezza della protezione contro la posta indesiderata di -1?

I messaggi inviati a Exchange mediante credenziali autenticate viene visualizzato un valore SCL -1. Tutti gli utenti che invia i messaggi da client autenticati ad esempio Outlook o Outlook Web Access riceverà un timbro SCL pari a -1. In questo modo che i messaggi autenticati non verranno spostati nella cartella posta indesiderata.

Le applicazioni interne devono inviare posta utilizzando l'autenticazione per impedire che i messaggi che vengono considerati posta indesiderata, che si verificherebbe se i messaggi sia don’t (1) passare attraverso il filtro messaggi intelligente e non vengono visualizzato un valore SCL, oppure (2) passare attraverso il filtro messaggi intelligente e ottenere un valore che è sufficiente che un tipo di azione verrà eseguita sul messaggio che uno impedisce di essere recapitato al destinatario o di spostarlo nella cartella posta indesiderata dell'utente.

Per ulteriori informazioni sulla connessione filtri e controllo della posta indesiderata, vedere Exchange Server 2003 Transport Guida al e al routing di all'indirizzo http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=26041 (http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=26041) .

È il livello di classificazione una funzionalità di filtro?

No, questo livello è una funzionalità di Exchange Server 2003. Il filtro messaggi intelligente è la prima applicazione di Microsoft che utilizza questo livello. Applicazioni di terze parti possono inoltre timestamp questo livello per i messaggi. Per ulteriori informazioni sull'infrastruttura di protezione da posta indesiderata e i valori del livello, vedere la sezione protezione da posta indesiderata al SDK di Exchange Server 2003.

Come le informazioni di livello sono trasferite tra i server di Exchange?

Informazioni di livello vengono trasmesse come parte del blob EXCH50 tra i server Exchange 2000 e/o Exchange 2003. Blob EXCH50 possono essere trasmessi solo attraverso connessioni autenticate che dispongono dei diritti SendAs.

Tuttavia, se è presente una periferica in tra i server Exchange che non supporta EXCH50, il livello andranno perso.

È possibile utilizzare il filtro messaggi intelligente per filtrare i messaggi inviati alle cartelle pubbliche?

No, perché le regole di posta indesiderata non è possibile creare per le cartelle pubbliche.


Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Exchange Server 2003 Enterprise Edition
  • Microsoft Exchange Server 2003 Standard Edition
Chiavi: 
kbmt kbinfo KB867633 KbMtit
Traduzione automatica articoliTraduzione automatica articoli
Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell’utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell’utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 867633  (http://support.microsoft.com/kb/867633/en-us/ )
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.
Condividi
Altre opzioni per il supporto
Forum del supporto di Microsoft Community
Contattaci direttamente
Ricerca di un partner certificato Microsoft
Microsoft Store