DetailPage-MSS-KB

Microsoft Knowledge Base

Identificativo articolo: 891664 - Ultima modifica: giovedì 6 dicembre 2007 - Revisione: 1.1

Sintomi

Le modifiche apportate all'hardware del computer potrebbero impedire il funzionamento del sistema Microsoft Windows Media Digital Rights Management (DRM). Potrebbe essere impossibile riprodurre contenuto protetto, ad esempio brani musicali acquistati e scaricati da un sito di e-commerce.

È possibile che venga visualizzato un messaggio di errore analogo a uno dei seguenti:
La licenza per la riproduzione del supporto non è valida.
C00D277F - Errore di protezione dell'archiviazione protetta. Ripristinare le licenze da un backup precedente e riprovare.

Cause

Questo problema si verifica poiché nel sistema Windows Media DRM le informazioni vengono gestite in base alla configurazione hardware del computer. Se alcuni componenti vengono cambiati, è possibile che Windows Media DRM non funzioni correttamente in quanto le modifiche potrebbero essere considerate come un tentativo non autorizzato di spostare contenuto protetto su un altro computer.

Il problema può verificarsi se all'hardware del computer sono state apportate una o più modifiche tra quelle elencate di seguito:
  • Sono stati sostituiti di recente componenti hardware, quale la CPU o la scheda madre.
  • Sono state modificate una o più impostazioni del BIOS (Basic Input/Output System) del computer che influiscono sui componenti hardware, ad esempio è stato disattivato l'hyper-threading della CPU.
  • L'unità disco rigido è stata spostata da un computer all'altro.

Risoluzione

Per risolvere il problema, ripristinare la configurazione hardware originale o le impostazioni del BIOS originali. È probabile che il ripristino del computer consenta di correggere il problema. È possibile risolvere il problema relativo al sistema DRM ripristinando la configurazione hardware o le impostazioni del BIOS. Se si prevede di cambiare componenti hardware in seguito, eseguire i passaggi da 1 a 5 riportati più avanti in questa sezione. Se non sono state apportate modifiche all'hardware o se il ripristino della configurazione hardware non consente di risolvere il problema, eseguire i passaggi da 3 a 5.

Attenzione Se si esegue direttamente il passaggio 3 e non è disponibile un backup recente delle licenze acquisite, potrebbe risultare impossibile riprodurre file protetti scaricati in precedenza. Se si verifica questo problema, contattare il provider di contenuti per determinare come sia possibile scaricare nuove licenze per questi file. Il provider di contenuti è, ad esempio, il sito di e-commerce dal quale sono stati acquistati i file protetti.
  1. Eseguire un backup delle licenze. Per effettuare questa operazione, attenersi alla seguente procedura:
    1. In Windows Media Player 10 scegliere Gestisci licenze dal menu Strumenti oppure in Windows Media Player 7.x fino a Windows Media Player 9 scegliere Gestione licenze.

      Per cambiare il percorso di backup, scegliere Cambia e selezionare un diverso percorso nel quale memorizzare le copie di backup delle licenze.
    2. Scegliere Esegui backup.
    Nota L'autorità emittente, ad esempio il sito di e-commerce dal quale è stato acquistato il file protetto, determina se è consentito eseguire una copia di backup di una particolare licenza. Potrebbe quindi essere impossibile eseguire il backup di tutte le licenze. Se ciò non è possibile per un file particolare, la relativa licenza non potrà essere ripristinata dopo la modifica di un componente hardware. Se la licenza non viene ripristinata, il file protetto non potrà essere riprodotto.

    Per ulteriori informazioni, visitare il sito Web dell'autorità emittente della licenza per determinare se viene supportata la funzionalità di backup e ripristino del sistema Windows Media DRM.
  2. Apportare le modifiche desiderate all'hardware del computer.
  3. Reimpostare Windows Media DRM eliminando tutti i file presenti nella cartella di sistema nascosta Windows Media DRM. Per visualizzare file e cartelle nascosti, attenersi alla seguente procedura:
    1. Fare clic sul pulsante Start, quindi scegliere Risorse del computer.
    2. Scegliere Opzioni cartella dal menu Strumenti, quindi fare clic sulla scheda Visualizza.
    3. Fare clic su Visualizza cartelle e file nascosti e deselezionare la casella di controllo Nascondi file protetti di sistema.
    Di seguito sono elencati i normali percorsi della cartella Windows Media DRM, a seconda della versione del sistema operativo in uso:
    • Microsoft Windows 2000 e Windows XP: C:\Documents and Settings\All Users\DRM
    • Windows 98: C:\Windows\All Users\DRM
    • Windows Millennium Edition: C:\Windows\DRM
    Se non è possibile trovare la cartella Windows Media DRM, verificare il percorso esatto nella seguente chiave del Registro di sistema:

    HKEY_LOCAL_MACHINE\Software\Microsoft\DRM\DataPath

    Nota Per impostazione predefinita, il percorso è visualizzato in formato binario. Per visualizzarlo in formato testo normale, fare doppio clic su DataPath. Nella finestra di dialogo Modifica valore binario il percorso viene visualizzato nella colonna a destra.
  4. Personalizzare il sistema Windows Media DRM.

    Per installare i componenti più recenti Windows Media DRM, seguire le istruzioni sul seguente sito Web di Microsoft:
    http://go.microsoft.com/FWLink?LinkID=34506 (http://go.microsoft.com/FWLink?LinkID=34506)
  5. Ripristinare le licenze. Per effettuare questa operazione, attenersi alla seguente procedura:
    1. Se si utilizza Windows Media Player 10, scegliere Gestisci licenze dal menu Strumenti oppure se si utilizza Windows Media Player 7.x fino a Windows Media Player 9 scegliere Gestione licenze.
    2. Selezionare il percorso in cui si trovano le copie di backup delle licenze. Se necessario, inserire il disco floppy in cui sono memorizzate le licenze.
    3. Scegliere Ripristina.
    Nota Per eseguire questo passaggio è richiesta una connessione a Internet. Per ulteriori informazioni su Windows Media Player e sulla privacy, vedere l'informativa sulla privacy di Windows Media Player. Per visualizzare l'informativa sulla privacy in Windows Media Player, dal menu ? scegliere Visualizza informativa sul trattamento dei dati personali.

Status

Si tratta di un comportamento legato alla progettazione del prodotto.

Le informazioni in questo articolo si applicano a
  • Windows Media Format 9.5 Software Development Kit
  • Microsoft Windows Media Player 10
  • Microsoft Windows Media Player 7.1
  • Microsoft Windows Media Player 9 Series
  • Microsoft Windows Media Player 8.01
Chiavi: 
kbinfo kbtshoot kbprb KB891664
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.
Condividi
Altre opzioni per il supporto
Forum del supporto di Microsoft Community
Contattaci direttamente
Ricerca di un partner certificato Microsoft
Microsoft Store