DetailPage-MSS-KB

Microsoft Knowledge Base

Identificativo articolo: 920700 - Ultima modifica: sabato 23 novembre 2013 - Revisione: 9.0

 
Nota. SQL Server 2005 Compact Edition era denominato SQL Server 2005 Everywhere Edition durante la fase di sviluppo. Tramite il programma Community Technology Preview (CTP) di pre-release e tramite altri canali, i clienti hanno comunicato a Microsoft che il nome del prodotto può generare confusione con altri database i nomi dei prodotti del settore. Microsoft ha preso seriamente questo feedback e di conseguenza è stato modificato il nome ufficiale del prodotto.

In questa pagina

INTRODUZIONE

Microsoft SQL Server 2005 Compact Edition (SQL Server Compact Edition) è il rebranding di Microsoft SQL Server 2005 Mobile Edition (SQL Server Mobile 3.0) senza la restrizione di desktop. SQL Server Mobile 3.0 è stato rilasciato nel 2005 con Microsoft Visual Studio 2005 e SQL Server 2005. SQL Server Mobile 3.0 è supportato nei dispositivi e di Tablet PC. SQL Server Mobile 3.0, anche parzialmente è supportato nei computer desktop.

Per utilizzare SQL Server Mobile 3.0 nei computer desktop, è necessario installare Visual Studio 2005 o SQL Server 2005. Tuttavia, con SQL Server Compact Edition, questa restrizione è stata rimossa. Con SQL Server Compact Edition, è possibile sviluppare e distribuire applicazioni indipendenti di SQL Server 2005 e Visual Studio 2005.

Il SQL Server Compact Edition Community Technology Preview (CTP) è stato rilasciato il 12 giugno 2006. SQL Server Compact Edition Release Candidate 1 (RC1) è stato rilasciato il 7 novembre 2006. La versione CTP e la versione RC1 di SQL Server Compact Edition sono stati solo per i file binari di runtime. La versione Release to Web (RTW) di SQL Server Compact Edition per tutti i pacchetti è stato rilasciato il 15 gennaio 2007. La versione di SQL Server Compact Edition RTW è 3.1. Con la versione RTW di SQL Server Compact Edition sono stati rilasciati i seguenti pacchetti:
  • Microsoft SQL Server 2005 Compact Edition Runtime
  • Strumenti di Microsoft SQL Server 2005 Compact Edition per Visual Studio 2005 Service Pack 1 (SP1)
  • Software Development Kit (SDK) di Microsoft SQL Server 2005 Compact Edition Developer
  • Strumenti Server di Microsoft SQL Server 2005 Compact Edition
  • Documentazione in linea di Microsoft SQL Server 2005 Compact Edition
SQL Server Compact Edition per tutti i pacchetti viene rilasciato nelle seguenti lingue:
  • Tedesco
  • Inglese
  • Spagnolo
  • Francese
  • Italiano
  • Giapponese
  • Coreano
  • Cinese tradizionale
  • Cinese semplificato
  • Russo
SQL Server Compact Edition inoltre verranno inclusi nelle SP versioni future di SQL Server. SQL Server 2005 Service Pack 2 (SP2) verrà rilasciata nel primo trimestre del 2007. Di seguito viene evidenziate ad alto livello per la modalità di servizio SQL Server Compact Edition in Microsoft:
  • SQL Server Compact Edition è disponibile sul Web e possono essere scaricati e installati.
  • SQL Server Compact Edition verrà integrata in Microsoft Update nel primo trimestre del 2007.
  • Come parte dell'installazione di SQL Server 2005 SP2 verrà installato SQL Server Compact Edition.

Informazioni

SQL Server Compact Edition Runtime (SQLServerCE31-en)

SQL Server Compact Edition contiene i componenti di runtime possono essere utilizzati per sviluppare applicazioni e per distribuire applicazioni su computer desktop e su Tablet PC. SQL Server Compact Edition è un potente motore di database relazionale leggero ancora. SQL Server Compact Edition supporta nota sintassi SQL. Inoltre, SQL Server Compact Edition fornisce un modello di sviluppo e un'API che sono coerenti con quelle di SQL Server. Pertanto, è possibile sviluppare più facilmente le applicazioni desktop utilizzando la versione RTW di SQL Server Compact Edition di SQL Server Mobile. SQL Server Compact Edition include nuove funzionalità, ad esempio |DataDirectory| supporto di stringhe di sostituzione e di ClickOnce supporta in modo che la distribuzione è semplice.

Per scaricare SQL Server Compact Edition Runtime, visitare il seguente sito Web Microsoft:
http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?FamilyID=85e0c3ce-3fa1-453A-8ce9-af6ca20946c3 (http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?familyid=85e0c3ce-3fa1-453a-8ce9-af6ca20946c3)
Il binario di Runtime di SQL Server Compact Edition include le seguenti DLL:
  • Sqlceca30.dll
  • Sqlcecompact30
  • Sqlceer30en.dll
  • Sqlceme30.dll
  • Sqlceoledb30.dll
  • File sqlceqp30
  • Sqlcese30
  • SqlServerCe
Il pacchetto Microsoft Windows Installer per SQL Server Compact Edition Runtime (SQLServerCE31-en) è disponibile sul Web. Il pacchetto Windows Installer viene sempre installato in una posizione fissa per la gestione futura manutenzione di SQL Server Compact Edition. Quando si installa SQL Server Compact Edition, il provider (SqlServerCe) viene installato nella global assembly cache (GAC). Inoltre, viene registrato il provider OLE DB (Sqlceoledb30.dll).

Per registrare il provider OLE DB, è necessario disporre delle autorizzazioni di amministratore. Pertanto, è possibile installare SQL Server Compact Edition se non si dispone delle autorizzazioni di amministratore. Il pacchetto Windows Installer installa questi binari nella cartella "%ProgramFiles%\Microsoft SQL Server Compact Edition\v3.1". Dopo l'installazione di SQL Server Compact Edition, viene aggiunta una voce di Microsoft SQL Server 2005 Compact Edition in Installazione applicazioni.

Per installare la versione localizzata (SQLServerCE31-[LN]. msi), è necessario installare la versione inglese (SQLServerCE31-en) prima e quindi installare la versione localizzata.
Nota.[LN] rappresenta la lingua localizzata.

Strumenti di SQL Server Compact Edition per Visual Studio 2005 SP1 (SSCE31VSTools-ENU.exe)

SQL Server Compact Edition Tools per Visual Studio 2005 SP1 aggiorna i componenti di sviluppo Microsoft Visual Studio 2005 SP1 smart device utilizzando l'ambiente di progettazione per SQL Server Compact Edition.

Per scaricare strumenti di SQL Server Compact Edition per Visual Studio 2005 SP1, visitare il seguente sito Web Microsoft:
http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?FamilyID=877C0ADC-0347-4A47-B842-58FB71D159AC&displaylang=en (http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?FamilyId=877C0ADC-0347-4A47-B842-58FB71D159AC&displaylang=en)
Per installare la versione localizzata (SSCE31VSTools-[LN].exe), è necessario installare la versione inglese (SSCE31VSTools-ENU.exe) prima e quindi installare la versione localizzata.

SQL Server Compact Edition Developer SDK (SSCE31SDK-ENU. msi)

SQL Server Compact Edition Developer SDK contiene i seguenti file per lo sviluppo di applicazioni utilizzando SQL Server Compact Edition come un archivio di database per le applicazioni:
  • I file CAB per l'installazione di SQL Server Compact Edition su dispositivi mobili
  • Il file con estensione msi per l'installazione di SQL Server Compact Edition su computer desktop e Tablet PC
  • I file di intestazione sono necessari per lo sviluppo di un'applicazione nativa di SQL Server Compact Edition
  • Il file con estensione msi per installare i file di SQL Server Compact Edition Guida
Per scaricare SQL Server Compact Edition Developer SDK, visitare il seguente sito Web Microsoft:
http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?FamilyID=E9AA3F8D-363D-49F3-AE89-64E1D149E09B&displaylang=en (http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?FamilyId=E9AA3F8D-363D-49F3-AE89-64E1D149E09B&displaylang=en)
La versione inglese di SQL Server Compact Edition Developer SDK contiene solo la versione inglese di SQL Server Compact Edition Runtime. La versione localizzata di SQL Server Compact Edition Developer SDK contiene la versione inglese di SQL Server Compact Edition Runtime e la versione localizzata di SQL Server Compact Edition Runtime. Dopo l'installazione di SQL Server Compact Edition Developer SDK, il pacchetto del programma di installazione di SQL Server Compact Edition Runtime si trova nella seguente cartella:
%ProgramFiles%\Microsoft SQL Server Compact Edition\v3.1\SDK\bin\Desktop
Per installare la versione localizzata di SQL Server Compact Edition Runtime della versione localizzata di SQL Server 2005 Compact Edition Developer SDK, attenersi alla seguente procedura:
  1. Aprire la seguente cartella:
    %ProgramFiles%\Microsoft SQL Server Compact Edition\v3.1\SDK\bin\Desktop
  2. Installare la versione inglese di SQL Server Compact Edition Runtime (SQLServerCE31-en).
  3. Installare la versione localizzata di SQL Server Compact Edition Runtime (SQLServerCE31-[LN]MSI).

Strumenti Server di SQL Server Compact Edition (Sqlce30setupen.msi)

Per scaricare strumenti di Server di SQL Server Compact Edition, visitare il seguente sito Web Microsoft:
http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?FamilyID=4E45F676-E69A-4F7F-A016-C1585ACF4310&displaylang=en (http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?FamilyId=4E45F676-E69A-4F7F-A016-C1585ACF4310&displaylang=en)
Nota. Per installare la versione localizzata (Sqlce30setup[LN]. msi), non è necessario installare prima la versione inglese (Sqlce30setupen.msi).

SQL Server Compact Edition della documentazione in linea (SSCE31BOL-en)

Documentazione in linea di SQL Server Compact Edition consente di installare la documentazione di SQL Server Compact Edition.

Per scaricare la documentazione in linea di SQL Server Compact Edition, visitare il seguente sito Web Microsoft:
http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?FamilyID=E6BC81E8-175B-46EA-86A0-C9DACAA84C85&displaylang=en (http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?FamilyId=E6BC81E8-175B-46EA-86A0-C9DACAA84C85&displaylang=en)
Nota. Per installare la versione localizzata (SSCE31BOL-[LN]. msi), non è necessario installare la versione inglese (en SSCE31BOL) prima.

Installazione side-by-side con Visual Studio 2005 o SQL Server 2005

SQL Server Mobile 3.0 richiede Visual Studio 2005 o SQL Server 2005 sia installato nel computer. Tuttavia, SQL Server Compact Edition non è questo requisito. Di conseguenza, gli utenti possono sviluppare e distribuire le applicazioni di SQL Server Compact Edition senza SQL Server 2005 o Visual Studio 2005 installati. Tuttavia, questa modifica può causare alcune modifiche di comportamento in un computer con SQL Server Compact Edition installato con Visual Studio 2005 o SQL Server 2005. Gli utenti che verifichi il seguente comportamento in un'installazione side-by-side con Visual Studio 2005 o SQL Server 2005.

Comportamento di Visual Studio 2005

Visual Studio 2005 e SQL Server Compact Edition
  • Finestre di dialogo di gestione in Visual Studio 2005 visualizzano elementi relativi a 3.0 di SQL Server Mobile.
  • Visual Studio 2005 viene avviato utilizzando SQL Server Compact Edition Runtime. Questo comportamento si verifica perché SQL Server Compact Edition viene installato il provider nella Global Assembly Cache. Il Runtime di SQL Server Mobile 3.0 è presente nel percorso di installazione di Visual Studio 2005. La Global Assembly Cache, tuttavia, ha la precedenza su SQL Server Mobile 3.0 Runtime. Di conseguenza, Visual Studio 2005 utilizza sempre SQL Server Compact Edition Runtime all'avvio.
Visual Studio 2005 SP1 con SQL Server Compact Edition
  • L'interfaccia utente consente di visualizzare elementi relativi a SQL Server Compact Edition.
  • Utilizzando SQL Server Compact Edition Runtime viene avviato Visual Studio 2005 SP1.

Comportamento di SQL Server 2005

SQL Server 2005 o SQL Server 2005 SP1 con SQL Server Compact Edition
  • Tutte le interfacce utente di visualizzare elementi relativi a 3.0 di SQL Server Mobile.
  • Avvio di SQL Server 2005 mediante SQL Server Compact Edition Runtime.
SQL Server 2005 SP2 con SQL Server Compact Edition
  • L'interfaccia utente di SQL Server 2005 SP2 consente di visualizzare elementi relativi a SQL Server Compact Edition.
  • SQL Server 2005 SP2 si avvia utilizzando SQL Server Compact Edition Runtime.

Nuove funzionalità

SQL Server Compact Edition include alcune funzionalità non incluse in SQL Server Mobile 3.0. Queste funzionalità comprendono:
  • |DataDirectory| supporto di stringhe di sostituzione
  • Supporto di ClickOnce

|DataDirectory| supporto di stringhe di sostituzione

|DataDirectory| (racchiusa tra barre verticali) è una stringa di sostituzione che indica il percorso del database. Pertanto, non è necessario includere il percorso completo nel codice. Quando si include il percorso completo nel codice, potrebbero verificarsi problemi perché il percorso completo del database può essere serializzato in posizioni diverse. Il |DataDirectory| stringa di sostituzione rende più facile condividere un progetto e per distribuire un'applicazione.

Ad esempio, se si include il percorso completo nel codice, l'applicazione può avere la seguente stringa di connessione.
Data Source= c:\program files\MyApp\Mydb.sdf
Se si utilizza il |DataDirectory| stringa di sostituzione, l'applicazione può avere la seguente stringa di connessione.
Data Source = |DataDirectory|\Mydb.sdf
Per impostare la proprietà DataDirectory , chiamare il metodo AppDomain.SetData . Se non si imposta la proprietà DataDirectory , vengono applicate le seguenti regole predefinite per accedere alla cartella del database:
  • Per le applicazioni che vengono inserite in una cartella nel computer dell'utente, la cartella del database utilizza la cartella applicazione.
  • Per le applicazioni in esecuzione con ClickOnce, la cartella del database utilizza la cartella di dati specifico che viene creata.
Nota. .NET Compact Framework non supporta il metodo AppDomain.SetData su dispositivi basati su Microsoft Windows Mobile. Se un'applicazione chiama il metodo AppDomain.SetData su un dispositivo basato su Windows Mobile, viene visualizzato un messaggio di errore.

Supporto di ClickOnce

ClickOnce è una nuova tecnologia di installazione di software che supporta SQL Server Compact Edition. ClickOnce semplifica la distribuzione di un'applicazione basata su Windows in un server Web o in una condivisione di file di rete. Gli amministratori possono distribuire o aggiornare un'applicazione aggiornando i file su un server. Gli amministratori non devono aggiornare singolarmente ogni client.

Visual Studio fornisce supporto completo per la pubblicazione e l'aggiornamento di applicazioni distribuite tramite ClickOnce. Il supporto ClickOnce è disponibile per i progetti creati utilizzando Microsoft Visual Basic, Microsoft Visual C# e Microsoft Visual j#. Tuttavia, il supporto di ClickOnce non è disponibile per progetti creati utilizzando Microsoft Visual C++.

È possibile scaricare strumenti di SQL Server Compact Edition per Visual Studio 2005 SP1 e installarlo in Visual Studio 2005 SP1. Questo consente di installare il supporto integrato per ClickOnce e installa i file ClickOnce necessari nella directory corretta.
Come integrare ClickOnce con SQL Server Compact Edition
Nota. Le descrizioni dei file e cartelle in questa sezione utilizzano la versione inglese di SQL Server Compact Edition. Se si installa un'altra versione linguistica di SQL Server Compact Edition, il nome delle impostazioni internazionali nei nomi di file e nei nomi delle cartelle può essere diverso. Ad esempio, il nome delle impostazioni locali potrebbe essere "Zh" anziché "EN".

Per integrare ClickOnce con SQL Server Compact Edition, scaricare strumenti di SQL Server Compact Edition per Visual Studio 2005 SP1 e installarlo in Visual Studio 2005 SP1. Consente di installare il supporto integrato per ClickOnce. I file ClickOnce vengono anche installati nella directory appropriata. Nella tabella seguente vengono descritti i file ClickOnce.
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
Nome del fileDescrizione
Product. XmlDefinisce il pacchetto base
Package. XmlDefinisce tutte le informazioni specifiche di localizzazione o funzionalità da aggiungere al pacchetto base
SqlCE31eula-EN.txtContiene le condizioni di licenza Software Microsoft
Nella tabella seguente vengono descritte le directory di installazione dei file ClickOnce.
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
Nome del fileLa cartella in cui sono installati i file
Product. Xml% Programma Files%\Microsoft Visual Studio 8\SDK\v2.0\BootStrapper\Packages\SQL Server Compact-Edition\
Package. Xml% Programma Files%\Microsoft Visual Studio 8\SDK\v2.0\BootStrapper\Packages\SQL Server Compact-Edition\en\
SqlCE31eula-EN.txt% Programma Files%\Microsoft Visual Studio 8\SDK\v2.0\BootStrapper\Packages\SQL Server Compact-Edition\en\
SQLServerCE31-en% Programma Files%\Microsoft Visual Studio 8\SDK\v2.0\BootStrapper\Packages\SQL Server Compact-Edition\en\
Se l'applicazione che si compila per includere la tecnologia ClickOnce dispone di SQL Server Compact Edition come prerequisito, ClickOnce viene utilizzato il file SQLServerCE31-en è disponibile nella cartella locale. Se la copia locale non è disponibile, il file SQLServerCE31-en ClickOnce scaricato dal Microsoft Download Center durante il processo di installazione.

Miglioramenti delle prestazioni

In SQL Server Compact Edition 3.1, vengono modificati alcuni valori predefiniti per i parametri di input per i computer desktop migliorare le prestazioni. Tuttavia, questi valori rimangono invariati per dispositivi mobili per motivi di prestazioni. Nella seguente tabella sono i vecchi valori predefiniti e i nuovi valori predefiniti per dispositivi mobili e computer desktop.
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
Parametro di inputVecchio valore predefinito per i dispositivi mobiliNuovo valore predefinito per i dispositivi mobiliVecchio valore predefinito per i computer desktopNuovo valore predefinito per i computer desktop
Dimensione massima del Buffer640 KB640 KB640 KB4096 KB
Timeout del blocco2000 ms2000 ms2000 msms 5000
Dimensione del database128 MB128 MB128 MB256 MB
Oltre alle modifiche nei valori di default, vengono apportate numerose modifiche nel motore di SQL Server Compact Edition. Queste modifiche migliorano le prestazioni di SQL Server Compact Edition su computer desktop.

Nota. Se si ricevono messaggi di errore correlati a questi parametri di input in SQL Server Compact Edition 3.1, i messaggi di errore continuerà a visualizzare i vecchi valori per questi parametri di input. Questo problema si verifica perché i messaggi di errore non vengono aggiornati per riflettere i nuovi valori in SQL Server Compact Edition 3.1. Questo problema verrà corretto nella prossima versione di SQL Server Compact Edition.

Problemi noti relativi a SQL Server Compact Edition 3.1 in Windows Vista

SQL Server Compact Edition Runtime è supportato in Windows Vista. La funzionalità di database è completamente testata in Windows Vista. Tuttavia, esistono alcuni problemi noti funzionale in SQL Server Compact Edition 3.1 in Windows Vista. Le sezioni seguenti descrivono i problemi funzionali e le soluzioni alternative suggerite.

Per mantenere la compatibilità con le versioni precedenti, la funzionalità di crittografia del database di SQL Server 2005 Compact Edition utilizza gli stessi algoritmi di crittografia di SQL Server 2005 Mobile Edition. Tali algoritmi sono in qualche modo obsoleto e non forniscono un livello di protezione che soddisfa i criteri del prodotto Microsoft standard. Si consiglia di utilizzare un altro modo per proteggere i dati di cui è possibile, ad esempio, crittografia File System.

Problema 1

Quando si utilizza la configurazione guidata sincronizzazione Web per configurare Microsoft Internet Information Services (IIS) 7.0 in Windows Vista, viene visualizzato il seguente messaggio di errore:
IIS non è installato
Quindi, la configurazione guidata sincronizzazione Web ha esito negativo.

Nota. La configurazione guidata sincronizzazione Web imposta vari parametri in IIS per abilitare la sincronizzazione tra SQL Server Compact Edition e SQL Server.
Soluzione per il problema 1
Per ovviare a questo problema, attenersi alla seguente procedura:
  1. Installare tutti i componenti di compatibilità di gestione con IIS 6.0 prima di utilizzare la configurazione guidata sincronizzazione Web.

    Nota. È possibile installare questi componenti in programmi e funzionalità nel Pannello di controllo.
  2. Aprire una finestra del prompt dei comandi che dispone di privilegi elevati ed eseguire la configurazione guidata sincronizzazione Web al prompt dei comandi.

Problema 2

Quando si esegue l'installazione di SQL Server Compact Edition Server Tools (Sqlce30setupen.msi) con privilegi minimi alla modalità di account utente (LUA) in Windows Vista, viene visualizzato il seguente messaggio di errore:
Componenti di replica di SQL Server non trovato
Questo problema si verifica anche se sono presenti i componenti di replica di SQL Server. Quando si esegue il file Sqlce30setupen.msi, viene visualizzato un messaggio che chiede di utilizzare i privilegi elevati. Tuttavia, anche dopo che si fa clic su nel messaggio, si verifica ancora questo problema.
Soluzione per il problema 2
Aprire una finestra del prompt dei comandi che dispone di privilegi elevati ed eseguire il file Sqlce30setupen.msi.

Problema 3

Quando si esegue l'installazione di SQL Server Compact Edition Server Tools (Sqlce30setupen.msi) in modalità invisibile all'utente in Windows Vista, l'installazione non riesce.

Questo problema si verifica quando si specifica l'impostazione dell'utente predefinito non consentono di ottenere privilegi elevati.Questo problema si verifica perché il programma di installazione non viene chiesto di utilizzare i privilegi elevati. Al contrario, il programma di installazione utilizza l'impostazione predefinita dell'utente per privilegi elevati.
Soluzione per il problema 3
Specificare l'impostazione dell'utente predefinito da utilizzare privilegi elevati, prima di eseguire strumenti di Server di SQL Server Compact Edition.

Problema 4

Si consideri il seguente scenario. Si dispone di un computer che esegue Visual Studio 2005. Il sistema operativo nel computer l'aggiornamento a Windows Vista. In questo scenario, l'integrazione di SQL Server Compact Edition 3.1 con Visual Studio 2005 viene interrotto.

SQL Server Compact Edition 3.1 contiene SQL Server Compact Edition Tools per Visual Studio 2005 SP1 pacchetto. Questo pacchetto installa i componenti per l'integrazione di SQL Server Compact Edition 3.1 con Visual Studio 2005. Questo pacchetto aggiunge anche alcune voci del Registro di sistema che utilizza Visual Studio 2005. Dopo aver aggiornato il sistema operativo a Windows Vista, l'integrazione viene interrotto.
Soluzione per problema 4
Per ovviare a questo problema, attenersi alla seguente procedura:
  1. Disinstallare il componente Smart Device Programmability per Visual Studio 2005.
  2. Se è già stato installato Strumenti di SQL Server Compact Edition per Visual Studio 2005 SP1, disinstallare SQL Server Compact Edition Tools per Visual Studio 2005 SP1.
  3. Installare il componente Smart Device Programmability dal CD di installazione di Visual Studio 2005.
  4. Reinstallare gli strumenti di SQL Server Compact Edition per Visual Studio 2005 SP1.

Problema 5

Si consideri il seguente scenario. Si dispone di un computer che esegue Windows Server 2008. È possibile installare SQL Server 2005 Service Pack 2 nel computer in uso. Nella finestra di dialogo Connessione di Database in SQL Server Management Studio, è possibile creare un nuovo database di SQL Server Compact Edition. In questo scenario, è possibile notare che il database viene creato nella cartella %WINDIR%\SYSTEM32.
Soluzione per problema 5
Specificare un percorso con il nome del file quando si crea un nuovo database di SQL Server Compact Edition in SQL Server Management Studio.

Altri problemi noti relativi a SQL Server Compact Edition 3.1

Problema 1

Si consideri il seguente scenario. È possibile pubblicare un'applicazione localizzata di SQL Server Compact Edition 3.1 utilizzando ClickOnce. Quindi, si distribuisce questa applicazione a un altro computer. In questo scenario, la versione localizzata di SQL Server Compact Edition Runtime non è installata.
Soluzione per il problema 1
Per ovviare a questo problema, creare un file con estensione XML pacchetto per ClickOnce. Utilizzare questa opzione per assicurarsi che la versione localizzata di SQL Server Compact Edition Runtime viene installata quando si distribuisce l'applicazione.

Per ulteriori informazioni su come aggiungere i prerequisiti per un'applicazione, visitare il seguente sito Web Microsoft Developer Network (MSDN):
http://msdn2.microsoft.com/en-us/library/ms165429 (VS.80).aspx (http://msdn2.microsoft.com/en-us/library/ms165429(VS.80).aspx)

Problema 2

Si consideri il seguente scenario. Si installa la versione inglese di SQL Server Compact Edition Runtime. Quindi, è possibile installare una versione localizzata di SQL Server Compact Edition Runtime nello stesso computer. In questo scenario, è possibile notare che la seguente voce viene eliminata dal file Machine. config quando si disinstalla SQL Server Compact Edition Runtime:
Provider di dati di SQL Server Compact Edition
Nota. Il file Machine. config si trova nella cartella seguente:
Microsoft.NET\Framework\v2.0.50727\CONFIG%WinDir
Questo problema potrebbe causare problemi nelle applicazioni indipendente dal provider.
Soluzione per il problema 2
Per ovviare a questo problema, utilizzare uno dei seguenti metodi:
  • Creare un file config. XML specifico di un'applicazione.
  • Se si desidera disinstallare la versione localizzata di SQL Server Compact Edition Runtime, disinstallare prima la versione inglese di SQL Server Compact Edition Runtime.
  • Aggiungere manualmente le seguenti informazioni alla sezione DbProviderFactories nel file Machine. config.
    <add name="SQL Server Compact Edition Data Provider" invariant="System.Data.SqlServerCe" description=".NET Framework Data Provider for Microsoft SQL Server Compact Edition" type="System.Data.SqlServerCe.SqlCeProviderFactory, System.Data.SqlServerCe, Version=9.0.242.0, Culture=neutral, PublicKeyToken=89845dcd8080cc91" />

Problema 3

È possibile installare SQL Server Compact Edition Tools per Visual Studio 2005 SP1 affiancati per versioni in lingue diverse sullo stesso computer.

Nota. È possibile installare Visual Studio 2005 SP1 affiancati per versioni in lingue diverse sullo stesso computer.

Problema 4

In SQL Server Compact Edition 3.1, è possibile utilizzare la stored procedure sp_repladdcolumn stored procedure per eseguire le operazioni seguenti in un'unica istruzione SQL:
  • Aggiungere una nuova colonna a un server di pubblicazione.
  • Aggiungere un vincolo di chiave esterna per la nuova colonna. La chiave esterna fa riferimento a una colonna di una tabella esistente.
Ad esempio, è possibile eseguire la seguente istruzione SQL in SQL Server Compact Edition 3.1.
Northwind..sp_repladdcolumn  @source_object='Customers' , @column='ColNew' , @typetext='int constraint FK_Foo_Customer foreign key  references Products ( ProductID )' , @publication_to_add='PubName')
Soluzione per problema 4
Creare due istruzioni SQL per eseguire le operazioni separatamente.

Ad esempio, creare le seguenti istruzioni SQL per eseguire le operazioni desiderate.
EXEC Northwind..sp_repladdcolumn  @source_object='Customers' , @column='ColNew' , @typetext='int' , @publication_to_add='PubName';
Alter table Customers add constraint FK_Foo_Customer foreign key (ColNew) references Products ( ProductID )
Dopo aver eseguito le istruzioni SQL, rigenerare lo snapshot e quindi reinizializzare le sottoscrizioni.

Aggiornamenti software

SQL Server Compact Edition 3.1 risolve numerosi bug che si verificano nelle versioni precedenti di SQL Server Compact Edition. Nell'elenco seguente vengono descritti alcuni dei bug che si risolve in SQL Server Compact Edition 3.1:
  • È presente una limitazione desktop nelle versioni precedenti di SQL Server Compact Edition. Pertanto, è necessario installare Visual Studio 2005 o SQL Server 2005 prima di installare SQL Server Compact Edition.

    Questo problema viene risolto in SQL Server Compact Edition 3.1. Se si utilizza SQL Server Compact Edition 3.1, è possibile eseguire SQL Server Compact Edition indipendentemente da Visual Studio 2005 o di SQL Server 2005.
  • Quando si specifica un alias di colonna NULL in un'istruzione Select , le versioni precedenti di SQL Server Compact Edition non vengono visualizzati tutti gli alias specificati per i nomi delle colonne nell'output. Le versioni precedenti di SQL Server Compact Edition invece visualizzare i nomi delle colonne seguenti:
    colonna #<OrdinalNumber></OrdinalNumber>
    Ad esempio, hai l'istruzione Select seguente.
    Select c1 as Col1, NULL as Col2 from Table1
    Quando si esegue questa istruzione nelle versioni precedenti di SQL Server Compact Edition, è possibile vedere i seguenti nomi di colonna nell'output:
    colonna #0, colonna 1
  • Si consideri il seguente scenario. È possibile specificare il vincolo ON DELETE CASCADE in una tabella nelle versioni precedenti di SQL Server Compact Edition. La tabella contiene solo una riga. Quindi, è necessario eliminare la riga della tabella. Quando si elimina la riga, si verifica la scansione di un indice. In questo scenario, SQL Server Compact Edition libera la pagina di dati che contiene la riga. Inoltre, se il conteggio dei riferimenti del buffer o della cornice che contiene la pagina di dati è zero, SQL Server Compact Edition contrassegna il buffer o il frame come libero.
  • Quando si eseguono versioni precedenti di SQL Server Compact Edition, è possibile che venga visualizzato il seguente messaggio di errore:
    Tentativo di lettura o scrittura della memoria protetta
    Questo problema si verifica in presenza delle seguenti condizioni:
    • SQL Server Compact Edition tenta di scrivere i dati per il nodo di destro di un albero binario (btree).
    • La struttura ad albero binaria è piena.
    Nota. Quando SQL Server Compact Edition scrive dati in un nodo di un albero binario, SQL Server Compact Edition divide il nodo se la struttura binaria è piena. SQL Server Compact Edition utilizza uno dei seguenti metodi per suddividere il nodo:
    • Divisione normale
    • Dividi ASC
    • Dividi DESC
  • Nelle versioni precedenti di SQL Server Compact Edition, quando si utilizza un cursore scorrevole per recuperare dati da una colonna dell'oggetto binario di grandi dimensioni (BLOB), potrebbe verificarsi un errore SSCE_M_COLUMNORDINALNOTFOUND.

    Questo problema si verifica perché i cursori scorrevoli gestiscono dati dell'oggetto binario di grandi dimensioni in modo diverso i cursori forward-only di gestire dati dell'oggetto binario di grandi dimensioni. Se si utilizzano i cursori scorrevoli, l'ordinale della colonna oggetto binario di grandi dimensioni può essere diverso dalla tabella di base ordinale. Tuttavia, i cursori scorrevoli e i cursori forward-only è possibile utilizzare la tabella di base ordinale per recuperare dati da una colonna dell'oggetto binario di grandi dimensioni.

Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft SQL Server 2005 Compact Edition
Chiavi: 
kbinfo kbexpertiseadvanced kbmt KB920700 KbMtit
Traduzione automatica articoliTraduzione automatica articoli
IMPORTANTE: il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l’obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre è perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilità per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualità della traduzione.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 920700  (http://support.microsoft.com/kb/920700/en-us/ )
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.
Condividi
Altre opzioni per il supporto
Forum del supporto di Microsoft Community
Contattaci direttamente
Ricerca di un partner certificato Microsoft
Microsoft Store