DetailPage-MSS-KB

Microsoft Knowledge Base

Identificativo articolo: 929829 - Ultima modifica: giovedì 22 febbraio 2007 - Revisione: 2.3

 

Sintomi

Quando si esegue lo script slmgr.vbs in un computer server di gestione delle chiavi (KMS), è possibile verificare il numero di computer client non aumenta quando si aggiungono nuovi computer client basato su Windows Vista alla rete. Inoltre, è possibile che venga visualizzato il seguente evento nel servizio di gestione delle chiavi registro eventi per ogni computer client basato su Windows Vista nuovi che è possibile aggiungere alla rete:


Registro nome: Servizio di gestione delle chiavi
Origine: Microsoft-Windows-Security-Licensing-SLC
ID evento: 12290
Livello: informazioni
Descrizione: È stata elaborata una richiesta di attivazione.

Quando si esegue lo script slmgr.vbs con l'argomento – dli, le informazioni relative al numero di computer client non comporta un aumento come previsto. Nel seguente evento viene registrato nella gestione delle chiavi registro eventi del servizio, il conteggio corrente rimane invariato:


Nome: Windows (TM) Vista, Edizione Enterprise
Descrizione: Sistema operativo Windows - Vista, canale VOLUME_KMS
Codice "Product Key" parziale: XXXXX
Stato licenza: Licensed

Servizio di gestione delle chiavi è abilitato nel computer
Conteggio corrente: 1
In ascolto sulla porta: 1688
Pubblicazione DNS: attivato
Priorità del servizio di gestione delle CHIAVI: normale

Cause

Questo problema può verificarsi quando sui computer client basato su Windows Vista che è possibile aggiungere alla rete sono identici KMS macchina client ID (CMIDs). Il corrente conteggio numero aumenta in un computer KMS quando i computer client dispongano di diversi CMIDs. Due o più computer possono avere CMIDs stesso in uno dei seguenti scenari:
  • Windows Vista personalizzata immagine utilizzare per installare il computer client viene generato anche se non si esegue l'Utilità preparazione sistema (Sysprep.exe) lo strumento con l'opzione /generalize.
  • L'immagine personalizzata di Windows Vista viene generato con l'opzione /generalize. Tuttavia, è possibile specificare l'impostazione di <skiprearm>nel file di Unattended.xml.
Per verificare che i computer client dispongano di CMIDs identici, attenersi alla seguente procedura:
  1. In uno dei computer client basato su Windows Vista, fare clic sul pulsante Start, scegliere programmi, Accessori, fare clic con il pulsante destro del mouse su prompt dei comandi e quindi fare clic su Esegui come amministratore.

    Riduci l'immagineEspandi l'immagine
    User Account Control
				permission
    Se viene chiesto di immettere la password di amministratore o di confermare, digitare la password o fare clic su Consenti.
  2. Al prompt dei comandi digitare il comando seguente e premere INVIO:
    – dli di cscript c:\windows\system32\slmgr.vbs
  3. Esaminare i risultati seguenti e notare il CMID:

    Nome: Windows (TM) Vista, Edizione Enterprise
    Descrizione: Sistema operativo Windows - Vista, canale VOLUME_KMSCLIENT
    Codice "Product Key" parziale: XXXXX
    Stato licenza: Licensed
    Volume scadenza attivazione: 250467 minuti (173 giorni)

    Gestione chiavi informazioni client del servizio
    ID computer client (CMID): e5a0da51-8882-4bd7-a248-c1b794a7a671
    Nome computer del servizio di gestione delle CHIAVI da DNS: kms machine.domain.com:1688
    Intervallo di attivazione: 120 minuto/i
    Intervallo di rinnovo: 90 minuto/i

  4. Ripetere i passaggi da 1 a 4 in un secondo computer client basato su Windows Vista. Verificare che il CMID del secondo computer client è identico a CMID del primo computer.

Risoluzione

Si consiglia di ricostruire l'immagine di base utilizzato per distribuire i computer interessati come determinare se dispongono delle CMIDs identici.

Workaround

La soluzione è valida solo se è stata utilizzata l'opzione /generalize nell'immagine utilizzato per l'installazione di Windows client basati su Vista. Questa opzione è obbligatoria per la distribuzione di più immagini. Per determinare se è stata utilizzata l'opzione /generalize nell'immagine, attenersi alla seguente procedura:
  1. In uno dei computer interessati fare clic sul pulsante Start e quindi digitare C:\Windows\System32\sysprep\Panther\setupact.log.
  2. Esaminare il "SYSPRP ParseCommands: trovato" righe come illustrato nel file di registro di esempio riportato di seguito:
    Info       [0x0f004e] SYSPRP Initialized SysPrep log at C:\Windows\System32\sysprep\Panther
    
    Info       [0x0f0054] SYSPRP ValidateUser:User has required privileges to sysprep machine
    Info       [0x0f0056] SYSPRP ValidateVersion:OS version is okay
    Info       [0x0f005c] SYSPRP ScreenSaver:Successfully disabled screen saver for sysprep
    Info       [0x0f007e] SYSPRP FCreateTagFile:Tag file C:\Windows\System32\sysprep\Sysprep_succeeded.tag does not already exist, no need to delete anything
    Info       [0x0f005f] SYSPRP ParseCommands:Found supported command line option 'UNATTEND'
    Info       [0x0f005f] SYSPRP ParseCommands:Found supported command line option 'OOBE'
    Info       [0x0f005f] SYSPRP ParseCommands:Found supported command line option 'SHUTDOWN'
    Info       [0x0f005f] SYSPRP ParseCommands:Found supported command line option 'GENERALIZE'
  3. Se l'opzione /generalize è presente, verificare che questa opzione è stata utilizzata nel computer in cui è stata creata l'immagine di base.
  4. Se è stata utilizzata l'opzione /generalize e si dispone di computer che dispongono di CMIDs identici, attenersi alla seguente procedura per rearm i computer interessati e ricostruire l'immagine di base. Assicurarsi di non utilizzare l'impostazione di <skiprearm>non viene utilizzato:
    1. In uno dei computer client Windows Vista di base, fare clic sul pulsante Start, scegliere programmi, Accessori, fare clic con il pulsante destro del mouse su prompt dei comandi e quindi fare clic su Esegui come amministratore.

      Riduci l'immagineEspandi l'immagine
      User Account Control
					 permission
      Se viene chiesto di immettere la password di amministratore o di confermare, digitare la password o fare clic su Consenti.
    2. Al prompt dei comandi digitare il comando seguente e premere INVIO:
      – rearm di cscript c:\windows\system32\slmgr.vbs
    3. Riavviare il computer.
    Se l'immagine di base non è stato generato utilizzando Sysprep con l'opzione / generalize, è necessario ricostruire l'immagine di base e quindi reinstallare Windows Vista sui client. Se si utilizza un file di Unattended.xml quando si ricrea l'immagine di base, assicurarsi che non viene utilizzata l'impostazione di <skiprearm>. Per ulteriori informazioni sull'impostazione di <skiprearm>, vedere la Windows Automated Installation Kit (Windows AIK) documentazione.

Informazioni

Per reimpostare il timer dell'attivazione e impostare un CMID univoco, il processo di rearm devono essere eseguiti sul computer di destinazione. Questo processo viene utilizzato per reimpostare lo stato di attivazione. In Windows Vista, è possibile eseguire il processo di rearm utilizzando uno dei metodi descritti di seguito:
  • Eseguire Sysprep con l'opzione /generalize sul computer utilizzato per generare il personalizzata di Windows Vista immagine.
  • Forza il processo di rearm in modo che venga eseguito mediante l'esecuzione di slmgr.vbs creare uno script in una finestra del prompt dei comandi con privilegi elevata. Ad esempio, digitare:
    – rearm di cscript c:\windows\system32\slmgr.vbs
Se non è stato eseguito il processo di rearm perché è stato eseguito Sysprep con l'opzione /generalize o perché è stata utilizzata l'impostazione <skiprearm>1</skiprearm> nel file di Unattended.xml, i computer client potrebbero essere identica CMIDs. Di conseguenza, le informazioni relative al numero di computer non comporta un aumento come previsto. Ilopzione /generalize è obbligatoria per la distribuzione di più immagini. L'impostazione di <skiprearm>non deve essere utilizzato in un file di installazione automatica quando si distribuiscono i computer in un ambiente di produzione. Pertanto, per entrambi i casi, si consiglia di ricostruire l'immagine di base.

Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Windows Vista Enterprise
  • Windows Vista Business
Chiavi: 
kbmt kbtshoot kbprb KB929829 KbMtit
Traduzione automatica articoliTraduzione automatica articoli
Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell’utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell’utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 929829  (http://support.microsoft.com/kb/929829/en-us/ )
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.
Condividi
Altre opzioni per il supporto
Forum del supporto di Microsoft Community
Contattaci direttamente
Ricerca di un partner certificato Microsoft
Microsoft Store