DetailPage-MSS-KB

Microsoft Knowledge Base

Identificativo articolo: 943729 - Ultima modifica: lunedì 10 ottobre 2011 - Revisione: 7.0

 
-

Per continuare a ricevere gli aggiornamenti della protezione per Windows, assicurarsi di eseguire Windows Vista con Service Pack 2 (SP2). Per ulteriori informazioni, fare riferimento a questa pagina Web Microsoft: Per alcune versioni di Windows il servizio di supporto non è più disponibile (http://windows.microsoft.com/it-it/windows/help/end-support-windows-xp-sp2-windows-vista-without-service-packs?os=xp)

13 Aprile 2010 è terminato il supporto per Windows Vista senza service pack installato. Per continuare a ricevere gli aggiornamenti della protezione per Windows, assicurarsi che si esegue Windows Vista con Service Pack 2 (SP2). Per ulteriori informazioni, fare riferimento a questa pagina web Microsoft: Support is ending for some versions of Windows (http://windows.microsoft.com/en-us/windows/help/end-support-windows-xp-sp2-windows-vista-without-service-packs)

In questa pagina

INTRODUZIONE

In questo articolo vengono descritte le preferenze di criteri di gruppo disponibili in Windows Server 2008 e su come consentire ai computer di livello inferiore per l'elaborazione di questi nuovi elementi. Le preferenze di criteri di gruppo sono costituite da più di 20 nuove estensioni di criteri di gruppo lato client (CSE) che consente di espandere l'intervallo delle impostazioni configurabili in un oggetto Criteri di gruppo (GPO). Queste nuove estensioni di preferenza sono inclusi nella finestra Editor gestione Criteri di gruppo di Group Policy Management Console (GPMC). Sono elencati i tipi di elementi preferenza, che possono essere creati utilizzando ciascuna estensione quando New è selezionata per l'estensione. Esempi delle nuove estensioni delle preferenze di criteri di gruppo includono:
  • Opzioni cartella
  • Mapping di unità
  • Stampanti
  • Operazioni pianificate
  • Servizi
  • Menu di avvio
Per ulteriori informazioni sulle novità di criteri di gruppo in Windows Server 2008 R2, visitare il seguente sito Microsoft TechNet Web:
http://technet.microsoft.com/en-us/library/dd367853(WS.10).aspx (http://technet.microsoft.com/en-us/library/dd367853(WS.10).aspx)
I pacchetti elencati nella sezione "Informazioni" includono estensioni CSE per la nuova funzionalità di preferenze di criteri di gruppo. Queste estensioni CSE sono necessari in Windows XP Service Pack 2 (SP2), Windows Server 2003 Service Pack 1 (SP1) e in Windows Vista per elaborare i nuovi elementi preferenza.

Nota Questo programma di installazione non fornisce alcuna interfaccia utente per la configurazione di preferenze di criteri di gruppo. Questa nuova funzionalità può essere configurata solo sotto la nuova cartella preferenze utente o Computer Configuration nella finestra Editor gestione Criteri di gruppo di GPMC nei seguenti computer:
  • Computer basati su Server 2008 su Windows
  • Computer basati su Vista SP1 con Remote Server Administration Tools (RSAT) installato su Windows
Importante Per i clienti PolicyMaker esistenti, il programma di installazione rimuoverà PolicyMaker CSE installazione esistente. Non installare questo nei computer che stanno attualmente elaborando PolicyMaker impostazioni fino a quando non è stata eseguita la migrazione di impostazioni PolicyMaker in oggetti Criteri di gruppo per le impostazioni delle preferenze di criteri di gruppo. Uno strumento per automatizzare la migrazione da PolicyMaker impostazioni per le impostazioni delle preferenze Group Policy saranno molto presto disponibile.

Informazioni

Per ulteriori informazioni sulle preferenze di criteri di gruppo, visitare il seguente sito Web Microsoft:
http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?FamilyID=42e30e3f-6f01-4610-9d6e-f6e0fb7a0790&DisplayLang=en (http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?FamilyID=42e30e3f-6f01-4610-9d6e-f6e0fb7a0790&DisplayLang=en)
È possibile scaricare le versioni aggiornate delle nuove estensioni sul lato client Criteri di gruppo di Windows Server 2008 le preferenze per Windows Server 2003 e Windows XP mediante Windows Update.

Queste versioni aggiornate di risolvere i problemi descritti di seguito:
  • Estensioni CSE vengono rimossi quando è installato un service pack.
  • L'opzione Rimuovi non è disponibile in Installazione applicazioni quando il pacchetto viene disinstallato e reinstallato.
  • URL di supporto non valido in Installazione applicazioni.
  • Titolo non corretto viene visualizzato nella finestra aggiornamenti installati.
  • Pacchetti Vista installare Service Pack 2 e versioni successive.
In alternativa, per scaricare le estensioni sul lato client Criteri di gruppo preferenza per il sistema operativo originale, visitare uno dei seguenti siti Web:Nota Se si è tentato di installare la versione originale di questi aggiornamenti, l'installazione avrà esito negativo e si dovrebbe ricevere il seguente messaggio di errore.

Testo nella barra del titolo di errore:
Programma di installazione autonomo di Windows Update

Testo del messaggio di errore:
L'aggiornamento non è applicabile al sistema
Se si è verificato il problema, installare queste versioni degli aggiornamenti per la nuova versione.

Prerequisiti

XmlLite è necessaria per installare le nuove estensioni lato client Criteri di gruppo di Windows Server 2008 preferenze in Windows Server 2003 e in Windows XP. Per ulteriori informazioni su XmlLite. Visitare il seguente sito Web Microsoft (l'installazione è in inglese):
http://msdn2.microsoft.com/en-us/library/ms752838.aspx (http://msdn2.microsoft.com/en-us/library/ms752838.aspx)
Per scaricare il pacchetto di XmlLite, visitare uno dei seguenti siti Web: Windows Server 2003, edizione a 64 bit
http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?FamilyId=406777E6-79DA-4414-A329-22A435A95D9D (http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?FamilyId=406777E6-79DA-4414-A329-22A435A95D9D)
Windows Server 2003, edizione a 32 bit
http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?FamilyId=611D1FDE-C8D0-4D80-96DA-B5B20F7BA159 (http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?FamilyId=611D1FDE-C8D0-4D80-96DA-B5B20F7BA159)
Windows XP, edizione a 64 bit
http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?FamilyId=C7CB26E9-68F1-4F80-B231-79D044431E8E (http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?FamilyId=C7CB26E9-68F1-4F80-B231-79D044431E8E)
Windows XP, edizione a 32 bit
http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?FamilyId=D7B5DC81-AD14-4DE2-8AD5-8C4A9AAB5992 (http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?FamilyId=D7B5DC81-AD14-4DE2-8AD5-8C4A9AAB5992)

Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Windows Vista Enterprise 64-bit edition
  • Windows Vista Ultimate 64-bit edition
  • Windows Vista Business
  • Windows Vista Business 64-bit edition
  • Windows Vista Enterprise
  • Windows Vista Ultimate
  • Microsoft Windows Server 2003, Datacenter Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Datacenter x64 Edition
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise x64 Edition
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Standard x64 Edition
  • Microsoft Windows Server 2003, Standard Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows XP Professional
  • Microsoft Windows XP Professional x64 Edition
Chiavi: 
kbmt kbexpertiseinter kbhowto kbinfo KB943729 KbMtit
Traduzione automatica articoliTraduzione automatica articoli
Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell’utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell’utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 943729  (http://support.microsoft.com/kb/943729/en-us/ )
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.
Condividi
Altre opzioni per il supporto
Forum del supporto di Microsoft Community
Contattaci direttamente
Ricerca di un partner certificato Microsoft
Microsoft Store