DetailPage-MSS-KB

Microsoft Knowledge Base

Identificativo articolo: 973071 - Ultima modifica: lunedì 6 luglio 2009 - Revisione: 1.0

 

In questa pagina

Sintomi

In Windows Server 2003, è possibile riscontrare alto utilizzo della CPU utilizzo. Ad esempio, si osserva il seguente comportamento:
  • L'utilizzo della CPU potrebbe essere costantemente superiore a 60 %.
  • In Task Manager è trovare che il processo Svchost.exe utilizza costantemente le risorse della CPU. Questo processo viene utilizzato da Gestione risorse file server (FSRM) servizio.
  • La CPU che è utilizzata dal servizio Gestione risorse file server aumenta quando si avvia Gestione risorse file server quota.
  • Il gestore di risorse file server quota richiede molto tempo per aprire e richiede un lungo tempo per gli oggetti da caricare.
Quando si verifica questo problema, le prestazioni del sistema verranno influenzate.

Cause

Questo problema si verifica a causa di un errore noto in Windows Server 2003 è stato risolto in Windows Server 2008. Il servizio FRSM dispone di un thread di polling che tenta di aggiornare la cache del file system distribuito (DFS) ogni ora. Infatti, il servizio di Gestione risorse file server legge i mapping DFS per le condivisioni locali in modo che possa essere visualizzate nella console di Gestione risorse file server. Per risolvere problemi di quote se si è un amministratore, è necessario verificare il percorso DFS per determinare la condivisione locale connesso a.

Risoluzione

importante Questa sezione, metodo o l'attività sono contenute procedure viene illustrato come modificare il Registro di sistema. Tuttavia, possono causare seri problemi se si modifica il Registro di sistema in modo errato. Pertanto, assicurarsi che questa procedura con attenzione. Per maggiore protezione, è eseguire il backup del Registro di sistema prima di modificarlo. È quindi possibile ripristinare il Registro di sistema se si verifica un problema. Per ulteriori informazioni su come eseguire il backup e ripristino del Registro di sistema, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
322756  (http://support.microsoft.com/kb/322756/ ) Come eseguire il backup e il ripristino del Registro di sistema in Windows
Per risolvere il problema, è possibile modificare i dati del valore della voce DisableSearchDfs del Registro di sistema nella seguente sottochiave del Registro di sistema su 1:
HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\SrmSvc\Settings

Informazioni

Esempio di output debug dump

//Dump the threads that are using the most CPU
!runaway
  Thread       Time
  19:66c       9 days 23:37:21.250
  21:1120      8 days 21:22:31.531
  20:1084      7 days 23:47:08.296
  22:664       6 days 2:26:38.562
  23:500       5 days 13:49:09.359
  16:80c       0 days 0:00:28.375
   0:758       0 days 0:00:00.187

//Dump thread 19

00b3f128 49a63abe 000ad530 00000001 4805415c ntdll!RtlEnumerateGenericTable+0x3f (FPO: [Non-Fpo]) (CONV: stdcall)
00b3f17c 48115bf8 000ad4a8 01f8f8d4 00000000 dfsext!DfsMapCacheQueryReversePath+0x68 (FPO: [Non-Fpo]) (CONV: stdcall)
00b3f1e8 48117cf9 01f8f8d4 00d9020c 00dcb5b8 srmsvc!CPathMapCache::GetDfsPathsForSharePath+0x6e (FPO: [Non-Fpo]) (CONV: thiscall)
00b3f38c 480e88d4 00152cf8 00b3f44c 48041d7c srmsvc!CPathMapCache::GetSharePathsForLocalPath+0x2f4 (FPO: [Non-Fpo]) (CONV: thiscall)
00b3f464 480d61a8 00000000 00152cf8 00b3f558 srmsvc!FormatRemotePathsForMacro+0xcc (FPO: [Non-Fpo]) (CONV: stdcall)
00b3f56c 480d79da 00000000 00000267 00b3f738 srmsvc!CDataScreenAction::GetMacroValueForId+0x3b3 (FPO: [Non-Fpo]) (CONV: thiscall)
00b3f604 480eeb26 00000000 00da29b2 00b3f738 srmsvc!CDataScreenAction::GetMacroValue+0x104 (FPO: [Non-Fpo]) (CONV: thiscall)
00b3f75c 480f45a7 01fb7cf4 00b3fba4 00000000 srmsvc!ISrmMacroExpansion::GetMacroExpansion+0x2ec (FPO: [Non-Fpo]) (CONV: thiscall)
00b3fbd4 480dab45 00b3fc7c 480c6189 00da2814 srmsvc!CSrmActionEmail::Run+0x90d (FPO: [Non-Fpo]) (CONV: thiscall)
00b3fbdc 480c6189 00da2814 4803bd60 4803bcf8 srmsvc!CDataScreenTemplateActionEmail::Run+0x13 (FPO: [Non-Fpo]) (CONV: stdcall)
00b3fc7c 480c82de 00da2818 00d821b0 4803a48c srmsvc!CDataScreen::HandleViolationEvent+0x350 (FPO: [Non-Fpo]) (CONV: stdcall)
00b3fcfc 480bddce 00d821b0 00000000 48043eb8 srmsvc!CDataScreen::DataScreenEventHandler+0xd7 (FPO: [Non-Fpo]) (CONV: stdcall)
00b3fe28 480e03d6 0003ff88 00038b44 00000000 srmsvc!CDataScreenFilterAsync::FilterMessageHandler+0x5c0 (FPO: [Non-Fpo]) (CONV: thiscall)
00b3feec 7c83a827 00dc4b48 7c889080 00100ba0 srmsvc!CSrmFilterAsync::GenericMessageHandler+0x128 (FPO: [Non-Fpo]) (CONV: stdcall)
00b3ff44 7c83aa0b 480e02ae 00dc4b48 00000000 ntdll!RtlpWorkerCallout+0x71 (FPO: [Non-Fpo]) (CONV: stdcall)
00b3ff64 7c83aa82 00000000 00dc4b48 00100ba0 ntdll!RtlpExecuteWorkerRequest+0x4f (FPO: [Non-Fpo]) (CONV: stdcall)
00b3ff78 7c839f60 7c83a9ca 00000000 00dc4b48 ntdll!RtlpApcCallout+0x11 (FPO: [Non-Fpo]) (CONV: stdcall)
00b3ffb8 77e64829 00000000 00000000 00000000 ntdll!RtlpWorkerThread+0x61 (FPO: [Non-Fpo]) (CONV: stdcall)
00b3ffec 00000000 7c839efb 00000000 00000000 kernel32!BaseThreadStart+0x34 (FPO: [Non-Fpo]) (CONV: stdcall)


//looking in detail

00b3f128 49a63abe ntdll!RtlEnumerateGenericTable(
                                                struct _RTL_GENERIC_TABLE * Table = 0x000ad530, 
                                                unsigned char Restart = 0x01 '')+0x3f
00b3f17c 48115bf8 dfsext!DfsMapCacheQueryReversePath(
                                                void * MapCache = 0x000ad4a8, 
                                                unsigned short * TargetPath = 0x01f8f8d4, 
                                                unsigned long BufferSize = 0, 
                                                unsigned long * RequiredSize = 0x00b3f1d8, 
                                                unsigned long * Total = 0x00dcb5b8, 
                                                unsigned short ** Buffer = 0x00000000)+0x68
00b3f1e8 48117cf9 srmsvc!CPathMapCache::GetDfsPathsForSharePath(
                                                unsigned short * strSharePath = 0x01f8f8d4, 
                                                class CSrmAutoCppPtr<unsigned short * *> * pDfsPat

Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows Server 2003, Datacenter Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Standard Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Datacenter Edition for Itanium-Based Systems
  • Microsoft Windows Server 2003, Datacenter x64 Edition
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise x64 Edition
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition for Itanium-based Systems
  • Microsoft Windows Server 2003, Standard x64 Edition
Chiavi: 
kbmt kbtshoot kbexpertiseinter kbsurveynew kbprb KB973071 KbMtit
Traduzione automatica articoliTraduzione automatica articoli
Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell’utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell’utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 973071  (http://support.microsoft.com/kb/973071/en-us/ )
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.
Condividi
Altre opzioni per il supporto
Forum del supporto di Microsoft Community
Contattaci direttamente
Ricerca di un partner certificato Microsoft
Microsoft Store