DetailPage-MSS-KB

Microsoft Knowledge Base

Identificativo articolo: 976839 - Ultima modifica: mercoledì 21 ottobre 2009 - Revisione: 1.1

 

In questa pagina

Sintomi

Per un'installazione completa di Windows Server 2008 R2. Quando si utilizza Server Manager (servermanager.msc) per connettersi a un server remoto che esegue Windows Server 2008 R2, viene visualizzato il seguente messaggio di errore:
Server Manager non è in grado di connettersi a server_name. Fare clic su Riprova per tentare nuovamente la connessione.
Inoltre, quando si fa clic su Dettagli vedere, viene visualizzato uno dei seguenti messaggi di errore:
  • Se si è tentato di connettersi a un server remoto che esegue una completa installazione di Windows Server 2008 R2, viene visualizzato il seguente messaggio di errore:
    Connessione al server remoto non riuscita con il seguente messaggio di errore: WinRm il client non è in grado di completare l'operazione entro il tempo specificato. Verificare che il nome del computer sia valido e sia raggiungibile in rete ed eccezione firewall per il servizio Gestione remota Windows è attivato.
  • Se si è tentato di connettersi a un server remoto che esegue un'installazione Server Core di Windows Server 2008 R2, viene visualizzato il seguente messaggio di errore:
    Connessione al server remoto non riuscita con il seguente messaggio di errore: WS-Management: il servizio non è in grado di elaborare la richiesta. L'URI della risorsa...: / / schemas.microsoft.com/powershell/Microsoft.ServerM... non è stato trovato nel catalogo WS-Management. Il catalogo contiene i metadati che descrivono risorse o endpoint logici.
Nota Questo problema si verifica anche quando si esegue Remote Server Administration Tools di Windows 7.

Cause

Questo problema si verifica quando il computer remoto non è configurato per attivare le connessioni remote di Server Manager.

Risoluzione

Per risolvere il problema, il computer remoto deve essere configurato per consentire le connessioni remote di Server Manager. Per effettuare questa operazione, utilizzare uno dei metodi descritti di seguito, a seconda della situazione.

Per un server remoto che esegue una completa installazione di Windows Server 2008 R2

Metodo 1

  1. Accedere come amministratore al server remoto utilizzando la console o tramite servizi di desktop remoto.
  2. Avviare Server Manager.
  3. Nella pagina Riepilogo Server, fare clic su Configura gestione remota di Server Manager.
  4. Fare clic su Abilita gestione remota del server da altri computer e quindi fare clic su OK.
  5. Connettersi al server remoto utilizzando Server Manager.

    Nota Non è necessario riavviare il server remoto.

Metodo 2

  1. Accedere come amministratore al server remoto utilizzando la console o tramite servizi di desktop remoto.
  2. Aprire una finestra del prompt dei comandi con privilegi elevata.
  3. Al prompt dei comandi digitare il comando seguente e premere INVIO:
    winrm quickconfig
  4. Connettersi al server remoto utilizzando Server Manager.

    Nota Non è necessario riavviare il server remoto.

Per un server remoto che esegue un'installazione Server Core di Windows Server 2008 R2

Metodo 1

  1. Accedere come amministratore al server remoto utilizzando la console o tramite servizi di desktop remoto.
  2. Aprire una finestra del prompt dei comandi con privilegi elevata.
  3. Al prompt dei comandi digitare il comando seguente e premere INVIO:
    sconfig
  4. Al prompt dei comandi digitare 4 selezionare l'opzione di Configurazione Gestione remota e quindi premere INVIO.
  5. Al prompt dei comandi digitare 3 per selezionare l'opzione Consenti gestione remota di Server Manager e quindi premere INVIO.

    Nota Se non è stato già installato PowerShell, viene chiesto di effettuare questa operazione. Digitare 2 per selezionare l'opzione di installazione di PowerShell. Fare clic su OK quando viene chiesto che l'installazione di PowerShell è terminata. Inoltre, è necessario riavviare il server prima di completare il passaggio 5.
  6. Connettersi al server remoto utilizzando Server Manager.

    Nota Non è necessario riavviare il server remoto a meno che non sia necessario installare PowerShell prima di completare il passaggio 5.

Metodo 2

  1. Accedere come amministratore al server remoto utilizzando la console o tramite servizi di desktop remoto.
  2. Aprire una finestra del prompt dei comandi con privilegi elevata.
  3. Al prompt dei comandi digitare i comandi riportati di seguito e premere INVIO dopo ciascun comando:
    DISM.exe /Online/attivare - funzionalità /featurename:MicrosoftWindowsPowerShell

    DISM.exe /Online/attivare - funzionalità /featurename:ServerManager - PSH - cmdlet

    DISM.exe /Online/attivare - funzionalità /featurename:BestPractices - PSH - cmdlet
    Nota Gli argomenti nome di funzione DISM sono con distinzione tra maiuscole e minuscole.
  4. Riavviare il server.
  5. Aprire una finestra del prompt dei comandi con privilegi elevata.
  6. Al prompt dei comandi digitare il comando seguente e premere INVIO:
    PowerShell.exe
  7. Al prompt dei comandi digitare i comandi riportati di seguito per consentire l'esecuzione di script PowerShell e quindi premere INVIO dopo ciascun comando:
    Get executionpolicy

    set executionpolicy illimitato
    Nota Registrare il valore di executionpolicy set in modo che è possibile impostare questo valore nel passaggio 9. Per impostazione predefinita, il valore è "Con restrizioni."
  8. Al prompt dei comandi digitare il seguente comando script PSH e quindi premere INVIO:
    configurare-SMremoting.ps1-force - abilitare
  9. Al prompt dei comandi digitare il comando seguente per impostare il criterio di esecuzione dello script al livello che si è preso nota al passaggio 7 e quindi premere INVIO:
    set-executionpolicy <value that you noted in step 7>
  10. Connettersi al server remoto utilizzando Server Manager.

    Nota Non è necessario riavviare il server remoto.

Informazioni

Per ulteriori informazioni su Remote Server Administration Tools di Windows 7, visitare il seguente sito Web Area Download Microsoft:
http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?FamilyID=7D2F6AD7-656B-4313-A005-4E344E43997D (http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?FamilyID=7D2F6AD7-656B-4313-A005-4E344E43997D)
Per ulteriori informazioni su gestione remota con Server Manager, visitare il seguente sito Microsoft TechNet Web:
http://technet.microsoft.com/en-us/library/dd759202.aspx (http://technet.microsoft.com/en-us/library/dd759202.aspx)

Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Windows Server 2008 R2 Datacenter
  • Windows Server 2008 R2 Enterprise
  • Windows Server 2008 R2 Standard
  • Windows Web Server 2008 R2
Chiavi: 
kbmt kbsurveynew kbprb KB976839 KbMtit
Traduzione automatica articoliTraduzione automatica articoli
Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell’utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell’utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 976839  (http://support.microsoft.com/kb/976839/en-us/ )
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.
Condividi
Altre opzioni per il supporto
Forum del supporto di Microsoft Community
Contattaci direttamente
Ricerca di un partner certificato Microsoft
Microsoft Store