DetailPage-MSS-KB

Microsoft Knowledge Base

Identificativo articolo: 977211 - Ultima modifica: mercoledì 13 gennaio 2010 - Revisione: 1.0

Hotfix disponibile per il download
Visualizza e richiedi i download dell'hotfix
 
 

In questa pagina

Sintomi

Si consideri lo scenario seguente:
  • Si dispone di un computer che esegue Windows Server 2003 R2 Service Pack 2 (SP2).
  • In questo computer fa parte di un gruppo di replica. I dati del computer in uso verranno replicati uno o più cartelle replicate con i relativi partner di replica.
  • Installare replica di File System distribuito (DFS) su questo computer.
In questo scenario, il servizio Replica DFS viene chiuso inaspettatamente. Un'istanza del seguente sistema ID evento 7031 viene registrata nel registro applicazione:

ID evento 7031
Origine: Gestione controllo servizi:
Interruzione imprevista del servizio Replica DFS. Problema si è verificato questo 1 volta/e. L'azione correttiva seguenti verrà preso in 300000 millisecondi: riavviare il servizio.

Se si utilizza Performance Monitor o Task Manager per monitorare l'utilizzo della memoria del servizio Replica DFS, si noterà che il servizio Replica DFS consuma fino a 2 gigabyte (GB) di memoria prima della chiusura del servizio.

Nota
  • Questo problema di self-termination si verifica solo la x 86 su piattaforme a causa di spazio indirizzo limitato.
  • Il problema di consumo di memoria può verificarsi su piattaforme x 64.
  • È Impossibile risolvere il problema utilizzando il / 3 GB passare quanto replica DFS non è un "vasto spazio indirizzi"-a conoscenza del servizio.

Cause

Questo problema si verifica perché il database Extensible Storage Engine (noto anche come ESE) utilizzato dal servizio Replica DFS consuma troppa memoria virtuale (pool di paging). Di conseguenza, replica DFS non è in grado di allocare più memoria per altre operazioni, quindi esce dal servizio Replica DFS.

Risoluzione

Informazioni sull'hotfix

È disponibile un hotfix supportato. Tuttavia, questo hotfix è destinato esclusivamente alla risoluzione del problema descritto in questo articolo. Applicare questo aggiornamento rapido (hotfix) solo per i sistemi in cui si verificano il problema descritto in questo articolo. Questo aggiornamento rapido (hotfix) potrebbe essere eseguiti ulteriori test. Se il problema non causa gravi difficoltà, si consiglia di attendere il successivo aggiornamento software contenente tale aggiornamento rapido (hotfix).

Se l'aggiornamento rapido (hotfix) è disponibile per il download, non vi è una sezione "Hotfix disponibile per il download" all'inizio di questo articolo della Knowledge Base. Se in questa sezione non viene visualizzato, contattare il servizio clienti Microsoft e supporto tecnico per ottenere l'hotfix.

Nota Se si verificano ulteriori problemi o se è necessaria la risoluzione dei problemi, potrebbe essere necessario creare una richiesta di assistenza separata. I normali costi del servizio supporto tecnico clienti Microsoft verranno applicati per eventuali ulteriori domande e problemi che non dovessero rientrare nello specifico hotfix in questione. Per un elenco completo dei numeri di telefono del servizio clienti Microsoft e supporto tecnico o per creare una richiesta di assistenza separata, visitare il seguente sito Web Microsoft:
http://support.microsoft.com/contactus/?ws=support (http://support.microsoft.com/contactus/?ws=support)
Nota Il modulo "Hotfix disponibile per il download" Visualizza le lingue per cui è disponibile l'aggiornamento rapido (hotfix). Se non viene visualizzata la lingua in uso, è perché un aggiornamento rapido (hotfix) non è disponibile per tale lingua.

Prerequisiti

Per applicare questo aggiornamento rapido (hotfix), il computer deve essere in esecuzione Windows Server 2003 Service Pack 2 (SP2).

Per ulteriori informazioni su come ottenere un Windows Server 2003 service pack o un service pack di Windows XP Professional x 64 Edition, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
889100  (http://support.microsoft.com/kb/889100/ ) Come ottenere il service pack più recente per Windows Server 2003

Istruzioni di installazione

Dopo avere applicato questo aggiornamento rapido (hotfix), definire un limite di memoria per la cache database ESE di replica DFS. Il valore di questo limite è specificato dal numero di pagine da 8 KB che può essere utilizzato. Per impostare il limite di memoria, attenersi alla procedura descritta nella sezione "Preparazione" riportata di seguito e della sezione "Configurazione".
Preparazione
Verificare la dimensione del database di replica DFS per ciascun volume. Per eseguire questo controllo, attenersi alla seguente procedura:
  1. Il database di replica DFS (dfsr.db) si trova su ogni volume configurato per la replica DFS nel seguente percorso:
    \System volume Information\DFSR\database_ <guid>\
    Nota per ottenere un elenco di volumi che sono configurati per la replica DFS, a un prompt dei comandi, digitare il comando seguente e premere INVIO:
    Percorso di /namespace:\\root\microsoftdfs C:\>WMIC DfsrVolumeInfo ottenere VolumePath VolumeGuid
    Seguito è riportato un esempio dell'output viene generato quando si esegue questo comando:
    VolumeGuid VolumePath 11 di 9BF5 3E766AD0 D BB89-9-806E6F6E6963 \\.\C:
    Per impostazione predefinita, solo l'account di sistema locale dispone dell'accesso a questa struttura di directory. Tuttavia, è possibile assegnare all'amministratore l'accesso alle cartelle. Pertanto, utilizzare uno dei seguenti metodi per accedere a questa struttura di directory:
    • Per eseguire la sessione della console nel contesto dell'account sistema locale su un computer che esegue Windows Server 2003, al prompt dei comandi, digitare il comando seguente e premere INVIO:
      PSEXEC – S CMD.EXE
      Nota per eseguire la sessione della console nel contesto dell'account sistema locale utilizzando una connessione desktop remoto al computer a un prompt dei comandi, digitare il comando seguente e premere INVIO:
      MSTSC /CONSOLE
    • Per accedere a questa struttura di directory utilizzando l'account Administrator, attivare le autorizzazioni "Lettura" di file nascosti e i file di sistema nella cartella System Volume Information si trova nella directory principale del volume. A tale scopo, aggiungere "Read" autorizzazioni per l'account dell'amministratore per la cartella. Dopo avere effettuato questa operazione, è possibile visualizzare la cartella System Volume Information. Accertarsi di ripristinare le autorizzazioni dopo aver completato il passaggio seguente.

      Nota La cartella "System Volume Information" utilizza ACL per impedire l'accesso a tutti gli account a eccezione dell'account di sistema locale. Di conseguenza, qualsiasi tentativo di accesso i risultati di directory in un messaggio di "Accesso negato". Per evitare questo problema, aggiungere autorizzazioni "Lettura" all'account dell'amministratore per la cartella.
  2. Eseguire il comando seguente su ogni volume. Dall'output, tenere presente che le dimensioni del database per ciascun volume. Al prompt dei comandi, digitare il comando seguente e premere INVIO:
    DIR /S <Volume > \System Volume Information\DFSR\database_ <GUID > \DFSR.DB
    Nota GUID è l'identificatore univoco globale del database.
Configurazione
Avviso Se si modifica il Registro di sistema in modo non corretto utilizzando l'editor del Registro di sistema oppure utilizzando un altro metodo, potrebbero verificarsi problemi gravi. Tali problemi potrebbero richiedere la reinstallazione del sistema operativo. Microsoft non garantisce che sia possono risolvere questi problemi. La modifica del Registro di sistema è a rischio e pericolo dell'utente.

Applicare la configurazione appropriata. Per applicare la configurazione, creare gli elementi del Registro di sistema menzionate nello scenario appropriato per il proprio ambiente. Di seguito è riportato un elenco di scenari:
  • Le dimensioni di ESE replica DFS database su tutti i volumi di tale host cartelle replicate sono uguali. In questo scenario, specificare un limite per l'utilizzo della memoria comune per la cache database ESE per tutti i volumi. Questo limite viene applicato ai database ESE di replica DFS che si trovano su tutti i volumi del computer. A tale scopo, creare la voce del Registro di sistema attenersi alla seguente:

    HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\Dfsr\Parameters
    DWORD value: maxDbCacheSizeInPages

    Si supponga ad esempio le seguenti operazioni:
    • Si dispone di tre volumi che cartelle replicate di host in un computer.
    • Si desidera che la cache database ESE di replica DFS per utilizzare un massimo di 1,2 GB di memoria nel computer in uso.
    • Si desidera distribuire questo limite equamente tra i database ESE di replica DFS che si trovano su tutti i tre volumi.
    Calcolare il numero di pagine da 8 KB che compongono 1,2 GB di memoria. 1,2 GB di memoria è 1258291.2 KB o circa KB 1258000 è uguale a pagine da 8 KB circa 157250. Di conseguenza, i dati di maxDbCacheSizeInPages deve essere impostato su un valore di 157250 decimale. Questo numero rappresenta il numero di pagine che verranno distribuiti equamente tra tutti i tre volumi. Questa distribuzione uguale di pagine da 8 KB è 52416 pagine da 8 KB per ciascun volume.
  • Dimensioni dei database ESE di replica DFS su tutti i volumi host replicate le cartelle non sono uguali. In questo scenario, specificare un limite per l'utilizzo della memoria differenti per la cache database ESE per ciascun volume. A tale scopo, creare il seguente valore del Registro di sistema maxDbCacheSizeInPages sotto la chiave specifici del volume esistente:

    HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\Dfsr\Parameters\<Volume GUID >
    DWORD value: maxDbCacheSizeInPages

    Nota Il segnaposto “ GUID volume ” è un segnaposto per uno dei GUID disponibili nella sezione "Preparazione" volume corrispondente.

    Ad esempio si presuppone che le seguenti unità e le seguenti dimensioni del database di replica DFS corrispondente:
    • Volume F ha una dimensione di database di 0,8 GB
    • Volume G ha una dimensione di database di 2,2 GB
    • Volume H ha una dimensione di database di 1.0 GB
    La dimensione totale di tutti i database è 4.0 GB.

    In questo esempio, si supponga che si desidera che la cache database ESE di replica DFS per utilizzare un massimo di 1,2 GB di memoria nel computer in uso. Per la distribuzione di 157250 pagine da 8 KB (circa 1,2 GB), impostare i valori seguenti per maxDbCacheSizeInPages voci del Registro di sistema in formato decimale:
    • Volume F ha un database di 0,8 GB
      Il volume F: 157250 x 0,8 / 4.0 = 31450 pagine da 8 KB
    • Volume G dispone di un database di 2,2 GB
      Volume G: 157250 x 2.2 / 4.0 = 86487 pagine da 8 KB
    • Volume H dispone di un database di 1.0 GB
      Volume H: 157250 x 1.0 / 4.0 = 39312 pagine da 8 KB
Nota
  • Il valore massimo per ciascun volume è un limite di 0x7fffffff esadecimale è uguale a 2147483647 decimale.
  • Dopo aver specificato i dati per le voci del Registro di sistema, riavviare il servizio.

Necessità di riavvio

È necessario riavviare il computer dopo avere applicato questo aggiornamento rapido (hotfix).

Informazioni sulla sostituzione della correzione

Questo aggiornamento rapido (hotfix) non sostituisce un aggiornamento rapido (hotfix) rilasciato in precedenza.

Informazioni sui file

La versione inglese (Stati Uniti) di questo aggiornamento rapido (hotfix) consente di installare i file dovranno avere gli attributi elencati nelle tabelle riportate di seguito. Le date e ore dei file sono elencate in UTC (Coordinated Universal Time). Le date e ore dei file sul computer locale vengono visualizzate in ora locale con la distorsione all'ora legale (DST) corrente. Inoltre, le date e ore potrebbero cambiare quando si eseguono determinate operazioni sui file.
Note relative alle informazioni sui file di Windows Server 2003
  • Oltre ai file elencati in queste tabelle, questo aggiornamento rapido (hotfix) installa un file di catalogo di protezione associato (KB number .cat) firmato mediante firma digitale Microsoft.
Per tutte le versioni x 86 le versioni di Windows Server 2003

Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
Nome del fileVersione del fileDimensione del fileDataOraPiattaformaRequisiti SP
Dfsr.exe5.2.3790.46183,594,75213/11 / 200911: 08x 64SP2
W03a3409.dll5.2.3790.459044.03213/11 / 200911: 08x 64SP2
Ww03a3409.dll5.2.3790.459043.52013/11 / 200911: 08x 86SP2

Status

Microsoft ha confermato che si tratta di un problema con i prodotti elencati nella sezione "Si applica a".

Informazioni

Per scaricare lo strumento Psexec.exe, visitare il seguente sito Web Microsoft:
http://technet.microsoft.com/en-us/sysinternals/bb897553.aspx (http://technet.microsoft.com/en-us/sysinternals/bb897553.aspx)
Per ulteriori informazioni sulla terminologia di aggiornamento software, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
824684  (http://support.microsoft.com/kb/824684/ ) Descrizione della terminologia standard utilizzata per descrivere gli aggiornamenti software Microsoft

Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows Server 2003 Service Pack 2 alle seguenti piattaforme
    • Microsoft Windows Server 2003 R2 Enterprise Edition (32-Bit x86)
    • Microsoft Windows Server 2003 R2 Standard Edition (32-bit x86)
    • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition (32-bit x86)
    • Microsoft Windows Server 2003, Standard Edition (32-bit x86)
Chiavi: 
kbmt kbqfe kbhotfixserver kbsurveynew kbautohotfix kbexpertiseinter kbbug kbfix KB977211 KbMtit
Traduzione automatica articoliTraduzione automatica articoli
Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell’utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell’utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 977211  (http://support.microsoft.com/kb/977211/en-us/ )
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.
Condividi
Altre opzioni per il supporto
Forum del supporto di Microsoft Community
Contattaci direttamente
Ricerca di un partner certificato Microsoft
Microsoft Store